Qualcuno ha detto Yoga?
Compenso: Nessuno | 100%:

Il nervosismo in casa De Santa si taglia sempre con il coltello, è presente ovunque, in qualunque situazione e discussione. L'arrivo di Fabien, lo Yogi potrebbe riportare un po' di calma e per un po' la missione sembrava funzionare, ma l'ultima posizione non sembrava da Yoga, ma presa da un altro libro...


  

Dialoghi

La scena si apre in salotto con Michael che sta fumando un sigaro.

Amanda: Cosa ti salta in testa, fumare in casa mia? Sai, da quando è ricomparso il tuo amico psicopatico, sei diventato ancora più stronzo.

Michael: Grazie. Il tuo sostegno in questi tempi difficili significa molto per me.

Amanda: Io ti ho sostenuto. Ho lasciato tutto per venire qui con te, e quel pazzo bastardo salta fuori di nuovo.

Michael: Me ne occupo io.

Amanda: Come?

Michael: Questo non lo so.

Amanda: Sai una cosa? Mi basta che tu lo tenga lontano da me e dai ragazzi, razza di stronzo criminale e puttaniere.

Fabien: Qualcuno ha detto yoga?

Michael: No. Credo che abbia detto "stronzo criminale e puttaniere".

Amanda: Ciao, Fabien, caro.

Fabien: Namaste, Amanda. Sei pronta a fare esercizio?

Amanda: Sì.

Michael: Oh, sì, lei è molto equilibrata, un'oasi armoniosa di pace e tranquillità.

Amanda: Lo vedi con chi devo vivere? Un gorilla con problemi di rabbia e amici orribili. Non stupisce che sia sconvolta.

Fabien: Voi due... Per favore... Namaste. Facciamo pratica. Michael, ti prego, unisciti a noi.

Amanda: No. Per favore, no.

Fabien: Lo yoga è una condivisione. Vieni, vieni. Michael, vieni.

Michael, più per fare arrabbiare Amanda che altro, deciderà di partecipare ad una lezione di Yoga con Fabien.

Michael: Fantastico. Allora, Fab, se riuscissi a farmi felice e spensierato come mia moglie, sarebbe proprio un lavoro ben fatto.

Fabien: Ognuno di noi hai il suo proprio viaggio, Michael.

Michael: Amico, questo è certo, ma perché il suo ha scelto di farlo in carro armato?

Fabien: Forse per far fronte alla tua ostilità, Michael. Ecco, qui va bene. Abbiamo il sole e il murribunda... Il buco del culo. Ora cominciamo col buco del culo sulla terra. Sì, cominciamo ogni sequenza con Tadasana... Sì... La posizione della montagna.

Michael: Va bene.

Fabien: Un... Deux... Trois. Bocca e ano sono perfettamente allineati. Mostraglielo, Amanda.

Amanda: Un... Deux... Trois.

Fabien: E' perfetto. Ora, Michael.

  

Ultimata la cutscene, da saltare se puntiamo all'oro, dovremo fare la nostra prima sessione di Yoga. Si tratta fondamentalmente di un evento giocabile attraverso i Quick Time Event, il gioco farà tutto da se e noi dovremo semplicemente limitarci a muovere e premere i pulsanti come indicato e a ritmo. Non sono neanche necessari i riflessi pronti per lo Yoga, basta la mano ferma.


Oro [Tutti gli obiettivi]

Tolto l'obiettivo tempo per i quali i consigli sono i soliti - guida rapida ma accorta, saltare le cutscene e via discorrendo - gli altri tre obiettivi sono legati alle tre posizioni Yoga che dovremo eseguire nei panni di Michael senza fare nessun errore. Come accennato prima, non si tratta di avere i riflessi pronti, ma solo di mano ferma, dobbiamo assicurarci di non muovere o lasciare i pulsanti indicati su schermo mentre eseguiamo la posizione. Non ci sono veri consigli in merito, se non ci riuscite subito, semplicemente riavviate la missione per ricominciare da capo.

  

Nella prima posizione dovremo prima abbassare entrambe le levette analogiche verso il basso ed eseguire la respirazione. Premiamo i tasti dorsali sino a riempire lo spazio grigio e poi rilasciamoli. Fatta la respirazione spostiamo la levetta sinistra a sinistra e la destra a destra e ripetiamo la respirazione. Ora spostiamo la sinistra in alto a sinistra e la destra in basso a destra e respiriamo nuovamente. Prima posizione ultimata.


Dialoghi

Michael: Va bene così.

Fabien: Ora faremo una cosa più complicata. Talvolta, sto in questa posa, piango senza ritegno per ora.

Amanda: Oh, wow!

Fabien: La senti? L'emozione dentro di te? Lasciala uscire! Michael, unisciti a noi.

Michael: OK... Mi sembrano un mucchio di stronzate.

Per la seconda posizione cominciamo spostando la levetta sinistra in basso a sinistra e quella destra in basso a destra ed eseguiamo la respirazione. Fatto questo spostiamo la levetta sinistra in alto a sinistra e quella destra in alto a destra e di nuovo respirazione. Ultimata la respirazione spostiamo la leva a sinistra tutta a sinistra e riportiamo quella a destra in basso a destra e respiriamo di nuovo. Per l'ultimo movimento riportiamo la leva sinistra in basso a sinistra, mentre quella a destra deve andare tutta in alto e come sempre, respiriamo. Anche la seconda posizione è andata.


Dialoghi

Amanda: Dopo tutti questi anni di matrimoni, questa è la prima volta che ti interessi a uno dei miei hobby.

Michael: Sì, comincio già a provare delle emozioni.

Fabien: Ricordate, bambini. Non temete l'ignoto. L'ignoto siamo noi. Facci vedere, Amanda.

Amanda: Non penso che Michael ne sia capace.

Fabien: Potrebbe sorprenderti. L'asse.

Amanda: L'asse.

Fabien: Chaturanga.

Amanda: Chatus... yaa...

Fabien: Senti il flusso. Ogni cosa fluisce in me. Mike. Ti spiace...?

Terza ed ultima posizione. Portiamo la leva sinistra a sinistra e quella destra a destra. Respiriamo e portiamo poi entrambe le leve in basso. Altro respiro e spostiamo la leva sinistra in basso a sinistra e la destra in basso a destra. Respiriamo ancora e portiamo entrambe le levette di nuovo in basso. Altro respiro e spingiamo le leve tutte in alto. Ancora un respiro e ruotiamo le leve nuovamente in basso a sinistra per la sinistra e in basso a destra quella destra e respiriamo ancora. Ultimo movimento, spostiamo la leva a sinistra in alto a destra e quella destra in alto a sinistra, dopodiché respiriamo e abbiamo finito con lo Yoga.

  

Dialoghi

Fabien: Oggi hai fatto grandi progressi, Michael. Sì, più tardi piangerai come un bambino.

Michael: Sì... Certo.

Amanda: I suoi chakra sono completamente bloccati. Non preoccuparti per lui.

Fabien: Mostrami il cane che guarda in giù. Sono felice di averti aiutato con la tua impotenza, Michael.

Le parole, ma soprattutto la posizione che Fabien prenderà dietro di Amanda con questa piegata in due, faranno decisamente saltare i nervi a Michael che tenterà di buttare in piscina lo Yogi.

Michael: Che hai detto?

Fabien: Le tue energie sessuali sono rimaste bloccate troppo a lungo. Indietro, nel mio bacino... Indietro, indietro, indietro, sì... Ecco. Mmmh, molto bene.

Michael: Ehi, basta con queste stronzate!

Amanda: Cosa?

Fabien: Lo yoga è la risposta, Michael. Ma quel è la domanda?

Michael: Ehm... Perché sono così stronzo?

Amanda: Ce ne andiamo, e non torneremo più!

Michael: Bene!

Amanda: Sei solo, patetico psicopatico.

Michael: Fanculo! A te e quel falso yogi francese del cazzo.

Ultimata la cutscene entriamo in casa, raggiungiamo l'ingresso e saliamo le scale per entrare in camera di Jimmy ed attivare una nuova cutscene.

  

Dialoghi

Michael: Bella TV. L'ho pagata io?

Jimmy: Già, tu hai distrutto quella di prima, ricordi?

Michael: OK, vieni. Voglio farmi un giro.

Jimmy: Devo vedere un amico.

Michael: Va bene, allora lo vedrai insieme a me. Dai, voglio uscire di casa e non ho voglia di stare da solo.

Jimmy: Ma dai! Che roba da sfigati!

Ultimato il filmato usciamo di casa, entriamo in auto e non appena Jimmy sarà a bordo, dirigiamoci al Burger Shot indicato dal ragazzo tra San Andreas Avenue e South Rockford Drive. Al solito il GPS ci indicherà la strada, quindi non avremo grossi problemi in merito. Giunti al Burger Shot entriamo nel parcheggio e fermiamoci sull'indicatore giallo.

  

Dialoghi

La scena si aprirà di fianco un Burger Shot con un tizio non proprio raccomandabile fermo sulla porta del retro che scambierà della roba con Jimmy.

Amico: Yo.

Jimmy: Come butta?

Amico: Come va? Che piacere vederti. Ti sei messo a fare il magnaccia per pagarti la roba? Chi è il vecchiaccio?

Jimmy: Mio padre.

Amico: Stupendo, signor De Santa.

Michael: Sei tu quello che vende l'erba a Jimmy al grammo?

Amico: Jimmy, fratello, tuo padre è un tipo spiritoso.

Michael: Su, fate quello che dovete e andiamocene.

Jimmy: Ah, sì, hai quell'altra cosa?

I due che si erano avvicinati all'auto si separano nuovamente con l'uomo che entra nel locale per poi uscire subito dopo con un bicchiere di bibita che darà a Jimmy.

Amico: Oh, sì, sì, sì, sì.

Ultimata la cutscene dovremo tornare a casa, nulla di più semplice in teoria, ma non sarà così, Jimmy infatti ha drogato la bibita del padre e poco prima di raggiungere casa Michael perderà praticamente i sensi con Jimmy che lo butterà fuori dall'auto.

Dialoghi

Michael: Devo accostare. Cosa c'era in quella roba?

Jimmy: Niente di pericoloso. I veterinari la usano da decenni.

Michael: Mi hai anestetizzato, merdina?

Jimmy: Ti sto proteggendo... da te stesso. Inoltre, ho preso dei soldi dal tuo conto e me ne sto andando da casa, d'accordo?

Michael: Cosa?

Jimmy: Tu sei troppo fuori, papà. Addio.

Michael: Jimmy!

  
  

Al termine del filmato ci troveremo in alto nel cielo e potremo tecnicamente volare per cinque o sei minuti senza alcun problema, cosa fattibile ovviamente se l'oro non ci interessa. In caso contrario, puntiamo subito la testa verso terra e atterriamo su una strada. Giunti a terra ci risveglieremo in mutande in un giardino non lontano da casa di Michael. Lasciamo perdere la bicicletta a sinistra perché nello stato mentale in cui ci troviamo, sarà solo un impedimento. Raggiungiamo casa a piedi o rubiamo un'auto e usiamo questa per raggiungere la villetta e da qui poi la cucina dove si attiverà il filmato conclusivo della missione.

  

Dialoghi

La scena si apre in cucina dove Michael in mutande andrà a raccogliere una lettera sull'isola della stanza.

Lettera di Amanda: Michael... Mi sa che alla fine sei uscito di testa. Il tuo comportamento recente e le tue frequentazioni mi stavano già preoccupando parecchio. Ora hai cominciato ad aggredire il mio Fabien, che è un caro amico, e poi Jimmy ha detto che hai preso delle droghe mentre guidavi con lui in macchina. Abbiamo deciso di andarcene per un po'. Avevi promesso che saresti cambiato e non sei cambiato di una virgola. Tu dici sempre che io mi comporto come se fossi in un film, beh, questo non lo è. Penso che parlerò con un avvocato. Sono molto confusa. Per favore, non cercare di contattarci e non farti ammazzare. Amanda.

Michael: Cazzo!


Sbloccabili

Al termine di questa missione potremo andare in giro per lo stato creato da Rockstar Games per fare delle sessioni di Yoga. Questa attività, oltre ad essere particolarmente rilassante, ci consentirà di migliorare la statistica relativa al potere speciale di Michael - l'effetto durerà di più e ci metterà meno tempo a caricarsi.

Ultimata la missione non avremo più l'auto di Michael a disposizione visto che in un SMS che ci arriverà, Jimmy ci informerà che ci ha preso l'auto e ce la ritornerà dopo che si sarà sistemato.

Obiettivi per la medaglia d'oro.

In questa missione del gioco avremo tre obiettivi aggiuntivi richiesti per la medaglia d'oro. Vi ricordiamo che l'oro è ottenibile anche in giocate multiple. La vera sfida per il giocatore tuttavia sta nel riuscire ad ottenere tutti gli obiettivi in una giocata singola.

  • Tempo: Completa entro 15:00 minuti.

Oltre ai vari consigli che potete trovare all'interno della guida in questa pagina, per assicurarvi di ottenere l'obiettivo legato al tempo massimo, assicuratevi di saltare tutti i filmati del gioco quando possibile, il tempo infatti non conta solo i minuti spesi con il controllo sul giocatore, ma anche i secondi e a volte minuti che staremo a guardare i filmati.

  • Guerriero: Assumi la prima posizione yoga senza errori.
  • Triangolo: Assumi la seconda posizione yoga senza errori.
  • Sia lodato il sole!: Assumi la terza posizione yoga senza errori.
Video
Qui di seguito potrete visionare il video completo della missione con il sistema per l'ottenimento della medaglia d'oro in una singola giocata.












GTA-Series.com RSS Feed   YouTube   Twitter   Facebook








 

GTA-Series.com is an Official Fansite Member of the Grand Theft Auto Rockstar Games Webring
Coding and graphics made by al[e]ssio & Daniel. Artworks and backgrounds made by Patrick Brown - View all the staff members
Best viewed in resolution width 1024 - XHTML 1.0 Strict, CSS2 and WAI level 2 valid - Major browsers and OS compatible