Anteprima Hands-on PSM3
Autori: PSM3 e al[e]ssio Creata il: 09/02/2008 Aggiornata il: 09/02/2008


Articolo tradotto dall'originale "Grand Theft Auto IV Intoxicating Hands-On Verdict" pubblicata sul magazine The PlayStation 3 Magazine UK e tradotta in italiano da al[e]ssio in esclusiva per GTA-Series.com.

La più completa anteprima che potrai leggere - dodici pagine che riveleranno quanto buono è in realtà GTA IV...

Abbiamo stretto il pad e cominciato a ridere - dentro di noi ovviamente - dividendoci tra il gioco e il prendere appunti per evitare di dimenticarci qualcosa, ma al momento, nulla era più importante che premere R2.
Con l'aumento della nostra stretta, abbiamo visto Niko prendere una rampa a 40kmh e sfracellarsi contro una recinzione con il faggio che, scivolando a terra, creava delle scintille tutt'intorno. La musica di R. Kelly andava scomparendo nello sfondo mentre la polizia si avvicinava sempre di più - insieme ad una gang di motociclisti arrabbiati - e nel doverci preparare a fuggire ci siamo trovati a ridere e capire che chiaramente GTA IV sarà esattamente - se non meglio - come tutti noi ci aspettiamo.
Spiegheremo successivamente perché eravamo inseguiti - è una di quelle collisioni di circostanze che rendono GTA il fenomeno che è. Piuttosto che essere condotti passo passo nel gioco da qualcuno, la nostra è stata un'anteprima libera dove eravamo noi a gestire i comandi - abbiamo avuto un paio d'ore per perderci nel più eccitante e potenzialmente denso mondo virtuale del 2008.
Quasi tutto ciò che abbiamo visto era unico, deliziosamente intervallato da avvenimenti del fato con personaggi controllati e carichi di emozioni, tutta roba che non potrete leggere da nessun'altra parte del mondo. Altra gente ha sicuramente visto GTA IV o ha ottenuto una lista di fatti e caratteristiche - anche noi faremo del nostro meglio per mettere in evidenza le novità - ma ciò che leggerete in queste pagine non è la visione di GTA IV da parte di Rockstar, ma la nostra - senza soffermarci alle meccaniche di Liberty City, la città noi l'abbiamo vissuta, esattamente come farete tutti quando avrete il gioco in mano. Tra poco tutto sarà chiaro.

Un cambiamento che rinfresca

Una normale dimostrazione di GTA IV funziona in questo modo: un ragazzo di Rockstar gioca alcune porzioni di gioco e in determinate aree - soffermandosi in particolare nella gestione della visuale per minimizzare ogni visibile pop-up - e legge righe di uno script approvato precedentemente con informazioni limitate. Il risultato è che ogni magazine, sito web, canale televisivo, giornale e stazione radio nel mondo ha avuto la stessa identica esperienza. L'ultima dimostrazione di GTA IV (pubblicata online a fine gennaio e all'interno di ogni magazine che pretendeva di avere dei contenuti "esclusivi"), presentava le tre stesse identiche missioni "Search and Delete", "Deconstruction for Beginners" e "Truck Hustle" - giocate allo stesso modo.
Ci aspettavamo quindi che la nostra anteprima fosse simile - tre nuove missioni da giocare con il bonus di poter tenere in mano il pad. Ci siamo andati vicini: tre sono le missioni che abbiamo provato e che puoi leggere in giro o nel nostro articolo più sotto, ma tutto il resto è stato unico. Il fatto che siamo stati liberi di esplorare autonomamente Liberty City non è stato solo sorprendente, ma elettrizzante - e faremo del nostro meglio per spiegarvi tutto. La prima cosa salta agli occhi è quanto meglio è diventato GTA IV da sei mesi fa. Non è un mondo completamente diverso, ma ciò che si può vedere nei trailer è ciò che si ha realmente in gioco - tutto è molto più solido e l'effetto pop-up è stato praticamente eliminato. Non è perfetto, ma lo sguardo è sempre in movimento soffermandosi sulla miriade di nuovi effetti: la sfocatura mentre si corre velocemente in autostrada, l'incredibile dettaglio delle auto, il modo in cui il fiato di Niko esce fuori dalla bocca formando una piccola nube, gli effetti di sfumatura del sole da nuova generazione durante l'alba e la visuale degli oggetti che diventa sempre più definita al diminuire della distanza. Non è più bello della gestione delle luci che si sono viste in Uncharted, ma è comparabile e molto più impressionante data la grandezza di questo mondo.

Le moto da cross lasciano tracce sul terreno, il vapore esce dai tombini, i mitragliatori lasciano segni sui muri come le armi pesanti lasciano - e distruggono permanentemente - parti delle strutture. C'è una reale sensazione che il mondo esiste anche senza di noi - dai netturbini che girano sui camion della nettezza urbana agli anziani che si siedono per riprendersi dalla fatica di portare in giro le buste della spesa - e sono solo briciole di questo mondo. Ad esempio, sembra che i pedoni dicano una quantità ed una varietà incredibile di frasi - voci di corridoio affermano che Rockstar è il maggior datore di lavoro nel campo del doppiaggio a New York - ma non è possibile avviare una discussione diretta come avviene in Oblivion ad esempio. È un po' deludente, ma solo perché l'illusione totale è realmente inebriante - l'abbondanza di pedoni individualmente realizzati in alcune strade è notevole esattamente come le persone che pensano in maniera indipendente agli incroci delle strade trafficate.
I sensi vengono richiamati a 360° dal chiacchiericcio dei pedoni, dal passaggio delle auto, dai clacson, dai cartelloni pubblicitari, dal trambusto degli incroci, dalle radio e dai riflessi del sole sulle superfici. Sembra New York e prende davvero vita quando il giorno diventa notte in Times Square e le gocce di pioggia - pensate alle scene finali di Uncharted - scendono con le luci dei neon che colorano la città. È solo una città - Liberty City - ma il ciclo del giorno e del clima cambia sempre l'esperienza che si ha in gioco. Abbiamo cominciato l'avventura ad Algonquin (la versione GTA di Manhattan) con i grattacieli che si stagliavano sul cielo al crepuscolo - si possono usare anche i cannocchiali fissi sui punti panoramici per vedere da vicino i grattacieli - il che mostra tutta la vera bellezza del gioco, come la prima volta che siamo saliti a bordo di una moto girando per i vicoli di San Andreas durante l'alba.

La prima nuova missione che abbiamo fatto si chiama "To Live And Die In Alderney" (Vivere e morire ad Alderney, che è la controparte del New Jersey). Si tratta della seconda parte della missione "Truck Hustle" (di cui molti hanno parlato nei precedenti speciali) e coinvolge due tizi della mafia, Ray e Phil Bell. La missione è legata ai precedenti trailer, in particolare a quella scena in cui Niko chiede aiuto per trovare "quella persona speciale". Phil accetta di aiutare Niko, ma prima ha bisogno che la droga acquisita nella precedente missione venga spedita. Daremo un passaggio a Phil in una villa a noi familiare - una versione aggiornata della villa di Salvatore Leone in GTA3, circondata da un parco con alberi e cespugli. La droga è stata caricata in due auto della Mafia, ma appena usciremo, la polizia arriverà. Dobbiamo raggiungere quindi il punto di consegna ed evitare che il guidatore della seconda auto venga arrestato.
Ovviamente ci aspetta un enorme inseguimento in auto contro la polizia di LC che mette in campo forze e tattiche nuove. Adesso possiamo premere L1 per distruggere il finestrino con il gomito ed utilizzare lo stick analogico destro per mirare mentre con l'altro stick si guida. Raggiunto il punto di consegna, dovremo mettere la droga all'interno di alcuni borsoni - borsoni a spalla che ricordano quelli del film "Heat - La sfida" di Michael Mann. Raggiunto il furgone per la fuga dell'Easy Lay Carpet, un elicottero della polizia raggiungerà l'area - dovremo abbatterlo con un lanciarazzi (l'arma è nuova rispetto al passato con un'impugnatura in legno in pieno stile dell'est Europa), creando delle grandiose colonne di fumo.
Una veloce corsa verso il punto di fuga e la missione è completa. Il gioco ora salva in automatico al termine di ogni missione primaria e secondaria - cosa molto più pratica del dover tornare sempre al proprio covo per salvare.
Fallendo si riceverà un messaggio di testo sul cellulare che ci inviterà a ripetere la missione. Un'ottima novità rispetto al passato in cui si doveva girare per tutta la città solo per riavviare la precedente missione, cosa che va ad affiancarsi all'opzione di salto del viaggio in auto già visto in San Andreas. GTA IV non è solo nuove funzioni, ma una miriade di opzioni funzionali e pratiche, non solo belle da vedere.

La seconda nuova missione si chiama "Jamaican Heat" ("Calore giamaicano") ed introduce Little Jacob, un venditore di armi perennemente fatto di marijuana - e serve da tutorial per il nuovo sistema di copertura e mira. Dopo aver preso Jacob, ci sarà chiesto di coprirgli le spalle da un tetto mentre il giamaicano venderà un po' di droga e dopo aver premuto R3 ci potremo inginocchiare per migliorare la mira. Naturalmente le cose non andranno lisce - premiamo L2 per agganciare il gangster rivale e facciamolo fuori con un colpo di R2 per sparare con lo shotgun.
Eliminato il primo nemico, ne uscirà un secondo da una porta a sinistra, una scusa per mostrare il nuovo sistema di auto-mira. Una volta allineato, Niko blocca la mira e fa fuoco prima di portare Jacob fuori dalla zona e quindi in sicurezza così da completare la missione.

La terza missione, chiamata "Jacob's Ladder" ("La scala di Jacob"), è un test importante. Niko bussa alla porta di Jacob e lo trova che mormora in uno stato incoerente, stonato e in panico. Invece di spiegare i fatti in un filmato, Jacob ci dirà tutto mentre saremo alla guida dell'auto - una cosa nuova che Rockstar sembra utilizzare molto da quanto abbiamo visto. Dopo aver portato Jacob dove voleva, dovremo attendere in strada il suo ritorno, ma le cose andranno storte di nuovo. Dobbiamo far fuori tre gangster - noi li abbiamo messi sotto con la macchina - per poi recuperare Jacob e portarlo nel covo dei gangster con la droga. Qui troveremo un tutorial per il nuovo sistema di copertura. Premiamo R1 e Niko si riparerà dietro il primo oggetto, in modo simile ad Uncharted - dando un secondo colpo al pulsante, ci allontaneremo dalla copertura. Possiamo anche correre da copertura a copertura (premendo X) e poi premere R1 per utilizzarlo come freno e spostarci dietro una copertura.
Ci siamo nascosti vicino al telaio della porta mirando verso la finestra - Niko punta in automatico come ci possiamo aspettare. Premendo R2 senza bloccare la mira su un obiettivo, possiamo sparare alla cieca. Una volta dentro la stanza, Niko colpisce con le mani la finestra come in The Getaway. Un gangster a terra, ci siamo infilati quindi dentro la casa per ripulirla dai sopravvissuti. Ci siamo riparati dietro un divano e sparando alla cieca con il fucile a pompa abbiamo fatto fuori l'ultimo nemico. I colpi andati a vuoto hanno colpito una parete in gesso e dopo un paio di colpi, alcuni pezzi del muro sono caduti a terra - come avviene praticamente in ogni nuovo gioco.
Abbiamo sfruttato la distanza e sparato un paio di colpi sulla pancia di un gangster - e raccolto il kit di pronto soccorso sul tavolo. La vita di Niko è misurata in due modi - visibilmente con il sangue che macchierà i vestiti e scientificamente con un semicerchio verde alla sinistra del radar (l'altro semicerchio indica lo stato dell'armatura). Quando si è vicini alla morte, il sangue comparirà sui lati dello schermo che presto perderà colori diventando in bianco e nero - anche questo come in Uncharted. Si potrà aumentare la salute riposando, usando i kit di pronto soccorso o mangiando - ad esempio si possono comprare degli hot dog nei carretti per strada. Ripulita la casa, porteremo Jacob all'Homebrew Cafe (ascoltando un remix di "Because of You" di Ne Yo - ma la colonna sonora deve essere ancora confermata).

L'ultima missione "Harbouring a Grudge" ("Nutrire risentimento"), vede Niko fare la conoscenza di Patrick McReary (Packie per gli amici) un irlandese che si rivelerà - dopo aver visto una fotografia in un filmato - essere il figlio di un poliziotto corrotto di nome Francis McReary (introdotto nella missione "Call and Collect") che ha delle informazioni sul passato di Niko e che lo ha ricattato per ottenere dei lavori non proprio puliti. Incontreremo Packie nella casa di famiglia durante una sostenuta conversazione tra la nonna e la sorella - un'anima pulita che porterà la luce in Niko (forse anche l'amore?). I dialoghi di GTA IV sono certamente i migliori della serie - meglio caratterizzati e meno politicamente corretti. Le scene sono anche meno invadenti visto che la maggior parte delle informazioni si otterranno al di fuori di queste. Abbiamo fallito questa missione tre volte ed ogni volta Packie ha spiegato il piano in modi diversi - una volta raccontando di un party della confraternita in cui si è fatto una ragazza. Queste piccole cose incoraggiano la ripetizione delle missioni ed aggiungono personalità ai protagonisti di Liberty City.
Invece di guidare verso il porto, Niko chiama un taxi - tenendo premuto L1 qualsiasi tassista vicino si fermerà per farci entrare. Le meccaniche del viaggio in taxi sono state già ben documentate, ma sedendo dietro e premendo il Cerchio si cambierà visuale (da quella lontana a quella vicina alla ruota) e potersi godere la bellezza di Liberty City senza dover fare nulla è una delle grandezze del gioco - una buona pausa tra una sparatoria e l'altra. Si può anche chiedere all'auto di cambiare stazione radio premendo il tasto a sinistra o a destra (come quando si guida) - "If you don't mind, I'd like to listen to something else" (Se non ti dispiace, preferirei ascoltare altro) dice Niko.
Ci sono diciotto stazioni radio su cui abbiamo giurato pieno silenzio, ma aspettatevi il solito mix di R&B, classica, rock, tecno, ambient, latino, reggae, jazz e radio in cui si parla come K-Chat e molto altro ancora. Girare per la città con One Vision dei Queen non è affatto male.
Al porto, Niko e Packie lasciano il taxi (39 $ - il doppio se vogliamo fare il viaggio al doppio della velocità) e si issano su alcuni container. Ovviamente la via sarà bloccata, Niko salterà aggrappandosi ad un cartellone pubblicitario (X per saltare e tirarsi su) e ci siamo spostati lateralmente verso altre piatteforme. Dopo poco, ci troveremo sul tetto del magazzino a guardare dei gangster scaricare da un camion dei medicinali illegali (qualcosa simile al Prozac). L'obiettivo: eliminarli. Dopo un breve filmato, saremo liberi di ripulire l'area come meglio crediamo.
Per farci un favore, il responsabile di Rockstar ci ha sbloccato un bel po' di armi e noi abbiamo usato un fucile di precisione per ripulire il passaggio.
Piccolo appunto: quando abbiamo cominciato ad usare i mitragliatori, il sistema di blocco della mira ha subito inquadrato obiettivi distanti chiaramente visibili, ma ha ignorato la minaccia più ovvia - un uomo che ci sparava da sotto che era presumibilmente nascosto dalla nostra linea di tiro. Qui ci siamo trovati costretti ad utilizzare la mira manuale (premendo leggermente L2) per eliminarlo. Successivamente, nella stessa missione, abbiamo avuto lo stesso problema, non avendo modo di far fuoco su un tizio dietro una sbarra alzata che si comportava come se fosse un muro solido. Siamo abbastanza sicuri che la cosa sarà sistemata durante questo tempo rimasto per lo sviluppo, ma attenzione - il nuovo sistema di mira/copertura è facile e soddisfacente, ma non infallibile. Saremo sorpresi se alcune missioni difficili non finiranno in lacrime di rabbia e lanci di pad - anche questo un marchio di fabbrica di GTA. Solo il tempo ce lo saprà dire.
Sentendoci soddisfati della carneficina, abbiamo raggiunto il magazzino e ci siamo spostati velocemente tra le coperture per eliminare i restanti nemici: uno eliminato con il fuoco alla cieca vicino a dei container, un altro con un colpo alla testa vicino a delle casse (L2 per bloccare la mira e premendo il tasto direzionale "su" per mirare alla testa con un colpo mortale, ma difficile da fare), sino a ripararci a dietro alcuni barili, lasciando dietro di noi una scia di sangue dei nostri nemici. È una forma di sparatoria molto più dinamica rispetto al passato. È possibile anche far arrendere il nemico lasciandolo a terra senza bisogno di ucciderlo - incoraggiando colpi non fatali o semplicemente tenendoli sotto mira quando la situazione è chiaramente contro il nostro nemico. Ripulita l'area, Packie ci raggiungerà a bordo di un furgone della Binco in cui si trovano le droghe, furgone che dovremo portare nell'area di fuga.

"Rock" solida
Non è così semplice come si può pensare. Sei sempre inseguito e devi lanciare granate per far saltare in aria le auto dei nemici. In verità, non lo abbiamo potuto fare - le granate cadevano, non venivano lanciate, se quindi ci si trovava bloccati e senza via di fuga, (come noi), si salterà in aria con tutto il resto. Non è stato un grosso problema nella nostra demo, ma lo sarà nel gioco se non verrà sistemato. Non era molto importante anche perché il nostro responsabile Rockstar manteneva alta la nostra vita con un trucco o saremmo morti molte più volte - le coperture durante le sparatorie sono veramente necessarie, non si potrà stare al centro della sparatoria ed uscirne vivi come in passato. Rockstar sta ancora bilanciando il gioco e quindi, possibilmente, nella versione finale le sparatorie saranno più semplici. In ogni caso, se porteremo il furgone in sicurezza, ci incontreremo con un tizio della mafia chiamato Ray - ma il tempo per noi è finito.
Considerazioni finali? Pensando a quanto abbiamo fatto e dando senso a trentacinque pagine di appunti, c'è troppo da dire anche per dodici pagine. Alcuni fatti chiave: le auto sembrano essere più curate nella guidabilità e tutte incredibilmente differenti. È veramente semplice andare in sovrasterzo, bisogna quindi rallentare ed usare il freno quando c'è da affrontare una curva. Rilassatevi - è una buona cosa, si sottolinea la qualità. La fisica gioca una grande parte - ci si sentirà ultra-vulnerabili su una moto o uno scooter e re della strada una volta alla guida di un potente Patriot (la versione GTA dell'Humvee). Puoi letteralmente colpire ed infilarti tra il traffico con collisioni realistiche.

È grande (scendere tutto il confine ad est di Algonquin a bordo di un motoscafo ha richiesto dieci minuti di tempo reale). È densa (i marciapiedi sono pieni di pedoni con animazioni e discorsi unici e le strade piene di auto che si muovono logicamente). È stupido (la difficoltà impostata è un po' troppo alta e la gestione della mira non è perfetta ma ci stanno lavorando). È abile (i piccoli easter eggs visti nei filmati e i dialoghi multipli per le missioni). È divertente (la parodia mafiosa di Phil e Ray è genuina e spiritosa e ci sono stati momenti pieni di emozione: abbiamo colpito un lampione con l'auto mentre guidavamo da ubriachi e abbiamo visto Roman sbattere la testa contro il cruscotto urlando "Gesù!"). È ispiratore (dalla vitale Times Square ai fantastici scorci al tramonto dalle banchine). E sopra ogni cosa, è divertimento. Un inesorabile divertimento.
Potrebbe non essere pieno di caratteristiche innovative - anche se la modalità multiplayer di cui si parla sembra essere molto più ampia di quanto si creda, accessibile tramite il cellulare (pensiamo ci saranno modalità deathmatch, a squadre, co-op online, scontri tra gangs sfruttando i legami che si avranno con Yardies, Triadi, Latinos ecc, con possibili implicazioni nella modalità single player) ma da quello che abbiamo visto - è il migliore GTA della serie. Se le precedenti meccaniche di gioco funzionavano in modo rude, adesso sembrano tutte essere passate dalle mani di esperti artigiani. E la cosa più sconcertante di tutto, che non è molto differente da GTA3 in termini di impostazioni, è che in un paio di ore di gioco abbiamo visto sì e no il 2% di tutto il gioco, gioco che abbiamo affrontato con alcune caratteristiche bloccate - ma non abbiamo abbastanza pagine nel giornale per descrivere la sbalorditiva quantità di opzioni. Il mondo è pieno di opportunità. Niko è allo stesso tempo giusto e sbagliato: d'altronde le cose saranno diverse.
Raramente un gioco ci è sembrato così confortevole ma allo stesso tempo pieno di incertezze, emozioni e cose da esplorare. Nonostante la PS3 sia ancora giovane, il 29 aprile segna un nuovo capitolo per la sua vita di nuova generazione.

Info veloci - PSM3 ha scoperto che...
  • Guida da ubriaco: Come parte di una missione di amicizia, porteremo Roman fuori a bere e al termine della serata usciremo dal Comrades Bar (Bar Camerata) ubriachi come dei marinai. In un nuovo minigioco, dovremo portare a casa Roman mentre la visuale si sfoca, ruota e gira ed i comandi del gioco saltano e si invertono ad intervalli regolari. Onestamente è divertente ed è la migliore simulazione di ubriachezza mai vista in un videogioco. È strano e difficile, ma l'ubriachezza di Roman è davvero fantastica da vedere.
  • Gestire gli appuntamenti: Non siamo obbligati a completare le missioni secondarie di amicizia, ma - come nella vita reale - è meglio chiamare ed avvertire che non andremo all'appuntamento o rischieremo di abbassare il metro di amicizia e perdere quei servizi ottenuti come premi.
  • Radio della polizia: Non solo si potranno rubare le auto della polizia per accedere al database della polizia facendo ricerche testuali o utilizzando foto fatte con il cellulare per cercare informazioni sui nostri obiettivi, ma potremo usare il cellulare anche per chiamare il 911 e creare un diversivo che ci possa essere utile.
  • Servizi al cellulare: Oltre a chiamare il 911, si potranno chiamare anche i paramedici o i pompieri - servizio utile se abbiamo bisogno in fretta di uno dei loro mezzi.
  • Resurrezione: Alcune meccaniche di gioco sono familiari - morendo ci sveglieremo all'ospedale (ci basterà cliccare su "riprova" nel cellulare per tornare indietro e ripetere la missione fallita), mentre se verremo arrestati finiremo nelle stazioni di polizia. Non ci sono più i negozi Ammu-Nations se può interessarti.
  • Pedoni cattivi: Ogni pedone ha i suoi dialoghi ed anche le loro uniche personalità. Alcuni sono passivi (segnalati dal mirino con il colore verde) ed altri invece pronti alla lotta se affrontati (segnalati in rosso).
  • Acrobazie uniche: Siamo abbastanza sicuri di aver letto la voce "acrobazie uniche" nel menu di debug, ma non sappiamo nulla su missioni Cherry Popper, vigilante e via discorrendo, se dovessimo però scommettere sul loro ritorno, punteremmo sul sì.
Fermate le macchine - Parla Dan Houser...
Momenti unici: "Stavo ascoltando una delle mie canzoni preferite alla radio mentre ero inseguito da due auto della polizia per le strade di Chinatown. Improvvisamente, un'altra auto si scontra con la mia, e vengo lanciato fuori dall'auto facendo un volo attraverso il parabrezza. Mi sono subito abbassato per ripararmi e intanto potevo ancora sentire quella musica provenire dalla mia auto. I poliziotti hanno iniziato a sparare, colpendo accidentalmente un cittadino che ha subito estratto la sua arma. Mi sono ritrovato in piena guerra tra una gang di strada e i poliziotti, ed ho approfittato del momento per dileguarmi. Un altro momento che preferisco? Quando Niko viene perseguitato dal passato e deve decidere cosa fare - ma non posso rivelarvi la sorpresa..."

I nostri momenti unici...
  • Momento #1: Eravamo nelle zone delle banchine di Algonquin intenti a testare le nuove meccaniche di lotta corpo a corpo (tenendo premuto X si bloccano i colpi, con Cerchio si dà un calcio, con Quadrato un pugno e con il triangolo si fanno mosse potenti come una testata), quando abbiamo visto un motociclista dall'aspetto duro con giacca di pelle e dei grandi baffoni. Naturalmente lo abbiamo spinto (possiamo infilarci tra la gente come in Assassin's Creed premendo Cerchio) e ci siamo messi in posizione di lotta. Dopo aver mandato a segno un paio di pugni, abbiamo visto il motociclista barcollare indietro e tirare fuori un coltello. Regola numero uno: il coltello batte il pugno. Regola numero due: guardati intorno prima di dare un pugno. La zona delle banchine era piena di motociclisti e dopo poco ci siamo trovati circondati da una decina di tizi incavolati. Coraggiosi come dei leoni, abbiamo cominciato a correre (premi continuamente X per scattare - non sembra che Niko si stanchi come avveniva nei titoli passati della serie).
    Dopo essere usciti da un tunnel, abbiamo incontrato un poliziotto sulla strada principale. "Questo potrebbe essere un buon incontro", afferma il responsabile di Rockstar - ed aveva ragione. Il poliziotto ha tirato fuori la pistola verso il motociclista che insegue (da quel che ne sa il poliziotto) un innocente civile. Senza avvertire - bang, bang - e il motociclista è morto. "Non mi aspettavo questo", ha affermato il responsabile Rockstar genuinamente sorpreso. I pedoni hanno cominciato a fuggire a destra e manca e noi ne abbiamo approfittato per rubare il primo veicolo a disposizione - con la solita fortuna, un Faggio mezzo scassato - con il quale abbiamo accidentalmente messo sotto un altro poliziotto. Venti secondi dopo eravamo inseguiti da tre squadre della polizia e da un gruppo di motociclisti.
    Temendo il peggio, abbiamo notato una rampa che ci avrebbe potuto portare oltre una recinzione e verso la salvezza. Come abbiamo aumentato la velocità, "Bump and Grind" di R Kelly è stata trasmessa dalla radio di R&B e l'ultima cosa che abbiamo sentito prima di beccare la rampa è stata "My mind's telling me yes, but my body, my bo-daaay's, telling me no" (La mia mente mi dice di sì, ma il mio corpo, il mio cor-poooo, dice di no) e ci siamo sfracellati contro la recinzione a 40kmh meravigliandoci del motore fisico Euphoria che ha fatto scivolare Niko anche sopra un'auto della polizia. È in momenti come questi che capiamo - GTA IV è geniale, non è la sua meccanica o le missioni, ma è il modo in cui eventi separati tra loro si fondono insieme creando una sensazione di destino.
  • Momento #2: Passeggiando attraverso Broker, abbiamo notato un'auto sportiva che ci ha fatto prudere le mani. Un rapido tocco sul Triangolo (il pulsante necessario per rubare un veicolo da sempre) e la macchina era nostra - o almeno così pensavamo. Prima di poter scappare via, il guidatore ci ha tirati fuori dall'auto cominciando a darci dei pugni. Scioccati, siamo riusciti a dare qualche calcio e recuperare nuovamente il veicolo - ed utilizzarlo per metter sotto il precedente guidatore. Due volte. I malati di mente ci avrebbero passato sopra di nuovo per vedere le sue braccia volare sotto i copertoni dell'auto, ma non noi.
  • Momento #3: Stavamo esplorando i vicoli posteriori alla ricerca di una scala antincendio o di un palo da scalare - non sono poi così presenti come ci si può aspettare - quando un arrabbiato pazzo mendicante ci è venuto addosso. Gli abbiamo dato un paio di pugni, ma il tizio continuava ad avvicinarsi. Colpiti all'orgoglio, gli abbiamo dato una testata buttandolo a terra. Un altro colpo al Triangolo e Niko ha dato un calcio al suo corpo urlando "E tu pensavi che fosse un gioco da ragazzi!". Sappiamo che la frase non aveva molto senso, ma non ci siamo trovati così eccitati da quando Bruce Willis, in Die Hard, prende a pugni in faccia Karl urlandogli "Karl, sei una merda!" senza alcun motivo.
  • Momento #4: Abbiamo rubato un camioncino dei gelati - con i marchi della Cherry Popper - ed abbiamo premuto R3 per far partire la canzoncina tipica del camioncino. Cambiando le stazioni radio, ci siamo trovati nella radio tecno e per puro caso, la musichetta del furgoncino e la canzone della radio si sono fusi insieme come un mash up fatto da un DJ. Presi dalla musica, abbiamo abbattuto un idrante facendo fuoriuscire una colonna d'acqua molto realistica. Siamo usciti fuori dal furgoncino pensando a cosa sarebbe successo se ci fossimo messi sopra il getto d'acqua. Ci siamo trovati a venti metri di distanza in una poltiglia di carne ed ossa... non ci riproveremo di certo.
  • Momento #5: Abbiamo scavalcato la recinzione cercando un vagone funzionante nelle montagne russe - non lo abbiamo trovato. Dopo essere tornati indietro, siamo scesi giù e fatto un giro per la fiera. Un mendicante ci ha chiesto dei soldi e gli abbiamo dato cinque dollari - era contento, ma non ci è sembrato di aver ottenuto nessun beneficio in gioco. Abbiamo cambiato musica sintonizzandoci nella radio jazz grazie al cellulare e abbiamo sparato un colpo alla testa del mendicante per recuperare i nostri cinque dollari. Sì, è stato orribile. Abbiamo speso i soldi in un videogame, nell'Homebrew Cafe di Little Jacob, chiamato QuB3D - una sorta di versione 3D di tetris che ci ha ricordato i minigiochi che si trovavano anche in GTA: SA. Abbiamo provato a giocare anche a biliardo, ma la funzione non era attiva, non sappiamo se era bloccata nella build che abbiamo provato o se sarà un gioco relegato al comparto multiplayer.
Missioni - Ricapitoliamo...
  • Call and Collect: Il poliziotto corrotto Francis McReary ha delle informazioni sul passato di Niko e lo ricatta chiedendogli di recuperare una memory stick da un uomo che sta ricattando lo stesso McReary. In questa missione diventa necessario un tutorial sulle funzioni del cellulare. Niko raggiunge un punto panoramico e riceve un aggiornamento sulla missione attraverso un messaggio che gli consiglia di chiamare l'obiettivo così da scovarlo tra la folla. La missione introduce anche il nuovo sistema di sospetto della polizia.
  • Final Interview: La missione viene eseguita per conto di McReary. Niko andrà in un TW@ Internet Cafe per organizzare un appuntamento all'ufficio di avvocati Goldberg, Ligner & Shyster. Niko acquisterà un nuovo abito - un completo giacca e cravatta - da Perseus e successivamente ucciderà Mr. Goldberg durante il colloquio che ha organizzato inviando un falso curriculum vitae. Con il livello di sospetto che raggiungerà tre stelle, Niko utilizzerà il nuovo sistema di copertura per raggiungere il punto di fuga.
  • Search and Delete: Brucie ha bisogno di Niko per eliminare un informatore della polizia. Niko deve rubare un'auto della polizia ed utilizzare il computer di bordo per ricercare nel database della polizia informazioni sul nostro obiettivo (il computer permette ricerche per nome o per foto). L'abitazione dell'informatore sarà caricata nel GPS e dopo un inseguimento, Niko eliminerà l'obiettivo.
  • Deconstruction for Beginners: Playboy X ha bisogno che Niko elimini dei tizi della Mafia che controllano gli sviluppi di un edificio, il tutto per impressionare un ricco arabo chiamato Yusuf. Utilizzeremo un montacarichi per scalare un alto palazzo e un fucile di precisione per eliminare i nemici. Fatto questo, si dovrà scendere nel cantiere e ripulirlo dai restanti nemici sfruttando le coperture e gli aiuti di Playboy X che sarà in contatto con noi grazie ad un auricolare.
  • Truck Hustle: Un uomo della mafia, Phil Bell, chiede a Niko di recuperare un carico "maledetto" di eroina dalla Triade in quanto Ray, un altro mafioso, si è rifiutato di fare questo lavoro. Il primo furgone si rivelerà essere un'esca e dopo averlo fatto saltare in aria, Niko dovrà saltare addosso al vero furgone, muoversi su di questo e dondolandosi a destra e sinistra, saltare dentro il posto di guida e prenderne il controllo per portarlo nella villa di Frankie, il nipote di Bell, a North Alderney.
Funzioni del cellulare - Il mondo in un menu
  • Contatti: Niko ha una lista di circa venti contatti sul cellulare - ne conosciamo una decina tra le missioni provate e gli artwork rilasciati. Seleziona una voce e premi il pulsante "chiama" per metterti in contatto con loro.
  • Messaggi: I messaggi di testo sono un altro modo per mantenere le amicizie ed ottenere nuove informazioni sulle missioni. Si può utilizzare la voce "Riprova" se durante una missione si muore o si viene arrestati.
  • Eventi: Non ricordiamo se il tutto era in menu diversi, ma si potrà attivare la sveglia o aggiungere degli appuntamenti sul calendario.
  • Musica: Si potranno sentire le diciotto stazioni radio da questa voce, anche quando si sarà a piedi.
  • Foto: È la stessa cosa della macchina fotografica, con tanto di funzione zoom. Le foto possono essere caricate nei computer della polizia.
  • Multiplayer: Un mistero - non abbiamo avuto la possibilità di cliccarci. Sicuramente sarà svelato qualcosa in merito nelle prossime settimane.
Chi è chi in GTA? - I personaggi che conosciamo sino ad ora
  • Niko Bellic: Niko è un trentacinquenne dell'est Europa ed è stato coinvolto in omicidi, vendita e contrabbando di persone prima di arrivare a Liberty City.
  • Roman Bellic: È il cugino bonaccione di Niko. Ha convinto Niko a raggiungerlo ad LC con l'inganno, ma con il solo interesse di salvare la sua rimessa di taxi in fallimento. Facendocelo amico, otterremo viaggi gratis in taxi.
  • Little Jacob: Uno dei pochi amici di Roman, Jacob è un venditore di armi giamaicano che tiene la sua merce stipata nel bagagliaio dell'auto. Facendocelo amico, potremo farci raggiungere da Jacob semplicemente chiamandolo.
  • Brucie: È un amico di Roman imbottito di steroidi e gestore di un garage che abbiamo visto nel terzo trailer e nella missione "Search and Delete". Facendocelo amico potremo chiamarlo per farci venire a prendere con l'elicottero. Utile.
  • Manny: Un ex gangster che si è ripulito ed incoraggia i ragazzi a fare la stessa cosa sfruttando un documentario che sta registrando. Molto famoso il doppiatore.
  • Elizabeta: Una piccola commerciante di droga che è sopravvissuta all'eliminazione dei rivali. Ha problemi di droga e recentemente è sotto pressione da parte della polizia.
  • Vlad: Un gangster russo di basso livello che pretende di essere il boss che controlla la zona di Hove Beach a Broker - come la copertina suggerisce, ha problemi con l'alcool.
  • Patrick: L'irlandese "Packie" McReary è un amico di Elizabeta e sua sorella si è presa una cotta per Niko (è la ragazza che bacia Niko nel terzo trailer). È imparentato con il poliziotto corrotto Francis McReary.
  • Playboy X: Presentatoci da Elizabeta (lo vediamo nel terzo trailer) è un pappone che ha una grande villa ad Algonquin. Di solito lavora con Dwayne Moore che è appena uscito di prigione.
Rivelata LC - Primo sguardo alla New York in tema GTA IV
La nostra mappa è stata fatta al volo mentre si giocava ed è stata confermata in parte in uno screen del terzo trailer - la mappa di Liberty City è visibile nella cabina di pilotaggio della barca della polizia.
Ci sono cinque aree principali: Alderney (New Jersey), Algonquin (Manhattan), Bohan (The Bronx), Broker (Brooklyn) e Dukes (Queens), connessi da una serie di ponti e tunnel.

Le amicizie - Crea rapporti stabili e sarai premiato
  • Chiama gli amici: Niko ha circa venti contatti nel suo cellulare (ne conosciamo nove). Puoi chiamare un amico ed organizzare un'uscita...
  • ... giocaci insieme: Potrai giocare a biliardo, freccette, bowling oppure ballare, bere o mangiare (come negli appuntamenti di GTA: SA). Questo migliora le amicizie con gli altri personaggi del gioco.
  • ... e sarai premiato: Raggiungere e mantenere un alto livello di amicizia permette di ottenere dei vantaggi - Roman offre viaggi gratis in taxi, Jacob un'armeria "a domicilio".
Didascalie e descrizioni immagini
  • "Colpiti all'orgoglio, gli abbiamo dato una testata buttandolo a terra."
  • "Niko salta da una copertura all'altra come in Uncharted: Drake's Fortune"
  • "Il mondo del gioco è pieno di opportunità"
  • Correre velocemente: Più veloce si preme X, più veloce Niko correrà e non sembra stancarsi.
  • Servire e proteggere: Nelle collisioni più dure, il casco volerà dalla testa e lo si potrà vedere rotolare a terra.
  • Abbastanza pubblicità: Lo sfondo è pieno di dettagli, come i cartelloni pubblicitari di "America's Next Top Hooker".
  • Controllo dei danni: Le auto sono soggette ad una fisica più simile a quella del mondo reale con danni molto più realistici.
  • Guidatore volante: Nelle collisioni ad alta velocità il guidatore verrà lanciato fuori dal parabrezza e cadrà a terra ferendosi.
  • Abiti macchiati: Gli abiti di Niko si macchieranno di sangue con l'aumento dei danni, quindi attenzione.
  • RPG fan: I razzi mostrano in pieno i nuovi effetti di fumo - e i danni all'ambiente circostante.
  • Cantando sotto la pioggia: Gli effetti della pioggia sono incredibili, specialmente di notte con i riflessi nelle pozze d'acqua che si formano.
  • Lavoro di squadra: L'intelligenza del nemico è solida, ma non lavorano in gruppo come avviene con Uncharted ad esempio.
  • Niente panca: Non c'è il body building come in San Andreas, ma si potranno cambiare gli abiti per ogni occasione.
  • Indossami: Altri abiti disponibili includono una camicia marrone anni '70 a collo alto che si tiene aperta sul petto come un pappone.
  • Sorpresa ruotante: Non si potranno guidare gli aerei, ma ci si potrà attaccare e dondolare sugli elicotteri e sui camion.
  • Zoom 101: Nella barca della polizia si può vedere la mappa della città.
  • Palazzo in lontananza: La maggior parte dei palazzi che si trovano a NY si possono vedere riprodotti anche in LC.
  • Cura completa: Tutti i palazzi sono stati ricreati con un fantastico livello di dettagli, come nel primo trailer.
  • Capitale particolare: Ogni area è unica, molto meno monotona della LC di GTA III.
  • Pedoni in giro: La quantità di pedoni e la loro comparsa è unica per ogni area come nella vita reale.
  • Sotto terra: Abbiamo pensato all'inizio che questo fosse l'Holland Tunnel, ma ci è stato detto che il suo nome è Booth Tunnel.
  • Liberty City: La Statua della Libertà è rinominata, ma mantiene la sua piccola isola da esplorare.
  • A tutto gas: Si può realmente correre molto sull'autostrada, ma il traffico sarà più aggressivo che in passato.
  • Il bagagliaio di Jacob: Little Jacob offre supporto come Niko fa affari - il tutto aiuta a fare amicizie.
  • Spara e nasconditi: Nella missione "Search and Delete" puoi lanciarti nella lotta e sfruttare la tua auto come copertura.
  • Armi leggere: Il pulsante L2 permette di gestire la mira manualmente senza bloccarla sugli obiettivi.
  • Affari di pedali: - Biciclette? Non ne abbiamo viste, ma le moto ci sono.
  • Fermo lì: - Niko alza le mani in aria quando viene fermato dalla polizia, ma se ti sposti rapidamente, puoi eliminare il poliziotto che ti tiene sotto mira.











GTA-Series.com RSS Feed   YouTube   Twitter   Facebook








 

GTA-Series.com is an Official Fansite Member of the Grand Theft Auto Rockstar Games Webring
Coding and graphics made by al[e]ssio & Daniel. Artworks and backgrounds made by Patrick Brown - View all the staff members
Best viewed in resolution width 1024 - XHTML 1.0 Strict, CSS2 and WAI level 2 valid - Major browsers and OS compatible