In questa sezione sono raccolte tutte le informazioni sui personaggi di GTA IV con le relative immagini, descrizioni e doppiatori.

Niko Bellic
Conosciuto come: Niko, Nikolai, NB, Nick, Nicky
Affiliazioni: Legami con criminali russi e caraibici di Broker.
Crimini: 2008 - Furto d'auto
Voce di: Michael Hollick

Niko Bellic, protagonista di Grand Theft Auto IV, è un uomo di trent'anni, originario della Serbia e cresciuto in un paese devastato dalla guerra. L'infanzia di Niko è stata molto tribolata a causa di un padre violento che non ha mai creduto in lui e di una madre troppo buona e vittima del marito che non è stata in grado di allontanare i figli dallo squallore che si viveva in casa, nonostante si rendesse conto della durezza di quel mondo.

La morte del fratello, avvenuta in circostanze non conosciute, ha portato la rabbia di Niko ad aumentare sempre di più e già da adolescente si è arruolato nell'esercito per combattere la guerra bosniaca, periodo in cui il suo carattere si è sempre più andato indurendosi a causa delle numerose atrocità che lo hanno cambiato portandolo a vedere la vita e tutte le sue vicende con occhio cinico. Due dei momenti che hanno profondamente cambiato Niko hanno origine durante il periodo della guerra. Nel primo ha capito che la guerra è orrore per chiunque, non sono solo gli eserciti a subirne le conseguenze, ma anche i bambini e sono proprio i cadaveri sgozzati di decine di bambini disposti lungo il sagrato di una chiesa ad avergli fatto capire questo. Il secondo episodio invece gli ha fatto comprendere che il tradimento esiste ovunque, il battaglione in cui combatteva cadde infatti in un agguato organizzato grazie ad uno dei suoi commilitoni che vendette se stesso e tutto il suo gruppo. Da allora, dopo aver scoperto che oltre a lui solo due dei quindici membri del battaglione erano sopravvissuti all'agguato, il primo obiettivo che Niko si diede era di ritrovare il colpevole di tutte quelle morti.

Finita la guerra Niko restò nel mondo delle armi e dei combattimenti, ma dal mondo legale dell'esercito si spostò in quello della criminalità, lavorando in particolare per Rodislav Bulgarin, un criminale molto potente dei paesi slavi che aveva tra i suoi tanti affari anche quello di scafista di merce e persone verso l'Italia. Durante un viaggio Niko perse la barca e tutto ciò che essa conteneva, ma riuscì a salvarsi dalla violenza del mare nuotando sino a riva, la cosa però a Bulgarin non andò giù ed accusò Niko di avergli rubato la merce. Per sfuggire quindi a questo mondo di criminali, ma soprattutto per trovare quell'uomo che tempo prima tradì Niko e il suo battaglione, il nostro protagonista si trasferisce a Liberty City viaggiando a bordo della nave cargo Platypus per ben sette mesi.
A Liberty City Niko è certo di trovare suo cugino Roman, trasferitosi lì dopo la fine della guerra e che durante questi anni è riuscito a realizzare il sogno americano ottenendo soldi, donne ed auto sportive e costose come nulla. Raggiunto il cugino però Niko scoprirà che si tratta solo di bugie, Roman è sommerso dai debiti e ciò che più si avvicina alla ricchezza che ha descritto nelle sue lunghe lettere, è la quantità di scarafaggi che gli camminano per casa.

Da qui avranno inizio le avventure di Niko a Liberty City, in un mondo che capisce essere tutt'altro che quello raccontato ed esaltato da Roman. Il sogno americano non esiste a meno che tu non sia talmente ricco da poterti permettere di pagare decine di avvocati e vivere la tua vita rinchiuso nei più grandi ed alti attici della città. Liberty City per Niko non è altro che un mondo confuso, colpito da un materialismo selvaggio e pieno di criminali e gente corrotta o corruttibile.

Roman Bellic
Conosciuto come: Rom
Affiliazioni: Noto socio di Vladimir Glebov, legami con criminali caraibici della zona est di Liberty City.
Crimini: 2005 - Promozione del gioco d'azzardo, 2006 - Ubriachezza molesta e disturbo della quiete pubblica
Primo incontro: "The Cousins Bellic"
Auto utilizzata: Esperanto nera (Taxi di Roman)
Voce di: Jason Zumwalt

Roman, cugino ma quasi fratello di Niko, è l'uomo intorno a cui gireranno molte delle vicende del gioco. Roman ha 31 anni e vive ormai a Liberty City da oltre dieci, da quando il suo paese venne devastato dalla guerra e fu mandato lontano da quell'orrore al quale una persona serena ed ottimista come Roman non sarebbe sopravvissuto. Il padre di Roman, fratello del padre di Niko, era un ubriacone che considerava il figlio un buono a nulla, mentre la madre morì dopo esser stata stuprata da alcuni soldati durante la guerra, ma questa verità a Roman non fu raccontata e l'uomo crede tutt'ora che la madre morì in realtà a causa di un incendio in casa sua.

L'infinito ottimismo di Roman gli ha permesso di avere un discreto successo personale a Liberty City, trasferitosi in questa città senza nulla lavorò sodo come tassista per comprarsi un suo proprio taxi e poi un altro ed un altro ancora sino a prendersi una rimessa personale utilizzata come ufficio e come casa per oltre un anno, riuscendo così a raccogliere abbastanza soldi per permettersi un piccolo appartamento. Liberty City ha anche regalato l'amore a Roman, grazie alla sua ragazza di nome Mallorie - definita da Niko il vero ed unico successo di Roman a Liberty.
I modesti successi però hanno montato la testa a Roman che raccontava nelle sue e-mail di aver trovato il sogno americano, di avere donne ovunque, auto sportive a profusione ed idromassaggi in ogni parte della sua grande villa. Attirato, oltre che da interessi personali, anche da queste cose promesse da Roman, Niko giunge a Liberty scoprendo che Roman non ha mai avuto nulla di tutto quello e che le e-mail erano forse come la Sirena per Ulisse, qualcosa organizzato da Roman per riunirsi a Niko e farsi aiutare dal cugino a risolvere tutti i suoi problemi causati dal gioco d'azzardo e riuscire così a ricominciare una nuova vita. Il gioco d'azzardo però è una tentazione troppo grossa per Roman e dopo aver mandato all'aria tutti i suoi guadagni, cominciò ad indebitarsi con praticamente ogni strozzino della città e questo suo vizio, oltre a fargli rischiare qualche dente in meno e qualche osso rotto, mette nei casini anche Niko che dovrà salvarlo più volte dall'ira degli strozzini che gli stanno dietro.

In una sola occasione Roman perderà il suo ottimismo e la cosa distruggerà psicologicamente Niko per qualche istante, un istante però fatale a Roman in quanto l'ira di Niko ha causato la perdita dell'appartamento, della rimessa e della sicurezza più o meno stabile che l'uomo si era creato nel suo quartiere in tutti questi anni. Nonostante questo però Roman manterrà la sua idea che lavorando a testa bassa e raccogliendo quanto offerto dalla vita ci si può ritirare su e grazie ai soldi guadagnati da Niko e a quelli ottenuti dall'assicurazione, Roman si rimetterà in piedi, acquisterà un appartamento ad Algonquin - per lui e per il cugino - e manterrà la sua vita da amante delle donne e dei seni abbondanti, ma nel finale della storia Roman metterà la testa a posto e si sposerà finalmente con Mallorie coronando così il suo migliore successo.

Mallorie Bardas-Bellic
Affiliazioni: Legami con spacciatori di droga portoricani di South Bohan
Crimini: 1998 - Uso di veicolo non autorizzato: corse in zona urbana, 2002 - Possesso di sostanze stupefacenti: marijuana
Primo incontro: "It's Your Call"
Voce di: Elena Harvey Hurst

Mallorie Bardas-Bellic è la ragazza, e successivamente moglie, di Roman Bellic. Mallorie è originaria di Porto Rico, ha ventinove anni e vive nella zona di South Bohan dove ha legami con molta gente, buona parte dei quali hanno fedine penali molto lunghe. Di Mallorie non si conoscono molti dettagli, si sa che ha un lavoro non meglio specificato e che aiuta Roman all'interno della sua rimessa per taxi quando le è possibile e finché la rimessa di Broker resterà in piedi.

Mallorie è una bella e brava ragazza, ma è anche vittima del romanticismo e Vlad Glebov approfitterà di questa sua debolezza per rubarla a Roman, evento che scatenerà l'ira di Niko e creerà il primo grande bivio del gioco.
La debolezza della ragazza verrà però perdonata da Roman - alla fin fine Mallorie a Roman perdona molto altro - e nelle fasi finali del gioco, dopo che i due si sono sposati, si scoprirà che Mallorie è incinta di Roman.

Vladimir Glebov
Conosciuto come: Vlad
Affiliazioni: Noto socio di Mikhail Faustin
Crimini: 2002 - Atti osceni in luogo pubblico, 2003 - Violenza sessuale, 2004 - Estorsione
Primo incontro: "It's Your Call"
Auto utilizzata: Marbelle blu
Voce di: Misha Kuznetsov

Vladimir Glebov, uomo di quarantuno anni originario della Russia, è uno strozzino che controlla la zona di Hove Beach a Broker per conto di Mikhail Faustin. L'uomo ha la sua base all'interno del bar "Comrades" (Compagni) di sua proprietà e si suppone che oltre ad essere alcolizzato faccia anche uso di droga, in particolare di cocaina.

Nella piramide criminale si trova molto al di sotto di Faustin, ma Vlad si sente uno dei più influenti gangster della città e il suo fare, estremamente romantico con le donne che vuole conquistare e ipercritico con chiunque gli sia vicino, gli ha permesso di avere sempre ciò che desiderava. Questo suo fare però lo porterà ad una precoce conclusione della sua vita, Niko non ha lo stesso carattere di Roman e non accetterà che il russo metta i piedi sopra quanto di più sacro per il cugino. Sarà a causa di Mallorie che Niko, dopo aver lavorato per Vlad, lo inseguirà ed ucciderà sotto il ponte di Broker lasciando al cugino Roman la libertà di modificare la verità facendo credere a Mallorie che Niko si è occupato solo di ripulire il casino causato da una cieca rabbia derivata dalla gelosia di Roman nei confronti del russo.

Michelle/Karen
Primo incontro: "Three's a Crowd"
Auto utilizzata: Merit grigia
Voce di: Rebecca Henderson

Michelle, il cui vero nome scopriremo essere Karen, è un agente governativo infiltrato che sfrutterà l'amicizia con Mallorie Bardas per entrare nelle grazie di Niko Bellic e scoprire qualcosa in più sull'uomo. La vera identità della ragazza la si scoprirà una volta raggiunta l'isola di Bohan dove in un lavoro di recupero per conto di Elizabeta Torres, Michelle comparirà confiscando tutto.

Della vera identità di Karen non si sa nulla, si scopre solo essere una pesante fumatrice ed un ex criminale, ma grazie al lavoro svolto per la società U.L. Paper - la società di copertura utilizzata dall'agenzia - la sua fedina verrà totalmente ripulita ed eliminata dai database della polizia.

Jacob Hughes
Conosciuto come: Little Jacob
Affiliazioni: Legami con le bande di criminali caraibici della zona est di Liberty City
Crimini: 2001 - Rapina a mano armata, 2002 - Furto con scasso: violazione di domicilio con intenzioni criminose, 2006 - Possesso di sostanze stupefacenti: marijuana
Primo incontro: "Jamaican Heat"
Auto utilizzata: Virgo rossa e nera
Voce di: Coolie Ranx

Jacob Hughes, conosciuto ai più come Little Jacob, è un trafficante di droga e di armi, originario della Giamaica e ventiseienne che vive a Dukes e lavora in tutta la città grazie alla sua auto sempre carica di ogni tipo di arma per tutti i suoi clienti. Little Jacob è un buon amico di Roman, ma lo diverrà ancor più di Niko facendosi aiutare in alcuni suoi affari, ma anche coprendo le spalle a Niko in più occasioni e senza mai chiedere nulla in cambio.
Little Jacob è legato a doppio filo con Teafore Maxwell-Davies, conosciuto come Real Badman, uno spacciatore di droga giamaicano che vive nello stesso appartamento di Jacob a Schottler, ma non esiste un legame di parentela tra i due.

Little Jacob è un pesante fumatore di marijuana, non esistono occasioni per evitare di fumare anche se il giamaicano, parlando con Niko, gli dirà che ha più volte cercato di smettere. La cosa più caratteristica di Jacob è l'accento giamaicano e lo slang utilizzato che rende la comprensione di quanto detto dall'uomo quasi impossibile anche per gli americani, non per nulla sono continui i casi in cui Niko afferma di non comprendere ciò che Jacob sta dicendo, ma di aver capito solo il senso generale del discorso.

Teafore Maxwell-Davies
Conosciuto come: Real Badman
Affiliazioni: Legami con le bande di criminali caraibici della zona est di Liberty City
Crimini: 2001 - Rapina a mano armata, 2002 - Spaccio di sostanze stupefacenti: cocaina, 2006 - Aggressione
Primo incontro: "Shadow"
Voce di: Seeborn

Teafore Maxwell-Davies, conosciuto come Real Badman, è un ragazzo di ventisette anni proveniente anch'esso, come Little Jacob, dalla Giamaica. A differenza del suo amico però, Real Badman parla giamaicano e non un inglese da rasta, cosa che non permette assolutamente di comprendere il significato delle sue parole a meno che non si sia giamaicani o non vengano usati i sottotitoli, ma il povero Niko non può utilizzare nessuna delle due cose e in aiuto del serbo ci sarà Little Jacob che farà da traduttore all'uomo.

Real Badman è un noto spacciatore di marijuana e cocaina della zona est di Liberty ed esattamente come Jacob anch'esso fa un pesante uso di marijuana ma l'uso della droga a Badman causa depressione e paranoia come ci racconterà Little Jacob, e sfortunatamente l'unico uomo che era in grado di farsi ascoltare da Badman - il suo nome è Grandfather come ci dirà sempre Jacob - è già tornato in Giamaica ritirandosi dagli affari e creandosi una nuova vita. Oltre che in una missione è possibile incontrare Real Badman anche come personaggio casuale nel quartiere di East Island City.

Dimitri Rascalov
Affiliazioni: Noto socio di Mikhail Faustin. Legami con il crimine organizzato russo di LC.
Crimini: 1998 - Estorsione, 2000 - Sequestro di portavalori
Primo incontro: "Crime and Punishment"
Voce di: Moti Margolin

Dimitri Rascalov è un criminale russo di trentanove anni che ha sfruttato una lacuna del trattato sull'immigrazione per ottenere la cittadinanza americana nel 1990, nonostante si sapesse già da allora che aveva precedenti per omicidio in Russia. Nonostante il cambio di cittadinanza, il lavoro di Rascalov non è cambiato e unendosi a Mikhail Faustin, suo amico dagli anni del militare e della prigionia, ha creato un gruppo mafioso russo alternativo a quello della famiglia Petrovic. Non si conoscono vizi di Dimitri, l'uomo è molto attento a nascondere i suoi punti deboli, ma Faustin afferma che Dimitri sia dipendente dai barbiturici.

Con il tempo Dimitri ha sempre ottenuto più potere ed importanza nel gruppo criminale di Faustin e la violenza e la testardaggine di Mikhail ha causato problemi di ogni tipo all'organizzazione, sino ad avere spie all'interno del gruppo. Sfruttando l'ennesimo errore di Faustin, Dimitri muove le sue carte in modo da spiccare una sentenza di morte per il suo amico e ricoprire quindi quel ruolo che ritiene essere di sua proprietà e questo essere doppiogiochista accompagnerà Dimitri per tutto il resto della sua vita. Non contento di aver fatto le scarpe al suo amico e boss, Dimitri vuole eliminare anche Niko dai suoi contatti e per farlo utilizzerà Rodislav Bulgarin, un vecchio "datore di lavoro" che ha dei conti in sospeso con Niko.
Sarà da questo momento che Dimitri diverrà l'antagonista della storia di GTA IV, per tutto il resto della sua permanenza a Liberty i due cugini Bellic dovranno sempre guardarsi le spalle finché Niko non deciderà di chiudere la faccenda una volta per tutte nel finale del gioco - qualunque esso sia - il giocatore verrà messo in una posizione difficile, dovrà scegliere se accettare di presenziare ad un grosso affare tra i Pegorino e il gruppo di Dimitri o chiudere la partita con Dimitri immediatamente.

Mikhail Faustin
Affiliazioni: Legami col crimine organizzato russo di LC
Crimini: 1998 - Estorsione, 2002 - Ricettazione, 2005 - Possesso di sostanze stupefacenti: cocaina
Primo incontro: "Crime and Punishment"
Auto utilizzata: Shafter nera e Turismo
Voce di: Karel Roden

Mikhail Faustin è un criminale russo di quarantacinque anni che ha sfruttato una lacuna del trattato sull'immigrazione per ottenere la cittadinanza americana nel 1990, nonostante si sapesse già da allora che aveva precedenti per omicidio in Russia, esattamente come il suo amico Dimitri Rascalov. La vita di Faustin è stata ricca di esperienze, prima nell'esercito e poi in prigione per crimini non meglio specificati, ma durante tutto questo periodo Faustin si è legato a doppio filo con Dimitri Rascalov che ha innalzato da amico a praticamente fratello. Fuggito dalla Russia dove non poteva più vivere, ha messo in piedi una organizzazione criminale a Broker acquisendo anche la gestione di diverse attività imprenditoriali legali come il club Perestroika per citarne uno. Nonostante questo aspetto legale dei suoi affari, Faustin non ha perso le vecchie brutte maniere e con il suo gruppo criminale gestisce circoli di protezione, di spaccio, di prostituzione e molto altro.
Faustin è un insieme di vizi, è un forte bevitore, consuma cocaina a tutto spiano e le due cose non gli permettono quasi mai di essere lucido nelle sue decisioni, errore che Dimitri non si stanca mai di fargli notare.

Faustin ha scelto di spostarsi a Liberty City anche per dare alla moglie Ilyena e all'unica figlia Anna la possibilità di avere una nuova vita, non più legata ai canoni vecchi e oramai fuori moda che vigevano in Russia. L'abuso di alcol e droghe va però a colpire anche i suoi più importanti legami, tra i lavori che assegnerà a Niko c'è l'uccisione del ragazzo della figlia o quella del figlio di Kenny Petrovic, Lenny accusato da Faustin di essere una spia. Soprattutto questo ultimo omicidio su commissione segnerà la fine della dinastia Faustin al comando del secondo gruppo mafioso russo, Kenny Petrovic infatti ordinerà l'uccisione di Faustin e sarà lo stesso Niko ad occuparsene, per pentirsi di questa sua scelta poco dopo aver scoperto chi è in realtà Dimitri Rascalov.

Bruce Kibbutz
Conosciuto come: Brucie
Affiliazioni: Legami con i sottoboschi del sollevamento pesi e delle corse su strada illegali
Crimini: 2001 - Sfruttamento della prostituzione: travestiti, 2003 - Possesso di sostanze stupefacenti: steroidi, 2003/2004 - Eccesso di velocità, 2005 - Spaccio di sostanze stupefacenti: steroidi
Primo incontro: "Logging On"
Voce di: Timothy Adams

Brucie Kibbutz è un ragazzo trentunenne del Midwest fanatico del fitness e del lusso. Vive in un grande loft sulla Mohanet Avenue ed è proprietario e gestore del garage Brucie's Executive Lifestyle Autos sulla stessa via, a qualche isolato di distanza. Questo garage è una delle maggiori fonti di denaro per Brucie e la pubblicità è presente pressoché ovunque, nelle radio, in TV, su internet con un intero sito dedicato e nei cartelloni della città.

Del passato di Brucie si conosce poco, ma il motivo per cui oggi è diventato un pesante utilizzatore di steroidi - con particolare dedizione al testosterone di squalo - è causato dalla sua adolescenza, periodo in cui Brucie era un piccolo ragazzino obeso che veniva preso in giro da chiunque. Questa ferita nell'animo del ragazzo è l'unica cosa che ha portato Niko ad essere suo amico nonostante non ne sopporti l'eccessiva vanità e il comportamento da macho sempre pompato. Tra i grandi interessi di Brucie c'è la velocità - gare in auto o passeggiate su potenti motoscafi o grandi elicotteri sono all'ordine del giorno per il ragazzo, soprattutto se accompagnato da un paio di ragazze - e i tatuaggi, il corpo di Brucie ne è pieno e in alcuni si possono leggere le parole "Me", "Io" e "Travestito" in cinese oltre al ciondolo con scritto "No. 1", ciò che Brucie afferma sempre di essere in tutto.

Rodislav Bulgarin
Conosciuto come: Ray Bulgarin
Affiliazioni: Legami con il crimine organizzato russo di Liberty City
Crimini: 1989 - Traffico di persone
Primo incontro: "Russian Revolution"
Voce di: Vitali Baganov

Rodislav Bulgarin è un uomo di cinquant'anni dalle origini sconosciute, sicuramente però si sa che opera nei paesi slavi commerciando esseri umani trattati come schiavi, utilizzando in particolare il braccio di mare dell'Adriatico per i suoi affari. Già una volta Ray è stato espulso dall'America alla fine degli anni ottanta per aver introdotto un carico di schiave albanesi destinate al mercato della prostituzione e il suo secondo viaggio a Liberty sarà l'ultimo nonostante non si conoscano con esattezza le cause della sua morte - come sostenuto nel database della polizia.

Bulgarin è stato in passato il capo di Niko quando questo era uno scafista che portava merce e persone dai paesi slavi all'Italia. Durante uno di questi viaggi però la barca affondò con il suo carico e Niko riuscì a salvarsi nuotando. Da allora Bulgarin ha dato la caccia al suo ex sottoposto per recuperare il carico che è certo che Niko ha rubato. A Liberty City si unirà con Dimitri Rascalov nella sua guerra contro Niko, ma entrambi gli agguati che organizzerà per uccidere l'uomo andranno in fumo.

Manny Escuela
Affiliazioni: Legami con gli Spanish Lords
Crimini: 1994 - Truffa, 1997 - Possesso di sostanze stupefacenti: eroina
Primo incontro: "Escuela of the Streets"
Voce di: Berto Colon

Manny Escuela è un ex gangster nato e cresciuto a South Bohan trentacinque anni fa, ma ha nel sangue origini portoricane e dopo aver creato e gestito gruppi criminali per tanti anni si è reinventato come capo di una comunità di recupero creando un centro per giovani nel suo quartiere. Attualmente sta girando un documentario per rendere noto a tutti la sua lotta al crimine e far capire così a tutti che esiste sempre una via di fuga dall'illegalità.

Nonostante Manny si definisca pulito, la lotta per ripulire il quartiere dai criminali non lo è assolutamente perché Manny non vuole gente in carcere, solo nemici morti e nonostante i lavori li faccia fare ad altri per non sporcarsi direttamente le mani, si prenderà sempre il merito di tutto. Questa sua lotta contro il crimine lo porterà però nel posto sbagliato al momento sbagliato, cosa che gli causerà una morte prematura e la conclusione altrettanto prematura del suo documentario. Con un senso d'ironia infinito però, anche la morte di Manny sarà di aiuto alla gente, un serio aiuto come affermerà Niko visto che il suo corpo entrerà direttamente nel commercio illegale di organi umani.

Elizabeta Torres
Affiliazioni: Legami con gli spacciatori di North Holland e con i Lost OMG, gli irlandesi-americani di Dukes e i caraibici della zona est di LC
Crimini: 1991/1993 - Possesso di sostanze stupefacenti: crack, 1994 - Aggressione, 1996 - Possesso di sostanze stupefacenti: eroina, 2000 - Possesso illegale di armi, 2001 - Reato a sfondo sessuale: minore
Primo incontro: "Luck of the Irish"
Auto utilizzata: Voodoo rosa e bianca
Voce di: Charlie Parker

Elizabeta Torres è una commerciante di droga di successo nata e cresciuta a South Bohan trentuno anni fa e si presume, secondo alcune voci e fatti, che la donna possa essere lesbica o bisessuale. Il commercio gestito da Elizabeta è stato in passato uno tra i più floridi ed importanti di tutta LC, ma con il tempo, soprattutto a causa di continue operazioni antidroga e al continuo uso personale di narcotici, Elizabeta e il suo commercio hanno perso sempre più colpi redendola così vulnerabile e paranoica. Elizabeta sarà una delle persone che introdurrà Niko a più gente, grazie a lei si stringeranno contatti con Patrick McReary, Johnny dei Lost e Playboy X.

Il sempre maggiore stress e la paura di essere arrestata un'altra volta - il che sarà quella definitiva - faranno compiere ad Elizabeta molti errori e la polizia riuscirà a prenderla arrestandola ed accusandola di oltre trenta imputazioni per spaccio di stupefacenti, cosa che le farà guadagnare una permanenza in prigione per circa trecento anni.

Johnny Klebitz
Conosciuto come: Johnny
Affiliazioni: Membro della sezione di Alderney dei Lost MC
Crimini: 1991 - Furto d'auto, 1993 - Aggressione, 1994 - Omicidio preterintenzionale, 2000 - Violazione della libertà provvisoria.
Primo incontro: "Blow Your Cover"
Voce di: Scott Hill

Johnny Klebitz è un trentaquattrenne nato e cresciuto ad Acter - Alderney - ed oggi è il secondo in capo dei Lost OMG (Outlaw Motorcycle Gang - Ordine Motociclisti da Galera) della sezione di Alderney. Ha assunto il controllo della banda dopo che il capo, Billy Grey, è stato incarcerato recentemente per un reato di droga. Al momento l'esatto rapporto che c'è tra Grey e Klebitz non è nota e quindi non è possibile prevedere chi sarà ad assumere il controllo della banda quando Grey uscirà di prigione. Sotto il comando di Klebitz comunque i Lost hanno convissuto con relativa pace insieme agli Angels of Death, un'altra banda di motociclisti della città con cui in passato i Lost hanno avuto una vera e propria guerra in atto.

È risaputa un'affiliazione particolare tra Klebitz ed una spacciatrice di South Bohan, Elizabeta Torres e si vocifera inoltre che i Lost vengano utilizzati dai Pegorino e da alte cariche del governo per effettuare lavori sporchi con i quali queste persone non vogliono avere un legame diretto.

Johnny Klebitz è anche il protagonista del primo contenuto episodico di GTA IV intitolato Grand Theft Auto IV: The Lost and Damned. Per maggiori informazioni su questo episodio consultate la sezione dedicata.

Patrick McReary
Conosciuto come: Packie
Affiliazioni: Legami con i criminali irlandesi-americani di Dukes e con la famiglia criminale dei Pegorino di Alderney
Crimini: 1997 - Furto d'auto, 1998 - Furto, 2000 - Sequestro di portavalori, 2005 - Possesso di sostanze stupefacenti: cocaina
Primo incontro: "Luck of the Irish"
Auto utilizzata: Oracle grigia
Voce di: Ryan Johnston

Patrick McReary è un ventinovenne di origine irlandese nato e cresciuto a Dukes, appartenente alla numerosa famiglia dei McReary ed erede di un gruppo criminale oramai in declino che esegue lavori più per conto di altri che per interessi propri. Packie è il più giovane della famiglia, ma allo stesso tempo anche il più furbo e deciso. Vive ancora con la madre e la sorella nella casa natia di Dukes e per motivi non meglio conosciuti, si presume a causa delle violenze domestiche fatte sulla madre - Packie odia suo padre, morto comunque molti anni prima.

Packie è un grande bevitore, ma il suo peggiore difetto è l'uso indiscriminato che fa della cocaina, cosa che non gli ha permesso di non concludere mai nulla di buono nella sua vita e di questo problema se ne rende perfettamente conto. L'irlandese adora tutti i membri della sua famiglia - ad eccezione del padre morto - con una particolare propensione alla protezione verso tutti, ma al contempo è stufo di ritrovarsi a prendere ordini da Gerry, uno dei suoi fratelli maggiori. Il rapporto di amicizia tra Niko e Packie è di mutuo rispetto, Niko comprende che Packie è un ottimo alleato in quanto furbo ed intelligente e Packie vede in Niko una persona affidabile, tanto affidabile da spingere anche Niko ad uscire con la sua unica sorella Kate, la persona che dopo sua madre Packie protegge maggiormente.

Kate McReary
Primo incontro: "Harboring a Grudge"
Voce di: Mary Catherine Donnelly

Kate McReary è l'unica figlia della grande famiglia McReary ed anche l'unico membro ad essere onesto e non esser stato mai stato un pericolo per la comunità, tanto che non c'è traccia della ragazza nei record criminali della polizia.

Packie parla sempre di sua sorella, di come la sua onestà e bontà abbia salvato più volte tutti i McReary, di come senza chiedere spiegazioni abbia aiutato in passato Gerry a togliersi dai guai o a separare Francis e Gerry stesso dalle continue scazzottate che i due facevano. Kate è l'antitesi dei criminali McReary, è una ragazza che si prodiga per il prossimo, che prega e che aiuta chiunque e soprattutto è una ragazza di principi in grado di mantenere il rapporto di amicizia con Niko tale senza mai spingersi oltre.

Trey Stewart
Conosciuto come: Playboy X
Affiliazioni: Noto socio di Dwayne Forge
Crimini: 1999 - Possesso di sostanze stupefacenti: crack
Primo incontro: "Blow Your Cover"
Auto utilizzata: Patriot gialla
Voce di: Postell Pringle

Playboy X è un gangster afroamericano di venticinque anni nato e cresciuto a North Holland sotto l'ala protettrice di Dwayne Forge, un potente barone della droga e leader di una gang criminale. Dopo l'arresto di Forge, Playboy X ha preso il posto al comando del gruppo ed ha traghettato l'organizzazione criminale nel nuovo mondo, diversificando così gli interessi e gli affari e facendo crescere sempre più gli introiti. La cosa gli ha permesso di elevarsi, come lui stesso afferma, e di ottenere molti soldi con i quali si è anche comprato un attico nel suo quartiere dal quale può controllare quanto succede sotto i suoi piedi. Con il tempo però Playboy X si è allontanato sempre più dal suo mentore sino a smettere di fargli visita in galera dal 2004, segnale molto chiaro che stava ad intendere il definitivo cambio di leadership nell'organizzazione.

Il Playboy X che Niko conoscerà è un ragazzo che comprende di vivere nell'illegalità e che ha il sogno di ripulire il suo gruppo e la sua fedina criminale consegnando alla città un nuovo ragazzo che si prodiga per aiutare la gente di strada e i ragazzi che come lui hanno avuto un passato difficile. Per poter raggiungere però questo sogno Playboy X ha bisogno di molti soldi, molto potere e molta fama, cosa che stava riuscendo ad ottenere fin quando, nel 2008 Forge non è stato liberato di prigione. L'ex mentore di Playboy si sente ovviamente proprietario dell'impero creato da quest'ultimo, ma Forge non ha le giuste idee e conoscenze per muoversi nel nuovo mondo, non bisogna semplicemente uccidere, ma stringere affari ed accordi. Sarà così che dopo alcuni affari mandati a monte, Playboy chiederà a Niko di eliminare il suo mentore per il bene della futura società. Il giocatore verrà così messo di fronte ad una delle scelte più complicate, da una parte ci sono un mucchio di soldi ed una promessa di un futuro migliore, dall'altra un uomo rovinato dalla prigione il cui passato vive in un presente che per lui è completamente fuori sincrono.

Dwayne Forge
Affiliazioni: Legami con criminali e spacciatori afro-americani di North Holland
Crimini: 1989 - Furto con scasso: violazione di domicilio con intenzioni criminose, 1991 - Possesso di sostanze stupefacenti: crack, 1994 - Evasione fiscale, 1999 - Possesso di sostanze stupefacenti: tentato spaccio
Primo incontro: "Deconstruction for Beginners"
Voce di: Devin Richards

Dwayne Forge, uomo di trentacinque anni nato e cresciuto a North Holland, ha sempre avuto da piccolo il desiderio di diventare un poliziotto per combattere gente come suo padre, un uomo violento ucciso da alcuni spacciatori che cercò di ingannare. La morte del padre non creò nessuna turba in Dwayne, forse anche a causa di un leggero ritardo di cui soffre che non gli ha permesso di avere un buon apprendimento nel leggere e scrivere, ma l'abilità elementare nella matematica gli è comunque stata sufficiente per tirare in piedi una gang e diventare in poco tempo un uomo molto temuto, potente ed influente in città.

All'apice del potere, con i North Holland Hustlers, Dwayne Forge affermava di essere uno degli uomini più ricchi della città, obbligato ad affittare interi appartamenti solo per immagazzinare tutto il denaro guadagnato con le azioni criminali. La vita criminale e non di Dwayne ha però una brusca fermata nel 1999 quando viene arrestato dalla polizia con l'accusa di possesso di sostanze stupefacenti e tentato spaccio. Nei successivi nove anni di carcere Dwayne vedrà tutto il suo mondo crollare, il ragazzo che ha cresciuto quasi come un figlio, Playboy X, si è messo a capo della sua gang cambiando tutto, la sua ragazza Cherise ha approfittato di questo periodo per fargli le corna più volte e in talmente tanti modi diversi da non essere neanche classificabili e le sue poche abilità non gli permettono più di gestire i suoi affari in modo corretto. Inizia così una forte depressione per Dwayne, talmente grande che più volte l'uomo ha anche pensato di farla finita uccidendosi, ma l'incontro con Niko lo riporterà in piedi, lo aiuterà a capire che se un vecchio capitolo è chiuso, è pur sempre possibile aprirne un altro. Nel tentativo di rimettersi all'apice però, Dwayne pesterà i piedi troppe volte agli affari di Playboy, il quale metterà una taglia sulla testa del suo mentore e il suo destino nella mani di Niko.

Francis McReary
Primo incontro: "Street Sweeper"
Auto utilizzata: Landstalker nera
Voce di: Thomas Lewis Lyons

Francis McReary è un uomo di legge, è il vice commissario della polizia di Liberty City, ma il sangue dei McReary scorre nelle sue vene e per quanto voglia essere un uomo con sani principi, si trova ad essere il tipico McReary, un delinquente, un uomo incapace di risolvere i suoi problemi da solo... un ipocrita della peggiore specie. Dei guai commessi da Francis non si sa molto, ma molti sono gli uomini che lo tengono in pugno ricattandolo.

Francis contatterà Niko in modo anonimo dopo che quest'ultimo avrà raggiunto Algonquin e le sue richieste verteranno tutte sui ricattatori che lo stanno tenendo in pugno, Francis li vuole morti e le prove che questi hanno contro di lui devono essere recuperate ed eliminate prima che giungano sulla scrivania di qualche poliziotto non ancora corrotto. Niko comprenderà che Francis è una persona a cui poter spillare molti più soldi di quanto è disposto a pagare normalmente ed accetterà quindi di lavorare per lui per mantenere la sua fedina pulita, la polizia lontana dai suoi affari e per poter raccogliere soldi per cambiare vita. Tutto però comincerà a complicarsi quando arriverà in gioco anche Derrick McReary, uno dei fratelli di Francis che ha abbastanza prove in mano per poter mandare a fondo Francis e tutti i suoi sforzi per raggiungere i vertici della polizia. Sarà in questo momento che Francis mostrerà tutta la sua ipocrisia, per il suo lavoro è infatti disposto anche a far uccidere suo fratello ed organizzerà un incontro con Derrick per permettere a Niko di ucciderlo, ma la scelta di quale dei due fratelli uccidere sarà solo nelle mani di Niko e del giocatore.
Mantenendo in vita Francis Niko comprenderà di poterlo ricattare a sua volta e gli basterà chiamare l'uomo per allontanare la polizia da lui quando il sospetto è inferiore alle tre stelle.

United Liberty Paper
Primo incontro: "Wrong is Right"
Voce di: Milton James

Questo agente governativo, di cui non sappiamo il vero nome o dati a riguardo, lavora per un'agenzia governativa che non è affiliata in alcun modo alla Sicurezza Nazionale o all'FBI come l'uomo terrà a specificare, ma conosce praticamente tutto su chiunque ed ha amicizie e capacità che vanno ben oltre l'immaginabile. Dalle sue parole possiamo capire che è un uomo sposato, che è stato nell'esercito e che conosce tutto del passato di Niko, ma ogni sua affermazione viene subito contraddetta da altre e l'alone di mistero dietro l'uomo diventa pressoché impenetrabile.

Niko verrà presentato a quest'uomo da Karen (conosciuta come Michelle) che lavora per l'agenzia in modo da mantenere pulita la sua fedina. Buona parte dei lavori che verranno assegnati dall'uomo riguardano la sicurezza della città, dovremo infatti eliminare diversi terroristi o presunti finanziatori. La U.L. Paper ci introdurrà anche a John Gravelli, il boss della famiglia mafiosa dei Gambetti che aiuterà Niko a comprendere cos'è realmente importante in questo mondo pieno d'illegalità. L'uomo prometterà infine a Niko anche di portagli la persona che il serbo sta cercando da dieci anni, l'uomo che ha tradito il suo plotone e che con il suo gesto ha condannato a morte tredici persone.

È abbastanza evidente che nella creazione di questo personaggio Rockstar si sia basata su Noah Bennet, un personaggio del serial TV Heroes che lavora per un'agenzia che utilizza come copertura la società di carta Primatech Paper.

Raymond Boccino
Conosciuto come: Ray
Affiliazioni: Famiglia criminale dei Pegorino
Crimini: 1990 - Ricettazione, 1991 - Furto, 1995 - Sequestro di portavalori, 1999 - Furto con scasso
Primo incontro: "Harboring a Grudge"
Auto utilizzata: Oracle nera
Voce di: Joe Barbara

Raymond Boccino è un uomo di trentadue anni nato e cresciuto a Westdyke all'interno della famiglia criminale dei Pegorino di Alderney. Del suo passato non si conosce molto, si sa solo che è un uomo estremamente vendicativo, in grado non solo di uccidere chi gli fa uno sgarbo, ma di torturarlo e nel peggiore dei modi. Raymond afferma di essere uno dei membri più importanti dei Pegorino, ma in realtà i suoi grossi e gravi errori in diversi affari importanti lo hanno reso sempre meno uomo fidato di Jimmy Pegorino.

Ad introdurci a Raymond sarà Patrick McReary e proprio i McReary sono uno dei piccoli gruppi criminali, come i Lost OMG, che vengono utilizzati da Ray per compiere lavori più o meno sporchi per conto della famiglia. La maggior parte dei lavori che Niko svolgerà per conto di Ray hanno a che vedere con una importante vendita di diamanti ad Isaac Roth, vendita che salterà in aria più e più volte facendo perdere definitivamente la pazienza a Jimmy Pegorino che al massimo della rabbia, ma dopo una scelta ponderata, spiccherà un ordine di omicidio sulla testa di Ray.

Gerald McReary
Conosciuto come: Gerry
Affiliazioni: Legami con i criminali irlandesi-americani di Dukes e con la famiglia criminale dei Pegorino di Alderney
Crimini: 1986 - Furto, 1990 - Aggressione, 1992 - Rapina a mano armata, sequestro di portavalori, 1999 - Associazione a delinquere a fini di estorsione, 2005 - Influenzamento risultati sportivi: corse di cani
Primo incontro: "Three Leaf Clover"
Voce di: PJ Sosko

Gerald McReary è un uomo di trentacinque anni nato e cresciuto a Dukes, ma vissuto sempre all'interno di un gruppo irlandese diventando il capo dell'omonima famiglia criminale irlandese, una volta molto potente ma oggi diventata solo il braccio armato di organizzazioni molto più potenti, come i Pegorino. Il punto fisso, l'unico vero obiettivo nella testa di Gerry è quello di riportare la sua organizzazione ai fasti di un tempo e per farlo ha un piano ben preciso, indebolire i suoi avversari, attaccarli in modo subdolo così da mandarli in guerra gli uni contro gli altri.

Agli inizi Gerry non accetterà l'intromissione di Niko negli affari dei McReary, ma dopo aver dimostrato le sue abilità e il fatto che è un uomo di cui potersi fidare, Gerry accetterà di buon grado l'aiuto di Niko nel riportare in auge il nome dei McReary e questo obiettivo dell'irlandese non scomparirà neanche dopo il suo arresto, sfrutterà infatti le comunicazioni dalla prigione e il fratello più piccolo, Packie, per spiegare a Niko un lungo ed importante piano che, teoricamente, avrebbe dovuto portare in tasca dei McReary un sacchetto pieno di diamanti, ma che dopo diversi eventi, finirà invece in mano di un senzatetto che lo ritroverà in una discarica della città.

Derrick McReary
Crimini: 1970 - Condotta contraria all'ordine pubblico, 1971 - Disobbedienza civile, 1974 - Resistenza all'arresto, 1978 - Rapina a mano armata, 1980 - Possesso di sostanze stupefacenti: cocaina, 1985 - Possesso illegale di armi: esplosivi
Primo incontro: "Three Leaf Clover"
Voce di: George Feaster

Derrick McReary è il più grande dei figli McReary, è un uomo di cinquantadue anni pieno di vizi che vanno dalla droga al bere. È tornato a Liberty City, luogo dove è nato, da poco tempo dopo aver combattuto con la Guardia Repubblicana irlandese contro gli inglesi. Il vero motivo del suo viaggio però è dato dal fatto che Derrick pestò, tanti anni addietro, i piedi a gente troppo potente e se non fosse scappato sarebbe stato fatto fuori. Da qui ha inizio anche la carriera di informatore della polizia per Derrick che, spifferando roba di ogni tipo, portò all'arresto e a condanne di uomini importanti a Liberty City.

Con il suo ritorno a Liberty, Derrick intende rimettere in sesto la sua vita: eliminare i vizi, avviare nuovi affari e soprattutto togliere di mezzo gli uomini che lui reputa essere la causa di tutti i suoi problemi. Sarà in questo modo che Niko, con l'aiuto di Packie anche, si ritroverà a scortare coreani pieni di soldi falsi, a far evadere uomini in carcere da tempo per poi ucciderli ed altro ancora. Il ritorno di Derrick a Liberty aveva già preoccupato Francis, ma un Derrick in buona salute e nuovamente in affari è per il fratello un pericolo troppo grosso e Derrick, comprendendo che Francis ha intenzione di eliminarlo, chiederà a Niko di proteggerlo e far fuori il fratello traditore prima che possa farlo lui. Quale dei due fratelli McReary vedrà il famoso tunnel di luce prima del dovuto è solo una scelta del giocatore, ma certamente i McReary subiranno un contraccolpo maggiore dopo la morte di Derrick piuttosto che quella di Francis.

Luis Fernando Lopez
Conosciuto come: Luis
Affiliazioni: Associato di Tony "Gay" Prince
Crimini: 2001 - Furto d'auto, 2003 - Aggressione
Primo incontro: "Three Leaf Clover"
Voce di: Mario D'Leon

Luis è la guardia del corpo di Tony "Gay" Prince e comparirà in tre diverse missioni di GTA IV, una delle quali sarà ad incrocio sia con Niko che con Johnny Klebitz - nel primo episodio del gioco, GTA IV: The Lost and Damned, Johnny incontra Luis due volte. All'interno delle note su Luis, possiamo scoprire che abita nel quartiere di Northwood (Algonquin) e che ha origini dominicane, origini che lo hanno portato ad avere legami con diversi spacciatori di droga del quartiere e che lo hanno visto più volte partecipe di combattimenti da strada illegali. Negli ultimi tempi si sa che Luis ha stretto importanti contatti con Tony Prince detto "Gay Prince" - non solo detto, lo è anche - diventandone la guardia del corpo, cosa che lo porta a girare nei nightclub di Tony, ossia il Maisonette 9 e l'Hercules, entrambi nella zona sud di Algonquin.
In GTA IV, Luis compare almeno in tre occasioni, la prima volta durante la cutscene della rapina alla banca ("Three Leaf Clover") con Patrick McReary, dove, come ostaggio, trattiene una conversazione con Eugene Reaper, il quale viene ucciso subito dopo per aver tentato di affrontare i rapinatori. Il secondo incontro avviene nella missione "Museum Piece", in cui tende un agguato a Niko, Johnny e Isaac per mano di Ancelotti durante lo scambio. Il terzo ed ultimo incontro avviene durante lo scambio di diamanti e Gracie Ancelotti, presentandosi a Niko e Packie insieme a Gay Tony durante la missione "Diamonds are a Girl's Best Friend".
Per maggiori informazioni e dettagli su Luis, riferitevi a questo articolo.

Florian Cravic
Conosciuto come: Bernie Crane
Crimini: 2003 - Vagabondaggio: sfruttamento della prostituzione, 2004 - Possesso di sostanze stupefacenti: ecstasy
Primo incontro: "Weekend at Florian's"
Voce di: Timothy J. Alex

Bernie Crane, il cui nome reale è Florian Cravic, è un uomo di trent'anni ed è uno dei due sopravvissuti, insieme a Niko, all'agguato mortale al plotone. Dopo un incontro teso, durante il quale un Florian terrorizzato accusa Niko di aver tradito il plotone, Niko realizza che Cravic non è il colpevole.
Florian ha in passato lavorato in un mattatoio, ma dopo essersi trasferito in America, Cravic ha cambiato il suo nome in Bernie e ha modificato completamente il suo stile di vita, diventando un eccentrico omosessuale effeminato che lavora come istruttore di aerobica. All'inizio Niko è disgustato del cambio di vita di Bernie, ma la loro relazione si solidifica grazie all'esperienza che hanno condiviso in passato prima di arrivare in America. Bernie è sorpreso del fatto che Niko stia ancora dando la caccia al traditore che ha venduto i quindici uomini molti anni fa e insieme a Roman cercherà sempre di convincere Niko che a volte è meglio lasciarsi il passato alle spalle.

Nella sua vita a LC, Bernie ha stretto una relazione segreta con il vicesindaco di Liberty City, Bryce Dawkins, e questa relazione, scoperta da Dimitri, sarà uno dei principali problemi da risolvere per Niko, non solo per aiutare l'amico ritrovato, ma anche per assestare un nuovo colpo a Dimitri e fargli capire che non esiste la possibilità che sia lui a vincere sui Bellic. Al termine dei lavori per conto di Bernie, l'uomo ringrazierà Niko con un omaggio particolare, un'auto potente e sportiva di proprietà di Bryce Dawkins.

Phil Bell
Affiliazioni: Famiglia criminale dei Pegorino
Crimini: 1984 - Furto d'auto, 1988 - Promozione del gioco d'azzardo, 1990 - Omicidio preterintenzionale, 2005 - Racket
Primo incontro: "No Way on the Subway"
Auto utilizzata: Intruder grigia
Voce di: Frank Bonsangue

Phil Bell è un uomo di quarant'anni nato e cresciuto ad Alderney City tra le grazie della famiglia mafiosa dei Pegorino. Crescendo Phil è divenuto il tuttofare dei Pegorino, ritenendosi comunque un vero uomo d'affari grazie alla gestione dei siti di costruzione e del club di spogliarello Honkers a Tudor. Della vita privata di Phil si sa che ha una ex moglie che ha vinto la causa di divorzio contro di lui ottenendo una ingente quantità di denaro e la piena custodia dei figli, ma Phil non sembra rimasto solo, Angie infatti, la moglie di Jimmy Pegorino, sembra avere una relazione con l'uomo, ma si tratta solo di dicerie a cui lo stesso Jimmy non crede.

La più grande delle paranoie di Phil sono le cimici, non quelle verdi con antennine e che si muovono da sole, ma quelle elettriche piazzate dalle autorità ovunque nei suoi luoghi d'affari, a suo dire, cosa che lo porta sempre a parlare in modo vago o aumentando di molto il volume di radio e televisioni. Questa sua estrema cautela negli affari si è sempre scontrata con l'audacia di Ray Boccino, ma a differenza di quest'ultimo, Phil riesce sempre a portare a termine un lavoro, anche quando questo si incasina in modo tremendo. A differenza di Raymond inoltre, Phil è una persona d'onore, disposta a sporcarsi le mani in prima persona quando i problemi sono troppi per un singolo uomo.

James Pegorino
Conosciuto come: Don Jimmy Pegorino, The Peg
Affiliazioni: Famiglia criminale dei Pegorino
Crimini: 1973 - Furto d'auto, 1974 - Ricettazione, 1976 - Rapina a mano armata, 1981 - Promozione del gioco d'azzardo, 1985 - Sequestro di portavalori, 1988 - Omicidio preterintenzionale, 2005 - Racket
Primo incontro: "Pegorino's Pride"
Auto utilizzata: Shafter nera
Voce di: Tony Patellis

Jimmy Pegorino è un uomo di cinquantuno anni con una moglie, Angie ed un figlio morto suicida tanti anni addietro. Il posto del figlio morto fu comunque preso da Anthony Corrado, la sua guardia personale che standogli sempre a fianco divenne la persona di cui Jimmy si fidava maggiormente.
Gli interessi dei Pegorino vanno dalla ricettazione alla prostituzione, senza dimenticare ovviamente il traffico di droga tutti gli affari vengono gestiti direttamente da Peg nel nord di Alderney, da Phil Bell nel sud del paese, mentre ad Algonquin è Raymond Boccino il braccio destro del boss. Il più grande desiderio di Pegorino è vedere la sua piccola famiglia entrare a far parte del comitato di Cosa Nostra, la maggiore organizzazione criminale che tiene in pugno Liberty City. Le cinque famiglie più importanti di Liberty (Ancelotti, Pavano, Messina, Gambetti e Lupisella) pensano che la famiglia dei Pegorino non sia però altro che una gang insignificante di Alderney.

Grazie all'aiuto di Niko, i Pegorino si innalzeranno da quella mediocrità in cui si sono sempre ritrovati e il passo successivo, il più importante per Jimmy avverrà alla fine delle avventure a Liberty City quando i Pegorino stringeranno un accordo con un gruppo mafioso russo, lo stesso gruppo di Dimitri Rascalov che Niko conosce più che bene. Tutto però andrà storto e qualsiasi sia la decisione finale di Niko, Jimmy non vedrà mai il decollo verso le alte sfere della criminalità organizzata e morirà con la consapevolezza di essere stato tradito. La sua villa a Beaverhead Avenue a North Alderney verrà infine acquisita da Kenny Petrovic dopo la morte di Peg e il definitivo declino dei Pegorino.

John Gravelli
Affiliazioni: Famiglia criminale dei Gambetti
Crimini: 1940 - Possesso di registri di gioco d'azzardo, 1942 - Promozione del gioco d'azzardo, 1942 - Aggressione, 1944 - Furto d'auto, 1946 - Tentato omicidio, 1949 - Corruzione, 1990 - Racket, omicidio, 1992 - Favoreggiamento, 2006 - Racket
Primo incontro: "Entourage"
Voce di: Madison Arnold

Jonathan Gravelli è un uomo di ottantacinque anni, prossimo alla morte ma pur sempre al comando della famiglia criminale dei Gambetti sin dal 1978 quando ne ereditò il comando alla morte di Sonny Cangelosi. Gravelli ha l'appoggio di molti politici e non approva che i criminali che vengono dall'altra parte del mondo si prendano troppe libertà in città. Prima di morire vuole sistemare un po' di cose e per sistemarle si farà aiutare da Niko, uomo che gli verrà raccomandato dal tizio della U.L. Paper, che si definisce essere un "amico in comune".

Il vecchio Gravelli ha poco da vivere e si ritrova allo Schottler Medical Center per una malattia sconosciuta che lo ha reso debole e ansimante. Sia Niko che Gravelli sembrano condividere una certa intesa e un certo senso dello humour nichilista. Sarà attraverso l'aiuto di Gravelli e della U.L. Paper che a Niko verrà consegnato l'uomo che ha tradito il suo plotone militare. Dopo l'ultima missione del gioco, si verrà a sapere che John Gravelli è passato a miglior vita mentre era in ospedale, cosa che gli ha permesso di evitare un processo che per rispetto per l'uomo non sarà fatto postumo.

Darko Brevic
Conosciuto come: Quella persona speciale
Primo incontro: "That Special Someone"
Voce di: Michael Medeiros

Darko Brevic è l'uomo che in passato ha tradito il plotone militare di Niko Bellic ed è stato consegnato a Niko da John Gravelli e dalla U.L. Paper dopo averlo rintracciato a Bucarest, in Romania. Quando Niko si confronta con lui, scopre che Darko è diventato un tossicodipendente e che ha tradito la sua unità di quindici uomini per soli mille dollari, in maniera da potersi comprare della droga. Dopo il tradimento, la sua dipendenza per la droga è peggiorata anche a causa del senso di colpa.

Durante l'incontro con Niko, Darko lo implorerà di ucciderlo, di liberarlo dai suoi demoni, ma spetterà a Niko decidere se fargli un favore uccidendolo o farlo continuare a soffrire nel rimorso come punizione, di certo ben peggiore della morte.

Kenneth Petrovic
Conosciuto come: Kenny
Affiliazioni: Legami col crimine organizzato russo di Liberty City
Crimini: 1990 - Omicidio preterintenzionale, 1994 - Racket
Primo incontro: Modalità multiplayer
Voce di: Richard Pruitt

Kenneth Petrovic è un uomo di cinquantadue anni e boss della più potente organizzazione mafiosa russa con sede a Broker. Sebbene non si faccia mai vedere durante l'avventura di Niko a Liberty City, la sua presenza sarà pesante e indicativa durante la storia, sarà a causa sua infatti che la vita di Niko e Roman avrà un pesante scossone. La sua organizzazione era in uno stato di mutua tolleranza con il clan di Faustin, almeno fino a quando Mikhail Faustin non ordinò l'uccisione del figlio di Petrovic.

Kenny ha comunque un ruolo maggiore nella modalità multiplayer del gioco, compare nelle missioni "Mafiya srl" e "Team Mafiya srl" ed è a lui che bisogna obbedire o proteggere dai gangster rivali. L'uomo compare anche nelle missioni in cooperativa multiplayer "Il guastafeste", "Bombarda la base II" e "NOOSE Scappa" nei panni del boss dei giocatori.











GTA-Series.com RSS Feed   YouTube   Twitter   Facebook








 

GTA-Series.com is an Official Fansite Member of the Grand Theft Auto Rockstar Games Webring
Coding and graphics made by al[e]ssio & Daniel. Artworks and backgrounds made by Patrick Brown - View all the staff members
Best viewed in resolution width 1024 - XHTML 1.0 Strict, CSS2 and WAI level 2 valid - Major browsers and OS compatible