Analisi trailer ufficiale "Trevor"
Autore: al[e]ssio e Daniel Creata il: 1/5/2013 Aggiornata il: 1/5/2013

Come al nostro solito, eccoci qui ad analizzare, scena dopo scena, il trailer cercando di trovare quanti più spunti, dettagli e informazioni possibili sul nuovissimo capitolo della serie Grand Theft Auto, ma prima di tutto, eccovi il trailer:



Analisi del trailer

Si comincia in pieno stile Trevor, l’uomo con il suo solito abbigliamento ulula alla luna piena in cielo che svetta tra stelle e nuvole dalla forma estremamente realistica. Siamo a LS città, non fuori da essa, la cosa la si può dedurre alla fine della scena dove si vedono alcuni edifici già visti in città.

Dalla città a Blaine County. Siamo probabilmente all’interno di una casupola utilizzata da Trevor per creare anfetamine come si può dedurre dalla quantità di agenti e reagenti chimici, baker e tanta altra roba. Oltre il tavolo possiamo vedere un divano, mentre di fianco a questa c’è una vecchia TV. Nell’angolo vediamo Trevor che fa pipì dentro un bidone godendosi nel frattempo il panorama del deserto di Blaine County.

Siamo sempre nella zona desertica del nuovo mondo ideato da Rockstar, per l’esattezza siamo alle soglie del paesino di Sandy Shores dove l’insegna recita che vendono liquore e che la popolazione attuale conta circa 3.000 persone. Sulla strada vediamo due Contender, uno dei quali traina un piccolo rimorchio a due ruote.

La scena cambia inquadratura mostrandoci ciò che potrebbe essere il trailer di Franklin alle spalle di un locale dove vendono liquori. In strada altri due Contender, entrambi con il cofano appena aperto, possibile glitch o richiamo alla realtà dove gli abitanti di aree estremamente calde e afose tendono ad aprire leggermente il cofano dell’auto per far entrare nel vano motore più aria. Anche qui uno dei due Contender traina un rimorchio, questa volta si tratta di un piccolo generatore - indispensabile quando ci si ritrova in una zona abbandonata senza corrente elettrica. In basso a sinistra poi possiamo vedere una vecchia stazione di rifornimento.

Dall’esterno all’interno dove vediamo Trevor a petto nudo che si mostra con tutte le sue cicatrici, una molto ampia poco sotto il pettorale sinistra. Nell’armadio poi possiamo notare alcuni dei cambi d’abito già visti di Trevor, segno che forse nel gioco gli armadi rispecchieranno al loro interno i reali abiti che i giocatori possono indossare. Tra questi abiti si nota anche una giacca sportiva per la caccia, segno che una delle possibili attività uniche di Trevor possa essere la caccia nel deserto e in campagna?

Di nuovo fuori, siamo sulle sponde dell’Alamo Sea con le montagne che svettano alte sullo sfondo. In primo piano abbiamo Trevor che con una mazza da baseball colpirà la faccia di un motociclista dei Lost MC come si può vedere dal logo dietro la giacca dell’uomo. A terra, dietro i due, dei rottami, una lavatrice e apparentemente un’asse di legno.

Si sale in auto con Trevor a bordo di una grossa Jeep non presente nei titoli passati e stando ad alcune anteprime uscite in passato, il nome dell’auto potrebbe essere Bodhi – mezzo basato su una Kaiser Jeep M715. Dietro Trevor un motel in rovina, mentre sulla strada possiamo vedere un grosso trattore e una macchina verde non particolarmente riconoscibile.

Si torna dentro con Trevor che abbraccia e porta in alto Michael, si tratta probabilmente del loro primo incontro dopo tanti anni. Dietro di loro una bandiera americana, un neon che sponsorizza una birra light chiamata Benedict e un frigorifero vecchio della Thriftex. A destra invece c’è un vecchio che dall’aspetto potrebbe richiamare il personaggio di Ron, unico vero amico di Trevor. L’uomo oltre al cappello alla pescatora e un paio di occhiali tenuti insieme dal nastro adesivo, ha diverse collanine al collo e una maglietta che ha il logo della già citata birra.

Si torna all’esterno dove Trevor è in un balcone di fronte ad una abitazione al numero 7611. Di fianco a Trevor, che indossa una T-Shirt pulita e mai vista prima, c’è un uomo il cui nome sembra essere Floyd, forse un amico o un compare dello schizzato. Floyd si lamenta con Trevor dicendogli di lasciarlo in pace.

Ennesimo cambio di abito per Trevor – stavolta nulla di nuovo – e cambio di scena per il trailer. L’uomo sale a bordo di un vecchio biplano giallo e nero fermo di fronte ad un hangar con in cima il logo della Vapid. Tra la testa di Trevor e l’ala del biplano si nota una alta torre per antenne cellulari.

 

Una fantastica scena dall’alto che ci mostra una zona del fiume, forse lo Zancudo, pina di piccoli isolotti e insenature mentre sullo sfondo a sinistra svettano gli alti monti e a destra le colline, alcune con coltivazioni a quanto pare. Un ponte in ferro unisce le due rive e una larga strada a destra può essere facilmente notata tra le colline e gli alberi. A sinistra possiamo anche notare una piccola pista d'atterraggio.

Man mano che il biplano si avvicina alla telecamera possiamo notare altri scorci di questa terra e non appena Trevor sarà in primo piano lo vedremo con in testa una grossa cuffia con microfono. Per comunicare con torri di controllo o con gli altri due protagonisti del gioco.

Si torna sulle colline di Vinewood con Trevor che strozza un povero vecchietto. Parcheggiate sulla sinistra ci sono due auto blu scuro, una sembra essere una 9F, mentre l’altra somiglia lontanamente ad una Porsche, potrebbe essere una nuova versione della Comet dalle forme e dal richiamo. In strada invece possiamo vedere una sportiva rossa, forse una Dewbauchee e davanti a questa la riconoscibilissima Banshee.

Il vecchietto strozzato da Trevor è ora caduto sulle ginocchia mentre, presumibilmente, la moglie tenta di far desistere il nostro protagonista colpendolo con la borsa. Nel frattempo in strada passa un’altra auto, forse la nuova versione della Serrano.

Cambio di scena e ci troviamo in una cantina o un edificio abbandonato. Sulla sinistra possiamo vedere delle scale, a destra una cassetta per gli attrezzi e un calendario sul muro. Al centro c’è un uomo su di una sedia che viene mandata a terra da Trevor che indossa una nuova camicia in stile scozzese.

Buttato a terra l’uomo, la telecamera cambia angolazione e magicamente uomo e sedia sono di nuovo in piedi. Protagonista vero però dello screen è Trevor che con in mano un paio di morsetti fa scatenare nell’aria delle scintille lanciando un messaggio molto chiaro a chi guarda e al suo interlocutore. Il nostro protagonista vuole sapere qualcosa e per scoprirlo è disposto a torturare la sua vittima e il sadico sorriso alla fine sembra indicare che la cosa a Trevor non dispiace affatto.

Altro cambio di scena dove vediamo il nostro terzetto di protagonisti al completo con Michael in prima fila, Franklin poco dietro e Trevor pronto a far casino. La zona è vicina ad uno scambio ferroviario, probabilmente siamo vicini alla zona industriale della città piena di magazzini più o meno grandi.

Sequenza di botte potremmo definire le prossime scene, vedremo infatti prima Trevor dare un pugno diretto in faccia ad un corridore sulla strada verso l’osservatorio Griffith probabilmente.

Dopo il diretto, si passa al gancio alla mascella, questa volta dato ad un tizio non meglio identificabile di fronte ad un ristorante sull’autostrada che serve carne Up-n-Atom, marca già vista in un trailer precedente sulla fiancata di un tir. Su un grosso palo notiamo diverse insegne, due delle quali dedicate alla sigarette Redwood e alle bevande Sprunk. Dietro Trevor infine il simbolo del ristorante, un razzo con il logo al centro della Up-n-Atom.

Sull’autostrada si può vedere un’auto sportiva molto bassa, forse una Coquette dalla forma. A sinistra invece, parcheggiati di fronte al ristorante oltre al Bodhi di Trevor, forse una Oracle e un Huntley. In piedi, di fianco alla berlina poi c’è un uomo che con il cellulare in mano sembra riprendere il pestaggio ad opera di Trevor.

Diretto e gancio fatti, ora si passa alla sberla vera e propria, quella a mano aperta che brucia la faccia per settimane. Anche qui chi riceve il colpo non è identificabile. La zona è probabilmente quella già mostrata in un precedente screen che mostrava un laghetto vicino a delle abitazioni. Potrebbe anche trattarsi di un ostacolo acquatico del campo di golf oltre che ad un laghetto in un parco della città. Di fianco a Trevor poi si vede un bidone della spazzatura, che lo si possa utilizzare come elemento interattivo per picchiare le persone?

Sberle e cazzotti senza scopo sembrano essere finiti, ora si passa a picchiare per uno scopo e lo scopo è rubare un’auto, una Oracle forse. Dietro si vede un nuovo SUV, forse l’Huntley, basato sugli ultimi modelli della Range Rover mentre ancora dietro il furgone c'è un Mule. La zona sembra essere quella ricca di Los Santos, a sinistra si vede un negozio di T-Shirt con misure che vanno dalla XXS alla XXXL, a fianco un bancomat di fronte al Fred’s Store che non si capisce cosa possa vendere.

Qualche frame in avanti e possiamo vedere anche l’insegna del Whirligig Theater, un po’ cinema e un po’ teatro. L’insegna però è vuota e non abbiamo modo di vedere alcun richiamo a film o opera in tema GTA. Nel frattempo ovviamente Trevor con le sue buone maniere ha tirato fuori l’uomo dall’auto.

Si torna in casa di Michael con Amanda in accappatoio – mentre si muove si possono vedere un paio di mutandine bianche e rosse, quindi no, non è nuda sotto. Michael è sul divano ad asoltare le lamentele della moglie. Nulla di veramente nuovo da segnalare ad eccezione di un dipinto dei due figli della coppia, Jimmy e Tracy, sul muro a sinistra.

Momento diverso, ma siamo sempre a casa di Michael. Il padrone di casa e il figlio sono dietro l’isola della cucina, mentre in primo piano Trevor si complimenta con Amanda per la nuova carrozzeria mentre la donna arrossisce visibilmente e si porta le braccia al petto come per difendersi e coprirsi.

Si torna fuori, siamo ai confini della città su una torre del sistema di scolo delle acque piovane della città. Trevor si è chiaramente svegliato da poco dopo una colossale sbornia o peggio. Fatta eccezione per scarpe, calze e mutande – non proprio fresche di bucato – l’uomo è completamente nudo e la cosa sembra sorprendere un po’ anche lui dopo che si sarà messo in piedi.

 

Dalla città si torna a Blaine County probabilmente. Trevor impugna un fucile a pompa, somiglia a un M1014, e sta chiaramente combattendo contro i Lost MC. In fondo, oltre i container sembra esserci il suo furgone, poco più avanti rispetto alla sua posizione ad inizio scena, una moto, forse una Hexer parcheggiata di fronte ad un trailer con la bandiera sudista sopra.

Qualche scatto in avanti e possiamo vedere chiaramente sulla fiancata di un container il logo dei The Lost MC, fazione di Los Santos. Gli scontri tra Trevor e i motociclisti tuttavia non sono nuovi, altri sono già stati mostrati precedentemente.

Ennesimo cambio di angolazione, ma la scena e il luogo dovrebbero essere sempre gli stessi, così sicuramente lo stesso è il passatempo di Trevor, ossia sparare ai motociclisti. In primo piano possiamo vedere una grossa Jeep chiamata Rebel 4x4 già in parte danneggiata e in fiamme. Sotto il mostro a quattro ruote possiamo vedere una moto, forse una Hexer, mentre dietro di questa c’è chiaramente un furgone nero e rosso che richiama i colori già visti degli Angels of Death, l’altro MC noto ai giocatori di GTA.

La scena va avanti con l’esplosione di una bombola di propano e la definitiva distruzione del 4x4. Da notare anche per qualche istante che sopra il Rebel compare una bandiera particolare, somigliante in parte a quella spagnola, ma con il logo dei Lost sopra. Che dunque Trevor sia un compare dei Lost che di tanto in tanto, come missione secondaria personale, va a proteggere i suoi amici dagli attacchi degli AoD?

Ennesimo cambio di scena, possiamo vedere un corpo a terra, un’auto in fiamme e Trevor che con la sua flemma inglese passeggia davanti al fronte del fuoco con in mano una tanica di benzina. Sullo sfondo il deserto e i monti di questo nuovo mondo di Rockstar con immense antenne paraboliche e turbine eoliche che un po’ deturpano il paesaggio.

Torna in scena Michael che parla con Trevor di fronte ad un magazzino. Come sempre il nostro pazzo protagonista del trailer non è particolarmente interessato alla sua pulizia personale.

 

Azione a tutto spiano con Trevor armato di AK che spara coricato sull’ala di un Cuban 300 guidato forse dall’amico Ron. Esplosioni da ogni lato illuminano la serata e dopo una serie di esplosioni a catena – se ne contano tre in sequenza come frutto di una esplosione controllata o di granate lanciate in sequenza, Trevor si mette in piedi sull’ala dell’aereo e salta giù mentre un fulmine squarcia e illumina il cielo.

Di nuovo nel deserto, ci sono alcune strade poco trafficate e poco delimitate e un paio di edifici in fondo a destra. L’uomo a fianco di Trevor dovrebbe essere, guardando i vestiti, Michael.

Si torna in città con la telecamera puntata su un Maverick della polizia. A sinistra possiamo vedere il cantiere del Mile High Club. Rispetto a quanto visto in passato, sembra che la costruzione del grattacielo procede. Si tratta come visto nel video di Franklin di due diverse build del gioco o andando avanti nella storia vedremo procedere i lavori sul grattacielo?

Con la telecamera che si abbassa possiamo vedere in strada un Biff, un paio di taxi, un SUV, forse il retro dell’Huntley basato sul Range Rover e un barbone seduto a terra sul marciapiede.

Si torna sull’elicottero della polizia con Trevor che lancia fuori dall’elicottero il pilota che possiamo vedere essere dell’aeronautica vista la tuta e lo stemma sopra di essa sia sul petto che sulla manica. Da notare anche che l’elicottero non è lo stesso della scena precedente in quanto questo sul lato inferiore non ha la scritta precedente, bensì un numero.

Ancora un cambio di scena, questa volta vediamo Trevor lanciarsi da una Premier della Declasse in corsa contro un treno. Il risultato è ovviamente lo scontro e una esplosione spettacolare. Che dentro l’auto ci fosse un ignaro passeggero o si tratta semplicemente di uno dei tanti passatempi distruttivi di Trevor vista anche la risatina che si sente poco prima dello scontro?

Ultima scena del trailer, Trevor è dentro una casa con altri due personaggi, il primo non sembra avere nulla di particolare, ma a riguardarlo sembra essere lo stesso uomo che era fermo di fronte la casa 7611, Floyd. Il secondo ragazzo invece ha capelli rasta, una T-shirt con su il logo dei Fatal Incursion e la faccia pitturata come un Juggalo (seguaci di una cultura rap che amano pitturarsi la faccia). Attraverso la finestra poi possiamo vedere la spiaggia, mentre a destra sulla TV c’è una pubblicità della birra light Logger.

Cambio di angolazione grazie alla quale vediamo che il ragazzo con la faccia pitturata sta andando in cucina a prendere presumibilmente un coltello, mentre Trevor, con i suoi tatuaggi, si siede sul divano mostrandoci dietro di lui una serie di scaffali con libri dedicati alla moda, un impianto stereo, una conchiglia e una vecchia lampada a petrolio.

Se non siete ancora sazi, di seguito potete vedere una video-analisi sullo stile "stop-and-go" con indicati i mezzi più interessanti, i vari personaggi e luoghi scoperti all'interno di questo trailer. Ovviamente il video lo potete trovare all'interno del nostro canale YouTube GTASeriesVideos.



Dialoghi

Di seguito il testo completo, battuta per battuta, del trailer.

Michael (?): Ti ho mai parlato di Trevor?

Michael: Famoso trafficante di droga.

Michael (?): Uno zotico del cazzo.

Trevor: Portami un caffè, o ti taglio via il braccio.

Trevor: Di nuovo in città, oh sì, baby.

Floyd: Per favore, va' a rovinare l'arredamento di qualcun altro.

Trevor: Sono nuovo in città. Mi sto facendo degli amici, OK?

Trevor: Un sacco di amici. Voglio dire, potrebbe diventare un casino.

Amanda: Mi basta che tu lo tenga lontano da me e dai ragazzi.
Trevor: Belle le tette nuove, comunque.

Michael: Ma che hai che non va?

Trevor: Sindrome da abbandono. Vado dall'analista una volta a settimana.

Trevor: Ti sparano, amigo.

Trevor: Floyd! Massaggio!
Floyd: No, non credo...
Trevor: Vuoi che mi tiri ancora fuori il pisello?

Musica

Il brano utilizzato come sfondo musicale al trailer è "Are You Sure Hank Done It this Way" di Waylon Jennings.












GTA-Series.com RSS Feed   YouTube   Twitter   Facebook








 

GTA-Series.com is an Official Fansite Member of the Grand Theft Auto Rockstar Games Webring
Coding and graphics made by al[e]ssio & Daniel. Artworks and backgrounds made by Patrick Brown - View all the staff members
Best viewed in resolution width 1024 - XHTML 1.0 Strict, CSS2 and WAI level 2 valid - Major browsers and OS compatible