Complicazioni
Compenso: Nessuno | 100%:

Ancora un altro recupero per Franklin da fare per conto della Premium Deluxe Motorsport di Simeon. L'auto da prendere è quella del ragazzino visto nella prima missione che abita a Rockford Hills, nulla di eccessivamente complesso a quanto pare, ma non sarebbe GTA se le cose filassero sempre per il verso giusto...


  

Dialoghi

Simeon è alle prese con un cliente nel suo classico modo di contrattare, non ha tempo per Franklin e si capisce.

Simeon: Mi scusi.

Cliente: No, aspetti, io...

Simeon: Quel ragazzino. Io sono il suo mentore. Sono così fiero di te.

Franklin: Che vuol dire? Un mentore?

Simeon: Non starci a pensare.

Franklin: Ok, allora, cos'hai per me?

Simeon: James De Santa. Un ragazzino, è già in ritardo con i pagamenti e ho la brutta sensazione che farà più danni alla macchina di quelli che possiamo recuperare con gli esorbitanti interessi sulle rate. Vai e riprendila. La casa è... Sulla Hampstead, usciti dalla Eclipse. E' un SUV. Una cazzata da figlio di papà di Rockford Hills. Non farti problemi e cerca di riportare indietro la macchina in buone condizioni, eh?

Franklin: Ho capito, non preoccuparti.

Simeon: E' bello vederti, ragazzo mio. Buona fortuna... Alla facoltà di legge.

Conclusa la cutscene iniziale saliamo a bordo del nostro mezzo - sarebbe conveninente assicurarci di attivare la missione a bordo di un veicolo rapido e che siamo in grado di guidare al limite per assicurarci di far nostro l'obiettivo tempo di questa missione. Come sempre la nostra destinazione è segnata sul radar, quindi non è necessario fornire maggiori indicazioni sulla strada da percorrere, quella segnata dal gioco è già una delle più rapide. Durante il tragitto verremo chiamati da Simeon che si lamenterà con noi per la mancata riconsegna della moto assicurandoci che la storia non finisce qui e che al nostro ritorno avremo di cui discutere.

Conclusa la telefonata dovremmo essere praticamente già a casa del ragazzo e della sua famiglia. I cancelli sono tutti chiusi, scavalchiamo dunque il piccolo cancello e attiviamo immediatamente la modalità furtiva, a sinistra infatti c'è il giardiniere che sta lavorando e dobbiamo evitare che ci noti.


Medaglia d'oro [Sonnellino per terra]

Uno dei tre obiettivi per l'oro di questa missione richiede appunto che in modalità furtiva si metta KO il giardiniere, invece di andare dunque subito a destra, avviciniamoci al giardiniere assicurandoci di restare in modalità furtiva, agganciamolo e sferriamo un colpo per mandarlo a terra e nel mondo dei sogni. Una volta fatto, potremo anche temporaneamente uscire dalla modalità furtiva, ma la cosa non è necessaria e non ci farà neanche guadagnare tantissimo tempo rispetto a restare in modalità furtiva tutto il tempo.

  

Andiamo a destra dove si trova l'auto del giardiniere e saltiamoci per avere modo di raggiungere con un salto il tetto basso della villa. Fatto questo avviciniamoci alla finestra in modo da entrare in casa. Non dobbiamo farci notare dagli abitanti della casa o falliremo la missione, evitiamo dunque di entrare nelle stanze, ma aspettiamo che la ragazzina raggiunga la sua stanza, dopodiché usciamo dal bagno, raggiungiamo le scale e scendiamo giù. Raggiunto il piano terra giriamo a sinistra verso la cucina dove vedremo una donna e un uomo entrare in cucina. Dirigiamoci verso di loro, ma non mettiamo piede sul pavimento in parquet, restiamo sulle mattonelle rosse e giriamo a sinistra subito prima della cucina arrivando così nel garage coperto dove si trova la Karin BeeJay XL che bisogna recuperare.

Una volta a bordo aspettiamo che il primo e il secondo cancello si aprano, dopodiché usciamo dalla proprietà e seguendo le indicazioni sul GPS dirigiamoci verso Simeon. Pochi secondi dopo essere usciti dalla proprietà Franklin contatterà Simeon per confermargli il recupero del mezzo. Al termine della chiamata tuttavia la telecamera si muoverà in modo strano facendoci scoprire che all'interno dell'auto in realtà c'è un uomo che scopriremo altrettanto rapidamente essere armato. L'uomo, che scopriamo essere Michael se utilizzeremo per qualche secondo la visuale interna dell'auto, ci dirà di continuare a guidare e raggiungere il concessionario.

  

In realtà la destinazione cambierà di qualche metro, dovremo infatti fermarci poco fuori dal concessionario. Raggiunto il posto e concluso un lungo discorso, Michael ci ordinerà di sfondare con l'auto la vetrina ad angolo dell'autosalone entrando così con il veicolo all'interno della proprietà di Simeon. Attiviamo la modalità focus e dirigiamoci a tutta velocità verso l'obiettivo in modo da evitare che Michael ci faccia fuori. Non appena sfonderemo la vetrina scatterà un breve filmato al termine del quale ci troveremo automaticamente nei panni di Michael.


Medaglia d'oro [Intoccabile]

Il secondo dei tre obiettivi per la medaglia d'oro lo si potrà conquistare in questo momento. Ciò che dobbiamo fare è combattere contro Simeon evitando che l'uomo ci colpisca e per far questo le tattiche sono due fondamentalmente: schivare o attaccare costantamente. La migliore delle due opzioni è ovviamente la seconda, in questo modo non daremo mai spazio a Simeon di eseguire un attacco e soprattutto faremo durare il combattimento decisamente meno tempo. Sfruttiamo inoltre il calcio per allontanare Simeon nel caso in cui sia troppo vicino a noi.

  

Dialoghi

Raggiunta la strada di fronte il negozio Michael farà fermare Franklin per ideare al volo un piano... un piano con il botto.

Michael: E' quello il posto?

Franklin: Sì, il posto è quello.

Michael: Entraci dentro. Sfonda la vetrina, cazzo, e veloce. Oppure ti pianto due colpi nella nuca e lo faccio io.

Franklin: Ma dici sul serio?

Michael: Ti sembra sia qui a perdere tempo?

Franklin: Cavolo... Vita di merda. Cazzo.

Sfondata la vetrina Michael e Franklin scenderanno dall'auto con il primo che darà al ragazzo qualche dollaro in cambio del lavoro fatto come autista improvvisato.

Simeon: Franklin! Ma che cazzo fai?

Franklin: Signor Simeon... Non è proprio come sembra.

Michael: Pago sempre bene per un lavoro ben fatto. Ora sparisci, ragazzo.

Simeon: Figlio di puttana!

Franklin è andato, Simeon è stato picchiato per benino ma Michael non ha ancora finito. Dopo il pestaggio prende l'uomo per il collo e lo sbatte contro l'auto facendogli le ultime raccomandazioni del caso.

Michael: La riconosci questa macchina? Eh? A te pare che valga cinquemila al mese?

Simeon: Razzista del cazzo...

Michael: Te lo dico io, questa ha bisogno di un sacco di lavoro dal carrozziere prima di valere cinquemila al mese.

Simeon: Ha accettato il finanziamento, ho la sua firma.

Michael: Ah sì? E ha accettato anche che dei criminali del cazzo si introducano in casa mia?

Simeon: Questo non lo so.

Michael: Quel ragazzo sarà anche un idiota, ma tu sei uno stronzo truffatore del cazzo. Non costringermi a tornare ancora qui.

Affrontato Simeon in un combattimento corpo a corpo, la missione si avvia alla sua conclusione, appena un altro filmato al termine del quale vedremo Michael uscire fuori dall'autosalone.


Sbloccabili

Da questo momento in poi durante il free-roam saremo liberi di passare al controllo di Michael o Franklin - esistono comunque delle limitazioni, ma in genere il sistema è abbastanza libero da permetterci di fare ciò che vogliamo quasi sempre. Ciò sbloccherà anche la prima vera missione a Los Santos di Michael che potremo attivare sia nei panni di Michael che in quelli di Franklin. Per quanto riguarda Franklin invece sbloccheremo anche la prima missione degli Sconosciuti e Folli e riceveremo da Lamar la Western Bagger verde della precedente missione a moh di risarcimento per quanto successo. Si tratta praticamente quasi di un caso unico in quanto Franklin diversamente da Michael e Trevor più tardi, possiede due mezzi personali di base, la sua Buffalo e da questo momento anche la Western Bagger.

Saltando al controllo di Franklin subito dopo la missione sentiremo il ragazzo parlare prima con Lamar di quanto successo e poco dopo riceveremo una telefonata da parte di Simeon in cui ci darà chiaramente il benservito.

Una cosa interessante è che da questo momento potremo incontrare in modo più o meno casuale gli altri protagonisti quando ne staremo controllando uno. Se salteremo infatti immediatamente al controllo di Franklin, possiamo tornare all'autosalone e troveremo nei suoi dintorni Michael che sarà infastidito dalla presenza di Franklin, tanto che se resteremo per troppo tempo vicino a lui, l'uomo ci assesterà un pugno da mandarci direttamente all'ospedale.

  

Obiettivi per la medaglia d'oro.

Per la terza missione del gioco avremo tre obiettivi aggiuntivi richiesti per la medaglia d'oro. Vi ricordiamo che l'oro è ottenibile anche in giocate multiple. La vera sfida per il giocatore tuttavia sta nel riuscire ad ottenere tutti gli obiettivi in una giocata singola.

  • Tempo: Completa entro 05:00 minuti.

Oltre ai vari consigli che potete trovare all'interno della guida in questa pagina, per assicurarvi di ottenere l'obiettivo legato al tempo massimo, assicuratevi di saltare tutti i filmati del gioco quando possibile, il tempo infatti non conta solo i minuti spesi con il controllo sul giocatore, ma anche i secondi e a volte minuti che staremo a guardare i filmati.

  • Intoccabile: Non subire danni nello scontro con Simeon.
  • Sonnellino per terra: Metti fuori gioco il giardiniere furtivamente.
Video
Qui di seguito potrete visionare il video completo della missione con il sistema per l'ottenimento della medaglia d'oro in una singola giocata.












GTA-Series.com RSS Feed   YouTube   Twitter   Facebook








 

GTA-Series.com is an Official Fansite Member of the Grand Theft Auto Rockstar Games Webring
Coding and graphics made by al[e]ssio & Daniel. Artworks and backgrounds made by Patrick Brown - View all the staff members
Best viewed in resolution width 1024 - XHTML 1.0 Strict, CSS2 and WAI level 2 valid - Major browsers and OS compatible