Seppellire l'ascia di guerra
Compenso: Nessuno | 100%:

La missione può essere attivata sia da Michael che da Trevor e diversamente da buona parte delle missioni con più protagonisti dove le differenze sono minime, a seconda del personaggio scelto la prima parte della missione sarà totalmente differente e in entrambi i casi assolutamente interessante e da non perdere. Vi consigliamo dunque di giocare la missione due volte impersonando un protagonista nella prima giocata e il secondo nella successiva.

Ci avviciniamo al grande colpo e Trevor ha pensato che questo è anche il momento giusto per tirare Brad fuori di galera e riformare così la crew originale con i dovuti nuovi ingressi, ben presto però l'uomo capirà dal tono e dalle parole di Michael che il destino di Brad è stato diverso, ma ha bisogno di assicurarsene e vedere con i suoi stessi occhi se i suoi dubbi sono fondati o meno.


  

Dialoghi

La scena si aprirà nella villa di Michael con l'uomo in salotto raggiunto quasi subito da da Trevor.

Trevor: Ehi.

Michael: Cazzo... Che vuoi?

Trevor: Sono tuo amico. Non voglio niente... Dai, la tua compagnia è già abbastanza, no? Come sempre.

Michael: Già... Grazie. Apprezzo davvero.

Trevor: Allora! La famiglia non è ancora tornata, eh?

Michael: No.

Trevor: E' proprio una pazza.

Michael: Nonostante tutto il casino delle ultime settimane penso di aver capito. Lo so, sembra ridicolo.

Trevor: No. No, no. A dire il vero non sembra ridicolo. Sai? Perché tu, tu sei un assassino. Sai? Sei un uomo d'azione! Tu non poltrisci sul divano, tu fai i colpi! Sei tornato. Siamo tornati! Giusto? Dobbiamo solo liberare Brad e poi andremo alla grande! Franklin ci rende multirazziali. Lester ci rende tecnologici. Siamo come l'America moderna. Ci serve solo un amico gay. Bam!

Michael: No. Non è così. Io ce li ho i soldi, ti rendono solo infelice. Voglio fare film.

Trevor: Grandioso, grandioso... e, uhm... Dov'è che entro in scena io, esattamente?

Michael: Faremo quest'ultimo grosso colpo e poi la collaborazione sarà finita.

Trevor: Questo non è un gioco per me! OK? E' un cazzo di stile di vita.

Michael: Ho una famiglia, cazzo!

Trevor: Già, beh, io non ho niente! A nessuno frega un cazzo di me!

Michael: A me sì.

Trevor: Oh... Vaffanculo. Ho visto la tua tomba. Ho pianto per te. E alla fine ho scoperto che tutto quello che credevo su di te era sbagliato. Tutto! Non sei morto e non sei nemmeno un uomo.

Michael: Beh, e allora che cazzo sei?

Trevor: Sono il tuo incubo peggiore!

Michael: Ok, basta con queste minacce del cazzo!

Trevor: Voglio... Voglio solo chiederti una cosa. OK? Qualcosa a cui... a cui sto pensando da tempo. Nel North Yankton... Chi è stato seppellito al posto tuo?

Michael: Non me ne sono mai preoccupato.

Trevor: Sai a cosa sto pensando?

Michael: Non ne ho idea.

Trevor: Brutto traditore schifoso! Sei morto! Sei morto, cazzo!

Michael: Oh, cazzo! Trevor! Ehi, T!

Trevor: Cazzo!

Ultimato il filmato, a seconda del personaggio con cui avremo attivato la missione, dovremo raggiungere due diversi aeroporti. Se controlliamo Michael l'aeroporto da raggiungere è quello di Los Santos - prendiamo un'auto dal garage o rubiamone una fuori casa visto che Trevor prenderà la Tailgater di Michael. Se invece controlliamo Trevor la nostra destinazione è la pista di Sandy Shores. Durante la corsa verso l'aeroporto Michael contatterà Trevor tentando di farlo desistere, ma la telefonata non farà altro che far aumentare la rabbia di T. Conclusa la chiamata tra Michael e Trevor, Michael contatterà Dave informandolo che Trevor ha capito tutto, mentre Trevor chiamerà Ron per dirgli di preparargli un aereo sulla pista di Sandy Shores.

  

Non appena Michael avrà raggiunto l'aeroporto si attiverà una breve cutscene in cui vedremo degli uomini su un'auto scura inseguire il nostro ex rapinatore di banche. Concluso il filmato poi, ci ritroveremo a North Yankton. Se invece stiamo controllando Trevor, a North Yankton dovremo arrivarci volando. Raggiunta la pista di Sandy Shores scendiamo dall'auto, entriamo nel Cuban 800 dentro l'hangar e portiamolo fuori sulla pista per poi decollare. La nostra destinazione è un checkpoint nel Great Pacific Ocean e durante il volo riceveremo un messaggio da parte di Ron: gli uomini di Cheng ci stanno cercando.

  

Dialoghi


Triade: Il suo ragazzo è arrivato in aeroporto. Non importa che aereo prende, a bordo ci saranno i nostri uomini.

Raggiunta North Yankton, Ludendorff, per Trevor si attiverà la precedente cutscene, mentre se controlliamo Michael ci troveremo a bordo di una Asea con montate le catene da neve in direzione del cimitero. Come sempre la strada è sempre ben segnalata sul GPS, inoltre evitiamo di andare per campi o in giro per la città senza seguire la strada indicata o falliremo la missione con il sistema che ci dirà che non abbiamo raggiunto in tempo la nostra destinazione. Durante il tragitto poi ascoltiamo i fantasmi del passato di Michael. Giunti al cimitero si attiverà un breve filmato dove Michael supererà il treno e lascerà l'auto nel parcheggio. A questo punto non ci resta che raggiungere a piedi la tomba di Michael Townley dove incontreremo Trevor.

  

Dialoghi

La scena si aprirà mostrando Trevor che ha già scavato un bel po' sotto la lapide di Michael Townley.

Trevor: Chi c'è qui, eh? Come se ci fosse bisogno di chiederlo.

Michael: Ehi, stai perdendo tempo.

Trevor: E' per questo che hai volato fin qui? Eh? Per dirmi che sto perdendo tempo?

Michael: Forza, continua. Non me ne frega un cazzo.

Trevor: Già, è questo che sembri, uno a cui non frega un cazzo.

Michael: Ah, è ridicolo.

Trevor: Per quanto ancora vuoi continuare a mentire, eh, Mikey? Quand'è che la smetterai? Quello che accade nell'oscurità poi viene alla luce.

Michael: Dacci un taglio, Trevor. Non c'è niente lì.

Trevor: Ci siamo è il momento della verità. Come se non lo sapessi... Brad.

Nella tomba di Michael, come ipotizzato da Trevor giace Brad, il terzo uomo della rapina fatta dieci anni prima a North Yankton.

Michael: Ascolta, facciamo quel che è necessario per sopravvivere. Non è andato tutto come previsto.

Trevor: Oh, come sarebbe dovuta andare, eh? Con Brad in galera e io sottoterra? O... o... o con me e lui in una bara?

Michael: Hanno sparato a Brad. L'hai visto! Non ce l'ha fatta. Hanno sparato a me, io sì. Ecco, ecco tutto.

Trevor: L'unica cosa che non è andata come previsto sono stato io che mi sono presentato alla tua porta dieci anni dopo. Mikey. Io ti ho pianto.

Michael: E mi sei mancato ma io ho una cazzo di famiglia, Trevor. Dovevamo morire tutti. Lui è morto davvero.

Tanto Trevor quanto Michael tireranno fuori la pistola, ma sembra che nessuno dei due abbia veramente voglia di sparare.

Trevor: Figlio di puttana rettiliano!

Michael: Non volevo arrivare a questo punto.

Trevor: Sì che volevi, solo che non avevi le palle per farlo. Io sì.

Michael: Io ho molto più da perdere di te.

Trevor: Mai parole furono più vere, fratello. Ora premi quel cazzo di grilletto. Non hai il fegato.

Michael: Dai, cazzo, spara.

Trevor: Chi è quello? Cazzo!

Michael: Cazzo!

Con i due che si minacciano, arriverà il famoso terzo incomodo, i cinesi della Triade che vogliono prendere Trevor con quest'ultimo però che se la da a gambe lasciando il campo a Michael.

Triade: Trevor Philips, il signor Cheng vuole parlare un secondo.

Michael: Ehi, oh, oh, non sono io quello che state cercando.

Triade: Ehi, lui è qui, è qui. Prendere il fidanzatino.

Michael: Il fidanzatino? Figlio di puttana.

Ultimato il filmato, qualunque sia stata la nostra scelta iniziale, ci ritroveremo nei panni di Michael con gli uomini di Cheng da eliminare per riuscire a fuggire da North Yankton. Sganciamoci rapidamente dalla nostra copertura iniziale e raggiungiamo la toba dall'altro lato della fossa scavata da Trevor, qui infatti il riparo sarà migliore. Da questa posizione, eliminiamo i primi due nemici, uno dei quali abbandonerà presto la copertura per tentare di aggirarci. Cerchiamo di sfruttare il potere di Michael e un'arma a colpo singolo per inanellare headshots e mantenere alta la precisione.

Eliminati i primi due andiamo avanti e superate le scale andiamoci a riparare rapidamente a sinistra, duetro un'altra tomba che ci fornisce un ottimo riparo. Raggiunta la posizione, dal cancello a sinistra comparirà un mezzo con a bordo quattro nemici. Aspettiamo che il veicolo si fermi e che le porte posteriori si aprano per cominciare a fare fuoco. Contemporaneamente al veicolo, sempre da sinistra ma dal parcheggio del cimitero, giungeranno tre nemici a piedi che tenderanno sempre a ripararsi dietro le tombe a sinistra.

  

Eliminati un paio di uomini, sulla destra comparirà un altro van con due nemici questa volta, teniamo d'occhio i loro movimenti mentre abbandoniamo la copertura per un'altra molto più a sinistra. Fatti fuori un paio di questi nemici, un altro gruppo di cinesi giungerà dal parcheggio, in genere otto considerando le varie ondate, uno dei quali è armato di un potente fucile a pompa, quindi cerchiamo di individuarlo e metterlo a terra subito così da non rischiare di essere fatti secchi con un singolo colpo ravvicinato. Ripulita anche questa porzione del cimitero proseguiamo avanti ma non scendiamo ancora le scale, non appena ci avvicineremo a questa infatti compariranno altri nemici.

In quest'area i nemici sono in genere quattro, un paio già presenti e piazzati, mentre gli altri due giungeranno dal parcheggio. Eliminati i quattro, scendiamo le scale e avanziamo verso il parcheggio ma senza raggiungerlo ancora. Ripariamoci dietro il muro di contenimento e da questa copertura occupiamoci degli ultimi due nemici che sfruttano i van come punto di difesa. Per non abbassare la nostra precisione aspettiamo che comincino a far fuoco e in questo istante attiviamo il potere di Michael e spariamogli un colpo alla testa. Alternativamente se abbiamo ancora tanta salute e armatura, possiamo buttarci nel parcheggio, aggirarli girando dietro i van e farli secchi con un colpo diretto. Uccisi gli uomini, non ci resta che tonare alla Asea parcheggiata vicino i binari del treno che bloccheranno un altro gruppo di nemici, ma sfortunatamente le cose non andranno nel modo migliore.

  

Dialoghi

La scena si aprirà sull'auto mostrando Michael incapace di accendere l'auto per colpa di Trevor che ha chiaramente manomesso qualcosa. Questo porterà il gruppo di cinesi a raggiungere Michael in pochi secondi.

Michael: Trevor... Cazzo!

Triade: Merda, eccolo lì! Tieni le mani in vista! Non puoi sfuggirci, carino!

Michael: D'accordo, d'accordo...

Triade: Scendi da quella cazzo di macchina.

Concluso il filmato abbandoneremo i panni di Michael per vestire quelli di Trevor. La nostra destinazione è la pista di Sandy Shores e il Cuban 800 sta già volando in direzione della pista. Limitiamoci dunque a controllarlo e rispondiamo alla chiamata che riceveremo per scoprire che Michael è stato rapito dagli uomini di Cheng e che il boss cinese lo libererà a patto che Trevor lo incontri. Ovviamente visto quanto successo, Trevor se ne disinteresserà altamente, godiamoci dunque la chiamata e le varie incomprensioni che usciranno da essa. Una volta giunti a destinazione, la missione si concluderà senza ulteriori filmati.

  

Conclusa la missione sbloccheremo automaticamente l'obiettivo / trofeo segreto "Il momento della verità" legato alla scoperta di ciò che è successo in realtà a Brad negli eventi iniziali di questa nuova avventura di Rockstar Games.

Obiettivi per la medaglia d'oro.

In questa missione del gioco avremo tre obiettivi aggiuntivi richiesti per la medaglia d'oro. Vi ricordiamo che l'oro è ottenibile anche in giocate multiple. La vera sfida per il giocatore tuttavia sta nel riuscire ad ottenere tutti gli obiettivi in una giocata singola.

  • Tempo: Completa entro 11:00 minuti.

Oltre ai vari consigli che potete trovare all'interno della guida in questa pagina, per assicurarvi di ottenere l'obiettivo legato al tempo massimo, assicuratevi di saltare tutti i filmati del gioco quando possibile, il tempo infatti non conta solo i minuti spesi con il controllo sul giocatore, ma anche i secondi e a volte minuti che staremo a guardare i filmati.

  • Colpi alla testa: Uccidi 20 nemici con un colpo alla testa.
  • Precisione: Finisci con una precisione di tiro di almeno l'80%.
Video
Qui di seguito potrete visionare il video completo della missione con il sistema per l'ottenimento della medaglia d'oro in una singola giocata. Il video inoltre è stato montato in modo tale da permettervi di vedere entrambe le fasi iniziali della missione giocata sia nei panni di Trevor che in quelli di Michael.












GTA-Series.com RSS Feed   YouTube   Twitter   Facebook








 

GTA-Series.com is an Official Fansite Member of the Grand Theft Auto Rockstar Games Webring
Coding and graphics made by al[e]ssio & Daniel. Artworks and backgrounds made by Patrick Brown - View all the staff members
Best viewed in resolution width 1024 - XHTML 1.0 Strict, CSS2 and WAI level 2 valid - Major browsers and OS compatible