>GTA IV, nuovi screen ed anteprima
Autori: George Walter e al[e]ssio Creata il: 25/05/2007 Aggiornata il: 25/05/2007


Articolo tradotto dall'originale "Brand new screens and eyes-on preview" scritto da George Walter per il sito GamesRadar.com. La traduzione in italiano è stata realizzata da al[e]ssio in esclusiva per GTA-Series.com.

Il demo di GTA IV è stato quanto di più teatrale e meglio organizzato che abbiamo mai visto. Parlando con diversi giornalisti che hanno avuto la nostra stessa esperienza, in giorni diversi, ci è sembrato che ogni mossa del personaggio, ogni pausa durante l'azione e ogni posizione della visuale fosse stata riprodotta in modo identico ad ogni dimostrazione del gioco.

C'è un motivo per questo. Non posizionando la visuale in modo ben preciso, si sarebbero mostrati scenari e texture non ancora completate. Nulla a cui comunque dai molta importanza quando vedi un demo. Il risultato di questo atteggiamento porta a speciali su GTA IV, sul web e nei giornali, pressoché identici, con spiegazioni passo passo di ciò che si è visto su una Xbox 360.

Con questo interessante demo, Rockstar ha voluto mettere in chiaro una cosa - questo non è il GTA che conoscevamo prima. È molto più cattivo (se questo è possibile), offre nuove caratteristiche ed ha un sensazione minore di "cartoon" rispecchiando una città nel modo più realistico che abbiamo mai avuto modo di vedere su una console di nuova generazione. Inoltre, il protagonista Niko Bellic si muove come un umano, non una caricatura. Puoi vedere questo nel movimento della testa mentre cammina, da come sposta i piedi, da come le sue mani afferrano oggetti e armi. Si tratta di un mondo (di circa 4.023 chilometri) totalmente differente dal predecessore GTA: San Andreas.

Per quanto il demo sia stato un veloce tour in una delle aree di Liberty City, senza la possibilità di vedere un combattimento o una missione, diverse cose tutte nuove si sono comunque fatte notare. Quando Niko è entrato in una casa di Broker (basata su Brooklyn) non c'è stato un singolo secondo di pausa per il caricamento. Questa è una nuova ed importante caratteristica per il gioco che solo con la potenza di PS3 e Xbox 360 era fattibile. All'interno della casa, Niko tira fuori una pistola e si appiattisce contro il muro prima di ritrovarsi nella stanza, attraversa la cucina ed esce nel vicolo posteriore dove un gruppo di senzatetto si sta scaldando le mani al fuoco acceso in un barile.

Successivamente abbiamo visto Niko rubare un'auto. L'animazione dell'apertura diretta dello sportello è andata. Adesso Niko spacca il finestrino e sfrega i fili dell'iniezione prima di potersi mettere alla guida. Rockstar ha specificato che non sempre bisognerà usare i fili dell'iniezione per poter avviare l'auto. Oltre a questo, anche il sistema di guida è stato notevolmente migliorato. Se hai giocato a qualche titolo precedente della saga puoi capire quando si parla che in passato la guidabilità era esagerata, rendendo a volte complicato mantenere il mezzo intatto per un paio di minuti al massimo. Adesso la guidabilità è molto più realistica, permettendoci di avere un controllo migliore anche a basse velocità.

Ci sarà sicuramente un HUD del tutto nuovo e la mappa di Liberty City, essenziale in una città della grandezza di New York (apparentemente sulla stessa scala di San Andreas), ma Rockstar non ha ancora deciso come far comparire i segnali in GTA IV. Una possibile soluzione potrebbe essere, ad esempio, dare alle porte degli interni visitabili, un colore differente rispetto alle altre. È un'opzione migliore rispetto a quella di mettere un grosso segnale luminoso rosa su di esso, cosa che andrebbe a cozzare con l'aspetto maschio e realistico della città. A nostro avviso, non comprometterebbe molto la navigazione in città, ma potrebbe sembrare un'ingiustizia mettere dei segnali luminosi sparaflescianti in una Liberty City dall'aspetto reale.

Il cambio tra notte e giorno intorno a noi è molto più visibile ed avanzato rispetto a quelli visti in San Andreas o Vice City, dove a dispetto del giorno e della notte, la stessa quantità e versione dei mezzi e dei pedoni girava per le strade ad ogni ora della giornata. In GTA IV è tutto molto più complesso. Quando il sole è ancora basso, le strade sono tranquille trasformandosi intorno alle nove del mattino quando gli operai e i cittadini cominciano la loro vita in città. Nella sera tarda inoltre c'è molta meno gente e traffico in giro. Ugualmente (e sarà interessante capire come funzionerà) i lavoratori andranno nei loro posti di lavoro a seconda della loro vocazione. Abbiamo potuto vedere questo quando Niko è arrivato al porto ed abbiamo notato della gente lavorare nella zona.

Per quanto si possa essere ossessionati dalle aree del gioco, è bello sentire che molti dei luoghi tipici di New York sono stati rivisti ed inseriti in Liberty City. Si tratta comunque di una interpretazione della Grande Mela, non tutte le strade saranno quindi presenti - non si tratta della New York vista in The Getaway. Se possa avere qualche importanza nello svolgere le missioni non è chiaro, ma adesso ogni strada ha il proprio nome. Questo suggerisce che adesso Niko si dovrà muovere in modo tradizionale piuttosto che seguendo dei semplici segnali sulla mappa. È chiaro inoltre che il sistema di comunicazione principale di Niko adesso sarà il suo cellulare e per la prima volta, il giocatore sarà in grado di fare delle chiamate ad altri personaggi piuttosto che aspettare che questi chiamino noi.

Dagli screen rilasciati sino ad ora è difficile affermare che le Twin Towers del World Trade Center non ci saranno (il gioco è ambientato nei giorni nostri) e Rockstar ha detto che il 9/11 (11 settembre 2001) o una versione diversa di questo fatto, sarà presente nel gioco sotto certi aspetti. Ci teniamo a dire questo visto che molta gente ha cercato di capitalizzare sulla tragedia piuttosto che altro. Come ad esempio la storia degli aerei o quantomeno la loro mancanza.

Oltre all'ovvio uso che si potrebbe fare degli aerei, la ragione principale della loro mancanza è data dal fatto che il gioco si basa su di una sola città. Come (e perché) si dovrebbe usare un aereo per andare dal Bronx a Coney Island nella vita reale? Piuttosto, potremo usare gli elicotteri, che sono un grande compromesso e un sistema veloce per girare intorno alla città. La parte finale della demo si basa infine sulla vista del mondo del gioco con Niko che guarda la città al sorgere del sole.

Come con l'assenza degli aerei, anche altri marchi della serie sono stati rimossi. La grandiosa, quanto periferica personalizzazione del personaggio che permetteva di ingrassare o potenziare la muscolatura di CJ, è stata rimossa e il personaggio di Niko cambierà secondo i risultati di alcune situazioni che si andranno a scoprire con lo sviluppo della storia. Ugualmente, per quanto la storia manterrà comunque quel tipico humor della serie, le situazioni comiche come andare in giro in hovercraft attraverso Times Square non sono tra le possibilità di gioco. Le barche torneranno ad essere una parte importante del mondo dei trasporti (Manhattan è sempre un'isola) esattamente come la rete ferroviaria.

In verità, nessun altro gioco riuscirebbe ad attrarre così tanto l'attenzione con un misero demo da 15 minuti. Ma la serie GTA non è un gioco normale. Durante questa anteprima sono state molte le promesse su tante cose che solo il tempo rivelerà. Parliamo di missioni, armi, veicoli, personaggi, nuove meccaniche di gioco con le quali potremmo creare articoli che rendano ancor più merito a questo gioco. Sino a quando non verrà detto nulla, tutto quello che possiamo fare è immaginare le carte che Rockstar tiene in mano. Non ci resta che sperare che il progresso della serie a questa nuova generazione sia importante e grande come quello avvenuto nel passaggio tra GTA 2 e GTA 3.











GTA-Series.com RSS Feed   YouTube   Twitter   Facebook








 

GTA-Series.com is an Official Fansite Member of the Grand Theft Auto Rockstar Games Webring
Coding and graphics made by al[e]ssio & Daniel. Artworks and backgrounds made by Patrick Brown - View all the staff members
Best viewed in resolution width 1024 - XHTML 1.0 Strict, CSS2 and WAI level 2 valid - Major browsers and OS compatible