Kikizo: Provato il multiplayer
Autori: Adam Doree e Daniel Creata il: 08/04/2008 Aggiornata il: 08/04/2008


Articolo tradotto dall'originale "GTA IV Preview 5: Multiplayer Hands-On" scritto da Adam Doree e pubblicato su Kikizo.com. La traduzione in italiano è stata effettuata da al[e]ssio in esclusiva per GTA-Series.com.

Una cosa prima di tutto: la quinta ed ultima anteprima di GTA IV non è dettagliata come lo sono state le precedenti. Nelle nostre prime quattro anteprime abbiamo guardato praticamente ad ogni aspetto del gioco in single-player. La settimana scorsa invece la nostra anteprima era basata esclusivamente sul lato multiplayer.

Con qualcosa come quindici diverse modalità di gioco disponibili in multiplayer, è giusto dire che Rockstar non se la sta prendendo comoda: si tratta senza ombra di dubbio di una completa esperienza per il multiplayer esattamente come lo sono le sessanta e più ore di gioco in single per chi non affronta il gioco online. È qualcosa di completamente nuovo rispetto ai classici giochi di oggi come, ad esempio, Call of Duty 4 che presenta un ottimo comparto multiplayer, ma con una campagna single-player da cinque minuti.

...

Rockstar ha organizzato diverse postazioni di gioco per otto giocatori ciascuno - quattro giornalisti e quattro responsabili di Rockstar i quali ci hanno detto che avrebbero cominciato a giocare effettivamente dal secondo match così da lasciarci la possibilità di capire come muoverci senza dover combattere subito.

Abbiamo giocato sei delle quindici modalità differenti - Deathmatch, Team Deathmatch (chiare dal nome), Team Mafia Work (il giocatore deve eseguire dei lavori prima dello scadere del tempo), GTA Race (gare - senza regole!), Cops & Crooks (una modalità tipo Cattura la bandiera) ed Hangman's Noose (una missione speciale). Abbiamo giocato sfruttando realmente l'online e non tramite una LAN o un sistema di connessione diretta, e bisogna dire che non abbiamo praticamente riscontrato del lag. Rockstar ci ha detto che il tutto è stato testato con centinaia di persone giù a Rockstar North oltre l'oceano e le performance sono apparentemente consistenti e solide. Eravamo tutti forniti di microfono così da permettere la chat vocale - l'essenziale sistema di comunicazione con gli altri giocatori.

Tutte le modalità multiplayer sono facilmente modificabili all'interno di un menu dove ci sarà possibile controllare praticamente ogni aspetto del gioco. Nel Deathmatch si può definire la classe di armi, da "Potenti" o per esempio specificando per tutti solo il lanciarazzi (una delle modalità più difficili visto che i razzi non si agganciano sugli obiettivi) o fornendo ai giocatori solo dei coltelli. Se si gioca esclusivamente con i coltelli, le cose diventeranno molto più sullo stile "stealth" - modalità furtiva, d'infiltrazione - dove interviene un'altra utile opzione che è quella di disabilitare la tag che compare sopra la testa del giocatore e il relativo segnale sul radar, così da rendere il giocatore visibile solo direttamente e senza altri segnali. È inoltre possibile attivare o disattivare la polizia e l'aggancio del bersaglio mentre si mira - utile e gratificante quest'ultima perché ti permette di scorrere gli obiettivi e muoverti avendoli sempre sotto mira e sotto fuoco, soprattutto se si utilizzano armi semi-automatiche. In tutte le altre modalità ci sono tutte le opzioni che vi potete aspettare di avere, come il tipo di veicolo in GTA Race ad esempio.

Nella modalità Deathmatch, potrai scegliere come campo di gioco ogni area dell'intera mappa di Liberty City, senza considerare il fatto che quell'area sia già stata sbloccata o meno nel gioco in single-player. Si potrebbe tranquillamente giocare sulla sola Isola della Felicità (ed è quello che abbiamo fatto noi). Far partire un missile dalla cima della Statua della Felicità verso i giocatori che ci stanno sotto è una di quelle cose da dover fare. Le mappe sono tipicamente vaste, prima di trovare dei giocatori è possibile quindi dover girare un po' se si gioca in otto e ci si allontana dal gruppo, il sistema di rinascita in questo caso sembra muoversi in modo intelligente e con sedici giocatori in campo ci aspettiamo di avere match molto più dediti all'azione che alla ricerca.

Ci sono infiniti modi di sopravvivere ad un Deathmatch (come in molte altre modalità di gioco), non ultima l'abilità di saltare a bordo di un elicottero dando più pepe allo scontro. La gestione in elicottero è grandiosa - ci si potrà piegare su un lato per avere la prospettiva di gioco sulla spalla e da qui sparare alla gente che si trova sotto di noi. La camera in modalità cinematica, mentre l'elicottero viaggiava attraverso i simboli di questa città, donava una vista davvero emozionante.

Ad essere onesto, non sono stato il miglior giocatore nella modalità Deathmatch (la modalità Team Deathmatch è stata invece più semplice, grazie anche al fatto che in ogni squadra ci stavano due rappresentanti di Rockstar). Uno dei giornalisti ha fatto 17 punti in un solo match, eseguendo headshots - colpo alla testa - uno dopo l'altro. Ed era una ragazza. Ahia! Nonostante questa cocente vergogna, le due modalità Deathmatch si sono presentate in modo davvero molto divertente.

Fortunatamente sono andato molto meglio nella modalità GTA Race - praticamente sempre primo in ogni gara disputata. Non bisogna restare sorpresi che questa sia con buone probabilità, la mia modalità preferita (insieme ai Deathmatch). Abbiamo provato una serie di gare da due giri dove sfere di luce gialla segnalavano il tracciato accendendosi l'una dopo l'altra appena ci si passava sopra. Il tracciato era comunque mostrato anche nel radar. Se il tutto può sembrare traballante, non ingannatevi; tutto funziona in modo sorprendentemente perfetto. Le strade non sono bloccate, quindi possiamo tranquillamente andare fuori dal tracciato piuttosto che restare in gara, ma la buona notizia è che le rimonte spettacolari non sono impossibili: mi è capitato di disperarmi a causa della settima posizione che occupavo, ma poi ho vinto la gara.

La ragione di tutta questa varietà è che stai gareggiando nel mondo di GTA: puoi cambiare auto, rubare l'auto di altri giocatori, sparare a chiunque e ovunque, lanciare granate quando ti trovi in prima posizione così da far saltare in aria tutto ciò che ti circonda. Spesso sono riuscito anche a lasciare abbastanza spazio tra me e gli inseguitori rendendo vane le loro armi. Si può correre anche in moto, cosa davvero molto divertente, ed anche in barca (anche se non ho avuto la possibilità di provare). Il luogo di gara che ho preferito è l'aeroporto, dove ti trovi a correre sulle piste - sotto gli aerei e cose di questo tipo! È grandioso. Ci siamo divertiti molto con le gare e la possibilità di utilizzare le armi (che possono essere raccolte semplicemente guidandoci sopra), aggiunge maggiore profondità e varietà al gioco.

Le altre modalità non ci hanno preso come le precedenti, ma questo è solo perché GTA Race e i due Deathmatch ci sono piaciuti veramente tanto (insomma - si tratta della tipica azione da Deathmatch con l'eccezione che si svolge a Liberty City piuttosto che in un campo generico della Seconda Guerra Mondiale o in un mondo sottomarino! È quello che ci aspettavamo da SEMPRE!). Comunque sia, molte delle altre modalità di gioco acquisteranno rapidamente l'interesse dei fan, appena il gioco sarà disponibile, in quanto presentano tutto ciò che i giocatori hanno sempre voluto. Ci sono diverse modalità basate sul lavoro di squadra, ci sono tonnellate di opzioni - e ci sono ancora otto modalità di gioco di cui non sappiamo assolutamente nulla (Rockstar ci ha anche chiesto di evitare di trascrivere tutti i nomi delle modalità multiplayer - ma bisogna dire che la modalità "Car Jack City" - ruba auto in città - ci è suonata particolarmente intrigante). Sino ad ora abbiamo visto solo Deathmatch e GTA Race (con alcune varianti) come antipasto per ciò che ci aspetta che sembra - anche se potremmo sbagliare - essere davvero molto appetitoso.

Comunque sia, la prima delle altre modalità che abbiamo potuto giocare si chiama Team Mafia Work. Il giocatore diventa membro di un team di contractor con lo scopo di completare una serie di obiettivi comunicati dal boss del gruppo attraverso il cellulare - ad esempio raccogli le granate, elimina gli spacciatori di crack e così via. Tutti gli obiettivi sono segnalati sul radar. Se è rosso, uccidilo. Vince la modalità il gruppo che al termine del tempo ha raccolto più soldi.

Cops & Crooks è un'altra modalità che si basa sul più classico "Cattura la bandiera". Un team indossa i panni dei poliziotti, l'altro dei delinquenti. Uno dei quattro delinquenti è il boss del gruppo e il team è responsabile di portarlo al punto di estrazione sano e salvo per vincere la partita. Se il boss viene fatto fuori, i poliziotti vincono. Questa modalità può quindi durare molto o solo pochi secondi - tutto dipende dall'abilità dei poliziotti (e occasionalmente anche da un po' di fortuna).

La meccanica di gestione del gruppo funziona ottimamente; un giocatore guida l'auto e gli altri salgono a bordo come passeggeri. Il guidatore si concentra sulla guida (per la maggior parte del tempo sotto pressione - una cattiva guida metterà in crisi tutti i membri del gruppo, quindi non comportati come il guidatore gestito dalla IA di Halo!), mentre i passeggeri si concentrano sul segnalare la via di fuga sul GPS attraverso il menu ed ovviamente a sparare contro i nemici fuori dai finestrini. Se il guidatore viene eliminato, un passeggero può diventare rapidamente il guidatore premendo il tasto "Y" sul controller della Xbox 360 - il triangolo invece è il tasto adibito per il controller PS3. Come derivato diretto dal mondo in single-player di GTA IV, ogni giocatore in auto può scegliere la propria stazione radio, in modo del tutto indipendente dagli altri. Questa è una dimostrazione di multiplayer di nuova generazione, con l'ovvia chat vocale essenziale per tenere in contatto i giocatori (se si potesse segnare un obiettivo mobile sul radar non sarebbe stato affatto male, ma allo stesso modo avrebbe reso tutto molto più semplice!).

Hangman's Noose è stata l'ultima modalità che abbiamo giocato, nella quale ci siamo trovati a dover scortare il nostro boss fuori dall'aeroporto verso il punto di estrazione in piena sicurezza, lavorando insieme alla squadra con l'obiettivo di tenere lontana la polizia. Ad essere onesto: non ho avuto tempo di capire a pieno cosa diavolo stava succedendo prima che la sessione di gioco finisse. Sicuramente è qualcosa su cui tornerò per la recensione finale.

Infine, non c'è una lista che mostri i server attivi o roba riguardo i clan, è tutto basato sulla lista degli amici che si incontrano e giocano insieme, dunque non è esattamente chiaro come possano avvenire i tornei e cose di questo tipo. Sicuramente ci saranno livelli di gioco gestiti da una leaderboards in aggiunta al "Rockstar Games Social Club" che permette a chiunque di visionare ed analizzare le statistiche in single-player - quelle tipiche pazze statistiche che variano dalla quantità di strada percorsa ai (presumibilmente) numeri di headshots, di uccisioni, di volte in cui si è morti, tempo di gioco passato a nuotare o tempo totale giocato. Le prime dieci persone nel mondo che completeranno il gioco al 100% otterranno inoltre un regalo veramente speciale (è abbastanza ovvio che i redattori che dovranno recensire il gioco saranno esulati da questa offerta).

Una ovvia aggiunta che avremmo voluto vedere nel multiplayer e che sicuramente non sarà presente, riguarda i replay e l'analisi degli stessi, un po' come i filmati salvati in stile Halo 3 che si sono mostrati molto popolari nella community di Halo avendo permesso di sezionare l'intero match per capire cosa è successo o per creare dei filmati da condividere con il resto del mondo. Sembra essere un'occasione perduta ma, ehi, è difficile lamentarsi di qualcosa rispetto a quanto viene offerto.

In ogni caso, abbiamo potuto giocare per cinque ore con il multiplayer di GTA IV, ma avremo ovviamente bisogno di molto più tempo da dedicare ad ogni singola modalità per scrivere le nostre opinioni conclusive su questo comparto di gioco che splende sul complessivo.

E questo è tutto per adesso, la nostra recensione finale sarà disponibile a breve.











GTA-Series.com RSS Feed   YouTube   Twitter   Facebook








 

GTA-Series.com is an Official Fansite Member of the Grand Theft Auto Rockstar Games Webring
Coding and graphics made by al[e]ssio & Daniel. Artworks and backgrounds made by Patrick Brown - View all the staff members
Best viewed in resolution width 1024 - XHTML 1.0 Strict, CSS2 and WAI level 2 valid - Major browsers and OS compatible