Punto d'impatto
Compenso: Nessuno | 100%:

Per visionare lintera cutscene iniziale della missione assicuratevi di attivarla nei panni di Michael e non in quelli di Trevor. Scegliendo quest'ultimo personaggio vi perderete un'intera chiaccherata, decisamente interessante, tra Ron e Michael.

E' tempo per Trevor di colpire nuovamente la Merryweather e dopo aver abbattuto l'aereo cargo, tocca rubare un treno e ciò che questo sta trasportando, ma si sa, a Trevor piace fare le cose in modo spettacolare, un semplice dirottamento sarebbe troppo banale per il nostro pazzo protagonista.


  

Dialoghi

La scena si aprirà all'interno del trailer di Trevor dove Micheal da solo pensa ad una possibile via di uscita dalla situazione in cui si è trovato. Poco dopo giungerà Ron con un fare un po' da gradasso.

Michael: Dio, se mi senti, fammi morire.

Ron Jakowski: Trevor è qui?

Michael: Forse è andato da qualche parte a bere sangue umano o... Mangiara animali domestici.

Ron Jakowski: Non è così cattivo.

Michael: Davvero?

Ron Jakowski: Beh, OK, è piuttosto cattivo. Ma ha anche un lato sensibile.

Michael: Oh sì, molto sensibile. Quando viene ferito nei sentimenti soffre moltissimo. Allora, qual è la tua storia?

Ron Jakowski: Non ho una storia. Sono un pensatore indipendente. Vivo quaggiù, lontano dalla civiltà. A quanto vedo, tu sei come un ex atleta che vive di gloria passata. Eri in grado di gestire la pressione, ma adesso hai paura che ti si rovinino i mocassini.

Michael: Ma se ti esce di bocca qualche altra stronzata, la mia gloria passata la proverai sulla tua pelle, ci siamo intesi?

Ron Jakowski: Certamente, singore. Mi sono espresso male, malissimo. Di' a Trevor che il treno mensile sta passando.

Michael: Quale treno mensile?

Sulla porta compariranno Trevor e Patricia abbracciati freschi freschi da una passeggiata in giro per Sandy Shores.

Trevor: "Il" treno mensile.

Michael: Dove siete stati voi due?

Trevor: A prendere un po' d'aria fresca.

Patricia Madrazo: A parlare di tante belle cose.

Michael: Sì, mi dicono che la sindrome di Stoccolma sia bellissima in questa stagione.

Trevor: Ehi, attento a quello che dici, capito? E' sempre stato iil nostro sogno... Il treno dei sogni...

Michael: Ma di che diavolo stai parlando?

Trevor: Parlo dell'oro. Abbastanza oro da tenere Ron nella roulotte e tu in terapia. Abbastanza da pagare quel messicano e farti ritornare in città, oh sì, baby.

Michael: Spero che ne valga la pena, cazzo.

Trevor: Gesù.

Michael: Cazzo.

Trevor: Cioè, abbiamo già parlato di questa cosa dell'igene, fratello. Io ti invito a casa mia e tu mi ripaghi così? E' come vivere con una cazzo di puzzola ingrifata.

Ultimato il filmato, che come sempre vi consigliamo di saltare se puntate all'oro, saliamo a bordo della Sanchez e dirigiamoci verso il treno che corre lungo i binari a fianco della Senora Freeway. Superata l'autostrada curviamo verso sinistra seguendo la strada principale e raggiungo il Chianski Passage, corriamo lungo la strada sterrata mettendoci poi sulla destra del treno in modo da avere la ringhiera del ponte alla nostra destra e il treno alla nostra sinistra. Continuiamo da qui a correre e sfruttiamo la rampa naturale per saltare sopra il treno.

  

Oro [Velocità record/Meglio di CJ]

Tolto l'obiettivo legato al tempo, gli altri due sono direttamente connessi all'uso della Sanchez. Per "Velocità record" dobbiamo assicurarci di spingere la Sanchez al massimo delle sue possibilità, cerchiamo dunque di restare sempre sopra l'asfalto e prendiamo le curve in modo ampio così da non perdere troppa velocità nel cambio di direzione. Il secondo obiettivo invece, "Meglio di CJ" richiede che si salti e si resti sopra il treno alla prima occasione possibile. Raggiunto dunque il primo passaggio sterrato per arrivare ai binari, rallentiamo leggermente per farci superare dal treno così da buttarci tutto a destra e poi accelerare nuovamente al massimo per raggiungere la rampa. Per riuscire a saltare e restare sopra il treno, prendiamo la rampa più o meno a metà - praticamente dove si trova il checkpoint giallo - e rallentando lievemente prima del salto.

Saltati sopra il treno, acceleriamo nuovamente al massimo e cerchiamo di tenerci sempre al centro dei container o potremmo rischiare di cadere giù. Raggiunta la motrice, si attiverà un breve filmato in cui vedremo Trevor saltare giù dalla moto, raggiungere la cabina e mettere KO il conducente. Il treno è ora nella nostre mani.

  

Ottenuti i comandi sul treno acceleriamo al massimo, non dovremmo avere problemi di deragliamento, o perlomeno nelle nostre giocate pur spingendo il mezzo al massimo, non ci siamo mai trovati fuori dai binari. Superati gli scambi a Paleto Bay, i controlli passeranno automaticamente da Trevor a Michael che si trova a bordo di un Dinghy sull'Alamo Sea. Proseguiamo dritti secondo la rotta che stiamo già seguendo e una volta passati soto il Calafia Bridge, giungeremo al ponte ferroviario dove vedremo una breve cutscene. Concluso il filmato, saremo ancora nei panni di Michael. Avviciniamoci al container arancione, selezioniamo le bombe adesive come arma e lanciamone una sul portellone per poi farla saltare e aprirci la strada al recupero del bottino.

Aperte le porte del container, i controlli torneranno su Trevor automaticamente e il nostro compito sarà quello di difendere Michael durante il recupero del bottino. Il primo pericolo verrà da destra, tre Dinghy carichi di membri armati della Merryweather. Se non l'abbiamo sprecato tutto nella precedente missione, dovremmo avere ancora un bel po' di colpi per il Minigun, in caso contrario, sfruttiamo un'arma potete e precisa come ad esempio la Carabina. Distrutte le tre imbarcazioni, giungerà sempre da destra un primo Buzzard d'assalto seguito subito dopo da un secondo che però giungerà da sinistra.

  

Abbattuti i due elicotteri vedremo un container cadere dal ponte e il motivo è che sul ponte si sono piazzati quattro cecchini. Con un'arma come l'MG d'assalto potremo tranquillamente agganciare i nemici e far fuoco, se non ne siamo in possesso, sfruttiamo il fucile di precisione. Il primo nemico si trova sulla base di cemento del ponte sulla sinistra, il secondo praticamente al centro del ponte sulle transenne di sinistra e il terzo poco più a destra, sempre lungo lo stesso travetto. Il quarto cecchino infine è in alto, piazzato sul vagone del treno che ancora sporge oltre il ponte - se non riusciamo ad individuarli con la visuale normale, possiamo sempre attivare il mirino termico sul fucile di precisione.

Eliminati i cecchini, da dietro il monte spunterà un terzo ed ultimo Buzzard d'assalto che possiamo agilmente distruggere nuovamente impugnando il minigun o sparando direttamente al pilota. Oltre a questo velivolo poi, nel cielo vedremo due paracadutisti lanciarsi verso Michael. Prendiamo nuovamente il fucile di precisione ed eliminiamoli con due colpi ben piazzati al corpo - se saremo lenti i due uomini toccheranno terra andando a fermarsi sulla collina di fronte a noi, attiviamo il mirino termico per individuarli senza grossi problemi.

  

Tolti i nemici di torno, tuffiamoci in acqua e raggiungiamo a nuoto il Dinghy dove Michael si rimetterà alla guida. Saliti sul mezzo avremo la possibilità di scegliere se occuparci della guida o dei nemici, nel primo caso passiamo al controllo di Michael, se no restiamo al controllo di Trevor - quest'ultima è la cosa migliore visto che Michael il sistema sarà ampiamente in grado di guidare l'imbarcazione tra le rapide, ma risulta meno abile nell'eliminazione dei nemici. Il primo gruppo di nemici è composto da due Dinghy - miriamo ai tiratori o al pilota per fermare la corsa del mezzo. Superato il ponte, sulla destra correrà anche una Mesa con a bordo diversi nemici, spariamo al mezzo in questo caso per farlo saltare in aria senza troppi problemi.

Superata la seconda serie di rapide infine comparirà un ennessimo Buzzard d'assalto. La tattica è la stessa usata con la Mesa, spariamo direttamente al mezzo o cerchiamo di beccare il pilota. In entrambi i casi, non appena il velivolo sarà distrutto i nemici saranno finiti e possiamo passare al controllo di Michael. Presi i controlli sul Dinghy, usciamo da Raton Canyon e seguiamo la costa verso sud per raggiungere la spiaggia dove Ron ha lasciato due mezzi per la fuga. Giunti sul posto, si attiverà la cutscene finale della missione.

  

Dialoghi

La scena si attiverà sulla spiaggia dove Michael vedrà le due auto piazzate da Ron.

Michael: Wow. Per lui e per lei, eh?

Trevor: Per il tuo spirito indipendente. Ehi, ehi, ehi, ehi! Ehi, prima di andare fammi vedere il bottino.

Michael: Va bene. Perfetto.

Trevor: Perfetto per cosa?

Michael: Per fare par e patta con quello psicopatico messicano. Noi gli diamo questa e tu chiudi la tua relazione con quella signora. Forse potremo tornare a Los Santos senza lasciarci la pelle.

Trevor: Cazzo, se non vedrò mai più quella città di silicone ne sarò solo lieto, ma questo è un affare mio, non sei tu che decidi.

Michael: Nah, nah, il tuo affare è proprio la cosa che ci ha incasinato con il messicano.

Trevor: Il mio affare. Il mio colpo. Tu fattene uno tuo.

Michael: Aspetta, se mi dai quella valigetta, in cambio ti darò qualcosa di più grande.

Trevor: Cosa?

Michael: La Union Depository.

Trevor: Fanculo. E'impossibile.

Michael: Non ho mai detto che è impossibile, solo molto difficile.

Trevor: Al limite del suicidio.

Michael: E quello è un limite che hai paura a superare? Avanti, T. Te lo ricordi il nostro sogno? Eravamo due ragazzini che facevano rapine. Volevamo il colpo definitivo. Lo so, allora sembrava una cosa da matti, eh? Però, ehi, io e te siamo di nuovo insieme. Con l'aiuto di Lester e Franklin, ce la possiamo fare, T. Questo non è più un sogno. Ehi... Tieni la valigetta.

Trevor: Cazzo. Vabbè, OK. Ehi! D'accordo! Ecco. Tieniti quella cazzo di roba e prenditi anche Patricia, OK, perché io quella signora la rispetto e non voglio esserle di peso.

Michael: Grazie.

Trevor: Ricordati solo che terrò d'occhio ogni tuo singolo passo, capito?

Michael: Certamente.

Trevor: E cazzo, se quel bastardo la tradisce anche solo un'altra volta... Non so cosa farò.

Michael: Sai, Trevor, sappiamo tutti e due che tu non sei tipo da matrimonio. Ma, ehi, è fantastico tornare in pista, no? Diamoci dentro. Il gande colpo!

Trevor: Il grande colpo!


  

Conclusa la missione Michael e Trevor verranno contattati da Haines che li informerà di raggiungere Cape Catfish per eseguire il lavoro per il quale hanno rapinato la banca di Paleto. Michael non sembra particolarmente d'accordo con i tempi, ma non avrà molta scelta.

Obiettivi per la medaglia d'oro.

In questa missione del gioco avremo tre obiettivi aggiuntivi richiesti per la medaglia d'oro. Vi ricordiamo che l'oro è ottenibile anche in giocate multiple. La vera sfida per il giocatore tuttavia sta nel riuscire ad ottenere tutti gli obiettivi in una giocata singola.

  • Tempo: Completa entro 11:30 minuti.

Oltre ai vari consigli che potete trovare all'interno della guida in questa pagina, per assicurarvi di ottenere l'obiettivo legato al tempo massimo, assicuratevi di saltare tutti i filmati del gioco quando possibile, il tempo infatti non conta solo i minuti spesi con il controllo sul giocatore, ma anche i secondi e a volte minuti che staremo a guardare i filmati.

  • Velocià record: Raggiungi la massima velocità con la Sanchez.
  • Meglio di CJ: Atterra sul treno al primo salto.
Video
Qui di seguito potrete visionare il video completo della missione con il sistema per l'ottenimento della medaglia d'oro in una singola giocata.












GTA-Series.com RSS Feed   YouTube   Twitter   Facebook








 

GTA-Series.com is an Official Fansite Member of the Grand Theft Auto Rockstar Games Webring
Coding and graphics made by al[e]ssio & Daniel. Artworks and backgrounds made by Patrick Brown - View all the staff members
Best viewed in resolution width 1024 - XHTML 1.0 Strict, CSS2 and WAI level 2 valid - Major browsers and OS compatible