Inseguendo la verità [Epsilon Program]
Compenso: - 10.000 $ | 100%: No

La missione disponibile esclusivamente per Michael sarà attivabile dopo aver ultimato la precedente missione per conto dell'Epsilon Program.


  

Dialoghi

La scena si aprirà nuovamente a Grapeseed con Michael che raggiungerà Marnie e Jimmy che attraverso un apparecchio stanno controllando la zona intorno a loro.

Marnie: Salve, Zondar! Kifflom!

Michael: Ehm, Kifflom, Marnie. Aspetta, pensavo che il mio nome fosse Zolag.

Marnie: Questo perché tutto ciò che hai imparato finora è sbagliato, Zondar. Conosci il famoso attore, filosofo e attivista ambientalista Jimmy Boston?

Jimmy: Come va, fratello?

Michael: Ehi, come ti butta?

Jimmy: Kifflom.

Michael: Giusto. Kifflom.

Jimmy: Benvenuto alla verità.

Marnie: Forse hai le idee molto confuse. Cris è stato molto chiaro.

Jimmy: Sì, non sei né la tesi né l'antitesi.

Marnie: Non sei nulla, Zondar. Nulla.

Jimmy: Io sono diventato la tesi, fratello... A tempo di record. Così Cris ha detto che avrei potuto dare la caccia agli extraterrestri usando questo incredibile misuratore.

Marnie: Questa è scienza che le autorità vogliono sopprimere.

Jimmy: OK, Zondar, adesso puoi incontrare la tua gente. Kifflom.

Marnie: Kifflom!

Michael: Kifflom.


  

Ultimato il filmato è tempo di metterci alla ricerca dei manufatti. Se non siamo interessati all'oro, utilizziamo l'apparecchio che ci è stato consegnato, in caso contrario seguite le nostre indicazioni per individuare a colpo sicuro e senza utilizzare il rivelatore, i tre "manufatti alieni".

Il primo dei tre manufatti è un vecchio televisore che troveremo vicino la casa. Dal punto in cui partiamo dunque andiamo a destra e seguiamo i cespugli sino al grande albero che si trova poco dopo ua bassa recinzione in metallo. Il nostro primo manufatto alieno si trova a terra, di fianco il tronco tagliato di ciò che era un grosso albero. Raggiunto l'oggetto e solo quando gli saremo molto vicini, attiviamo il segnalatore che ci è stato consegnato per far partire un breve filmato.

  

Dialoghi


Michael: Oh! Oh! Ehi, Ma... Questo...?

Jimmy: Non lo so... Shukukukar! E' questo?

Marnie: Se ci sono dubbi nella tua mente, sei un'antitesi e il metaverso non rivelerà il suo segreto.

Jimmy: OK, continuiamo a cercare.

Fallita la prima ricerca, è tempo di trovare il secondo manufatto alieno. Dal punto di attivazione dunque giriamo a sinistra mettendoci esattamente in direzione nord dove vedremo un grosso rimorchio giallo. Superiamo il rimorchio e continuiamo a correre in direzione nord. Continuiamo a correre sempre in questa direzione dando però un'occhiata sul radar nella parte sinistra dove vedremo l'icona di un negozio di vestiti. Non dobbiamo raggiungere il negozio, ma tenere questa icona sulla sinistra e procedere nella direzione nord. Non appena saremo in linea con il negozio, raggiungeremo un punto dove si trova una grossa roccia chiara con a fianco un albero smagrito e il grosso tronco tagliato di un albero. Esattamente di fronte la roccia si trova il secondo manufatto. Come prima, aspettiamo di essere veramente vicini all'oggetto - la batteria di un'auto - e attiviamo per un attimo il segnalatore facendo così partire un nuovo breve filmato.

  

Dialoghi


Michael: Allora, è questo. Giusto?

Marnie: Forse dubiti della verità?

Michael: E tu?

Marnie: Io dubito che tu non dubiti.

Michael: Ora sì che sto dubitando.

Marnie: Allora la ricerca deve proseguire.

Ancora una volta la nostra ricerca è fallita, tempo dunque di cercare il terzo manufatto alieno che non è altro che uno stivale da lavoro. Dal punto in cui si sarà conclusa la cutscene attraversiamo il letto del fiume, raggiungiamo la strada e seguiamola in direzione sud. Ad un certo punto sulla strada vedremo un pickup azzurro e a destra un paio di sedie. Subito dopo di queste, vicino a tre tronchi d'albero tagliati, sempre a terra, troveremo il nostro stivale da lavoro. Come prima avviciniamoci e solo quando gli saremo molto vicini attiviamo il segnalatore per far scattare l'ultima cutscene di questa missione.

  

Dialoghi


Michael: Eccolo. Sono inequivocabilmente sicuro, al centodieci per cento, che è lui.

Marnie: Allora capisci, Zondar?

Michael: Capisco che questo è lui, cazzo.

Marnie: Bene. Allora sai anche quanto costa.

Michael: Cinquemila?

Marnie: Dieci.

Michael: Vabbe'.

Marnie: Kifflom.

Ultimato il filmato vedremo Marnie e il VIP, Jimmy Boston, andare via a bordo del mezzo dell'Epsilon e a Michael resterà l'ultimo compito da eseguire per questa missione, ossia versare altri 10.000 $ nelle casse dell'Epsilon attraverso il form di donazione sul sito. Apriamo dunque il cellulare, raggiungiamo il sito ed eseguiamo due donazioni da 5.000 $ ognuna per completare la missione e sbloccare ancora di un po' la via verso la verità.

  

Obiettivi per la medaglia d'oro.

In questa missione del gioco avremo un singolo obiettivo aggiuntivo richiesto per la medaglia d'oro.

  • Usa la Forza: Trova i manufatti alieni senza usare il rilevatore.
Video

Qui di seguito potrete visionare il video completo di tutte le interazioni di questa missione secondaria con il sistema per l'ottenimento della medaglia d'oro in una singola giocata.












GTA-Series.com RSS Feed   YouTube   Twitter   Facebook








 

GTA-Series.com is an Official Fansite Member of the Grand Theft Auto Rockstar Games Webring
Coding and graphics made by al[e]ssio & Daniel. Artworks and backgrounds made by Patrick Brown - View all the staff members
Best viewed in resolution width 1024 - XHTML 1.0 Strict, CSS2 and WAI level 2 valid - Major browsers and OS compatible