Mini-trailers: info e screen
Autori: al[e]ssio e Daniel Creata il: 10/02/2008 Aggiornata il: 10/02/2008



Phil Bell
Ufficio (img 001, 002, 003, 007, 008, 013 e 014): Nella prima sequenza si vede Phil Bell in una stanza che può ricordare un ufficio o uno studio. Sulle pareti ci sono quattro quadri, uno con il ponte di Broker, il secondo con la Statua della Felicità, il terzo in bianco e nero con due persone - una coppia, probabilmente parenti di Phil - e l'ultimo quadretto rappresenta una zona di Liberty City, forse la zona portuale. Sempre sulla parete si può vedere un calendario con scritto "30 Day Scheduler" ("Pianificatore di 30 giorni"), e con alcuni giorni segnati o scarabocchiati. L'orologio sulla parete segna le 3, ma come vedremo nelle scene seguenti l'ora cambierà, questo vuol dire che probabilmente gli orologi - alcuni visti anche nei precedenti video - non saranno solo semplici modelli 3D o texture, ma saranno funzionanti.
A destra si può notare uno schedario, un attaccapanni con una giacca e un cappello appesi, in alto un bocchettone dell'aria condizionata e una bacheca con dei fogli. Nella scrivania è presente una lampada che illumina un libro, un portamatite, uno schermo ultrapiatto per il PC, tastiera, mouse, un libro giallo con una cornetta disegnata sopra (probabilmente un elenco telefonico) e accanto alla scrivania c'è il modello 3D, molto dettagliato, del case del PC. Quando Phil si avvicina si può anche vedere cosa c'è nella parte sinistra della stanza: un mobile con quattro cassetti con sopra una macchina per il caffè con due tazze, uno stereo con due casse e una pianta nella parte estrema sinistra. Si può anche notare che il muro è particolareggiato da sfumature e sporcizia (come sopra il quadro del ponte di Broker e sotto il bocchettone dell'aria condizionata).
Nella terza sequenza, si vede Phil che parla con un'altra persona, probabilmente l'amico Ray di cui abbiamo letto nelle anteprime. Nello sfondo c'è lo stesso ufficio visto nella prima scena del video, ma da un'angolazione diversa, dietro si vede un attaccapanni a muro, una porta aperta e una finestra con una veneziana. Successivamente viene reinquadrato Phil e nello sfondo si vede di nuovo il suo ufficio, l'orlogio da parete ora segna le 7 e 5 e inoltre accanto a Phil si vede un mobile o qualcos'altro - difficile capire di cosa si tratta - ma si può vedere che è tutto sporco.

Fuori dal magazzino (img 004, 005, 006, 018 e 019): In questa scena si vede Phil Bell entrare in auto con Niko alla guida. Nello sfondo c'è una specie di magazzino con un manifesto con scritto "Post OP", logo simile a quello della UPS. Intorno alle pareti del magazzino ci sono luci che illuminano le porte. Dietro l'auto si vede anche un muletto e dietro di questo, davanti la saracinesca, due persone che parlano. Phil chiude la portiera poggiando la mano su una maniglia che non c'è, infatti l'interno della portiera è piatto, una semplice texture su un modello piatto e non sagomato. I cerchioni dell'auto sono abbastanza dettagliati ma non lucidi come abbiamo visto nei precedenti screenshot.
La seconda sequenza mostra la stessa zona dove abbiamo visto il magazzino "Post OP", Niko è alla guida della stessa auto con Phil come passeggero. Nello sfondo si può vedere la parte frontale del magazzino e delle insegne con le lettere dei magazzi associati alle compagnie di posta: il magazzino B è della "Liberty State Delivery", C appartiene alla "Alpha Mail" con il logo di un omino che porta sulle spalle un grosso pacco, e il magazzino D è della "Post OP". Sempre nello sfondo c'è una piccola zona in costruzione con dei segnalatori e dei cartelli. L'auto che guida Niko è una Karin, come si può vedere dal logo (la stessa marca della Dilettante, ma non sembra anche lo stesso modello).

In strada (img 009, 010, 011 e 012): Phil si trova in strada armato di mazza baseball mentre colpisce una persona. La visuale ruota mostrando a 180° la zona. Alla sinistra di Phil si trova un cassonetto della spazzatura, dietro invece c'è un negozio chiuso e abbandonato con un'insegna mezza distrutta con la scritta "WU - 48". Accanto un negozio di liquori. In strada si vedono passare due auto, di cui una della polizia. In distanza invece ci sono palazzi molto alti, già visti nel secondo trailer. Quando la visuale ruota ancora si può vedere che subito dietro Phil c'è una persona che assiste alla scena e sembra avere in mano un gelato o una bevanda come il caffé. Alla destra di Phil ci sono alcuni tavoli apparecchiati, sono posti all'aperto di un ristorante. In fondo si vede un'auto simile alla Virgo di GTA San Andreas, una jeep scura, una jeep diversa e di colore blu, dei semafori e degli alberi.
Quando Phil colpisce il tizio in primo piano, si può vedere il fiotto di sangue e l'espressione di rabbia sulla faccia dell'aggressore, ossia Phil.

Porto (img 015, 016 e 017): Anche in questa scena Phil è armato di mazza da baseball e colpisce un'altra persona mentre la visuale si sposta a sinistra. Nello sfondo si vedono le gru e un container con su scritto "ThriftB...". Non appena la visuale si sposta si possono vedere anche due persone a terra, presumibilmente morte.

Esplosione (img 020, 021, 022, 023, 024, 025 e 026): In questa scena si assiste ad una sparatoria. Una persona calva vestita di nero accanto ad auto sta sparando contro un bersaglio non visibile nell'inquadratura e tutto ha fine quando, quello che sembra essere Niko, da sopra un'impalcatura spara un missile con il lanciarazzi contro l'auto. Il razzo lascia una scia di fumo e colpisce la parte frontale dell'auto, poco prima dell'impatto la persona calva smette di sparare e cerca di fuggire via. Quando il razzo colpisce l'auto si può vedere il vetro frantumarsi in piccoli pezzi, tutto si illumina creando un effetto a dir poco stupefacente con il fuoco che divampa. In questo istante compare un'altra persona nella parte estrema destra, ma solo per un attimo perché l'auto esplode lanciando in aria il sicario calvo a sinistra e l'altra persona a destra, fuori dalla visuale. L'auto rimbalza e il fuoco prende la scena, si vedono pezzi e parti dell'auto volare o rotolare a terra (sembra esserci anche un cerchione dell'auto che si stacca).

Ristorante (img 027 e 028): Questa scena si svolge in un locale che ormai abbiamo visto più di una volta grazie ai video precedenti. Si presume sia il ristorante italiano che appartiene a Phil. Il tavolo, bene appparecchiato, presenta tre piatti con dei pezzi di pane, questa volta sono modelli a parte e non semplici texture. Ci sono anche due bicchieri di vino, uno vuoto e l'altro pieno, una candela (con una fiamma che sembra reale), un vaso e il menu. Lo sfondo l'abbiamo già descritto nelle altre analisi, si vedono delle foto con alcune zone di Liberty City come il ponte di Broker, una persona con i baffi (forse il gestore del ristorante), scaffali pieni di bibite, una radio e il bancone. Phil è seduto a sinistra come abbiamo visto nel terzo trailer del gioco, accanto a lui c'è la stessa persona che abbiamo già visto e che pensiamo si tratti di Ray.

Sparatoria in spiaggia (img 029, 030, 031, 035, 036, 037 e 038): In questa scena si assiste ad una sparatoria, mentre la visuale si sposta si vedono delle auto scure parcheggiate e un po' danneggiate dai proiettili e anche dei tizi (forse appartenenti alla mafia) che sparano con fucili a pompa ed M4. Nello sfondo c'è una zona rialzata di sabbia, o così sembra, con una roccia e un muretto mezzo distrutto. Dai primi frame si può notare ed apprezzare il livello di dettaglio del copertone dell'auto in primo piano. Quando la visuale si sposta si vede la carcassa di un auto vicino al muretto e una palma.
Nella seconda sequenza compare Phil in auto che procede a gran velocità investendo due persone - membri dell'F.B.I. probabilmente. In primo piano si vede un bidone con del fuoco che brucia dentro e circondato da alcune piante. Nello sfondo ci sono rottami arrugginiti. È interessante vedere come uno delle due persone investite da Phil cerca di spostarsi lanciandosi sul lato, ma non ce la fa e l'auto lo colpisce all'ultimo momento nella parte inferiore delle gambe, il corpo del malcapitato ruota a causa dell'impatto in maniera sorprendentemente realistica. Phil quindi procede verso i suoi scagnozzi (si presume siano suoi scagnozzi dal fatto che non gli sparano addosso ma mirano dietro l'auto di Phil, colpendo probabilmente gli inseguitori del boss). A terra si vedono vari oggetti che decorano l'ambiente, come corde, sassi, pezzi di legno, barattoli, ecc.
In questa scena si può anche notare che le auto scure hanno il coprimozzo.

Strip club (img 032, 033 e 034): Anche questa ambientazione non è nuova. Si tratta dello stesso strip club che abbiamo visto nel terzo trailer, quando una persona anziana alza la voce con Niko sottolineando che deve fare ciò che gli ordina (persona che comparirà anche in questo mini-trailer). La prima sequenza mostra una spogliarellista che fa della lap dance e nello sfondo l'insegna probabilmente del locale che sembra essere "Honkers" ("Sirene" o "Strombazzatori") e con il marchio P anzichè ® (segno di marchio registrato). Nell'insegna luminosa scorrevole compaiono i nomi delle spogliarelliste, come Cherry - Sindy - Candy - Susie. L'inquadratura si sposta da sotto le gambe della ragazza, mostrando il livello di dettagli e nello sfondo, dove possiamo vedere Phil parlare a Niko (nascosto dal palo), delle sedie vuote. Tutto è illuminato da una luce rossa e fumosa, che crea una atmosfera particolare.

Inseguimento (img 039, 040 e 041): La scena probaiblmente mostra le persone da cui Phil sta scappando, come abbiamo visto nella scena "Sparatoria in spiaggia". Si vede Phil nella stessa auto che fugge da un'altra auto scura con piccole sirene sul paraurti (probabilmente l'FBI o poliziotti sotto copertura come pensato in precedenza) e con due persone a bordo. Dietro di loro c'è una casa che sembra essere abbandonata e due garage. Sempre dietro si vedono anche gli stessi tizi che abbiamo ipotizzato essere gli scagnozzi di Phil, riconoscibili dai loro gilet - forse in realtà dei giubbotti antiproiettile. A sinistra, sullo sfondo possiamo invece vedere delle transenne.

A casa della mafia (img 042, 043, 044 e 045): L'ultima scena del video si svolge in una stanza di una casa molto lussuosa, probabilmente la casa di Phil. Nella parte estrema sinistra si vede parte della giacca di Niko (che pian piano scompare perché la visuale si sposta) e più avanti Ray (se questo è il suo nome) che parla a Phil. Sul divano nello sfondo si vede un uomo anziano, sembra essere lo stesso visto nel terzo trailer del gioco - probabilmente è il Don del clan o il padre di Phil - e dietro un uomo con i baffi vicino alla finestra, possibilmente uno scagnozzo. Nello sfondo si nota un pianoforte a coda bianco, una lampada che illumina parte della stanza, un tavolino con dei giornali sopra, delle finestre con grandi tende e in primo piano un tavolino bianco con sopra un centrotavola.
La visuale dopo si sposta mostrando un'altra parte della stanza e inquadrando Phil. Si vedono di nuovo le tende, un tavolino con una lampada sopra, una lampada da muro e, dietro Phil, un televisore LCD a schermo piatto e molto grande con una marca molto simile a quella della Panasonic.

Testo del trailer
TESTO ORIGINALE

Phil: Do us all a favor and keep quiet.
Sconosciuto #1: Phil!
Phil: What? What?
Sconosciuto #1: Can we talk?
Phil: Sure we can talk, as long as you don't talk too much.
Phil: Did you hear about our friend? The guy with the thing?
Phil: Badabeep, badaboop, you know what you got to do.
Phil: You got a serious problem. The boss has got to get paid.
Phil: Be careful. See you later.

TESTO ITALIANO

Phil: Fai un favore a tutti e sta zitto.
Sconosciuto #1: Phil!
Phil: Cosa? Cosa?
Sconosciuto #1: Possiamo parlare?
Phil: Certo che possiamo parlare, finché non parli troppo.
Phil: Hai sentito del nostro amico? Il tizio con il coso?
Phil: Badabeep, badaboop, sai cosa devi fare.
Phil: Hai un serio problema. Il boss deve essere pagato.
Phil: Stai attento. A dopo.

Vedi il trailer

Immagini del trailer












GTA-Series.com RSS Feed   YouTube   Twitter   Facebook








 

GTA-Series.com is an Official Fansite Member of the Grand Theft Auto Rockstar Games Webring
Coding and graphics made by al[e]ssio & Daniel. Artworks and backgrounds made by Patrick Brown - View all the staff members
Best viewed in resolution width 1024 - XHTML 1.0 Strict, CSS2 and WAI level 2 valid - Major browsers and OS compatible