Terapia di coppia
Compenso: Nessuno | 100%:

E' consigliabile attivare la missione nei panni di Michael per avere in questo modo la possibilità di visionare la cutscene della missione in modo completo. Diversamente ci ritroveremo quasi alla fine del filmato introduttivo.

Dai tempi di North Yankton la vita di Michael è certamente cambiata, in tantissimi modi. Prima era un felice rapinatore di banche, oggi si ritrova ad essere un pensionato ricco ma con una famiglia decisamente incasinata... non ci si può neanche andare a fumare una sigaretta che ci si ritrova con un bel paio di corna...


  

Dialoghi

La scena si apre con Michael che entra in casa e chiama la sua famiglia per poi capire che la moglie sta nella loro stanza da letto.

Michael: Ehi, Amanda? Tracey? Yo! Amanda! Amanda! Prega che non... Non in casa mia!

Amanda: Fanculo, Michael! Vattene!

Michael: Pago questo stronzo 150 dollari all'ora per farsi mia moglie? Nel mio letto?!

Amanda: Michael, va' via!

Maestro: Scusa, fratello. Lei ha detto che avevate un accordo.

Michael: Oh, adesso lo facciamo noi due, un accordo. Ci accordiamo per organizzare il tuo funerale.

Maestro: Mi spiace davvero. La lezione la offro io, prometto.

Michael: Sei un uomo morto!

Maestro: Cazzo!

Michael: Morto! Vieni qui! Fanculo!

Amanda: Ehi, tu... Fermalo!

Franklin: Cosa c'è?

Michael: Levati dai piedi!

Amanda: Michael, calmati!

Franklin: Ma che cazzo succede?

Amanda: non è successo nulla, è stata un'incomprensione.

Michael: Si stava scopando uno stronzo nel mio letto.

Franklin: Mi prendi per il culo?

Amanda: Non è andata così!

Michael: Ci stai?

Franklin: Fanculo, ci sto. Andiamo a prendere quel figlio di puttana.

Amanda: Però non ucciderlo!

Ultimato il filmato ci troveremo a bordo del Bison del giardiniere di Michael, aspettiamo per un istante che Franklin sia a bordo, dopodiché mettiamoci all'inseguimento dell'istruttore di tennis. Come sempre, il traffico è scriptato, quindi occhio ai vari ostacoli che vi segnaliamo. Una volta fuori dalla proprietà di Michael, giriamo subito a destra e all'incrocio andiamo a sinistra. Proseguiamo dritti tenendo la corsia di destra, superiamo un primo incrocio e giriamo a quello dopo, Mad Wayne Thunder Drive. Da qui la strada è pressoché obbligata.

Restiamo sulla destra e all'inizio della salita rallentiamo un po' o non avremo spazio sufficente per girare in modo corretto con il furgone del giardiniere, inoltre davanti a noi uscirà un mezzo da un parcheggio, quindi facciamo attenzione. Proseguiamo lungo la salita e all'incrocio andiamo avanti tranquillamente. Rallentiamo invece quando la strada comincia a girare verso destra, qui infatti un RV bloccherà per intero la strada. Aspettiamo che ingrani la retro e solo in questo momento proseguiamo dritti per la strada.

  

A questo punto è già molto probabile che il coach di Amanda sia sfuggito dal nostro radar, non è un problema. Proseguiamo dritti lungo la strada principale, in pochi secondi il gioco ci dirà di guidare sino al canyon facendo comparire la destinazione e la strada in giallo sul radar. Nulla di più semplice a questo punto. Guidiamo rapidi, ma assicuriamoci di evitare grossi incidenti o falliremo uno degli obiettivi della missione.


Medaglia d'oro [Neanche un graffio]

Di questa serie, sembra che l'obiettivo sia uno dei più permissivi in assoluto visto anche ciò che accadrà al ritorno verso casa De Santa. Dobbiamo tuttavia cercare di mantenere il Bison nel migliore stato possibile. Nel peggiore dei casi, prima di riconsegnarlo a casa, andiamolo a riparare presso un Los Santos Custom se vediamo che il mezzo si è eccessivamente danneggiato.

  

Giunti nel canyon partirà un altro lungo filmato al termine del quale saremo ancora nei panni di Michael. Torniamo a bordo del Bison e spingiamo l'acceleratore al massimo muovendoci contemporaneamente a destra e sinistra per cercare di aumentare la presa del mezzo. Al terzo strattone vedremo l'intero terrazzo della villa cadere giù rovinosamente bloccando la strada e sfondando ogni tipo di recinzione presente. Ultimata la cutscene allontaniamoci dal canyon restando sempre a bordo del Byson. Dopo poco verremo chiamati dall'allenatore di Amanda che ci avvertirà di qualcosa che non avevamo programmato: la casa non era la sua.

Dialoghi

Michael: C'è un argano sul retro del furgone. Lega il cavo a uno di quei sostegni lassù.

Franklin: Vuoi tirargli giù la veranda?

Michael: Ehi, quello stronzo ha distrutto il mio matrimonio.

Franklin: Amico, devi per forza essere così drammatico?

Michael: Si, vabbè.

Maestro: Ti ho detto che questa lezione l'avrei offerta io.

Michael: Beh, ce ne sono state di lezioni così! Mi sa che ti stavi occupando di ben altro che del suo rovescio.

Maestro: Il rovescio di Mandy ha fatto molti progressi. Alle volte devi peggiorare per poi migliorare.

Michael: Beh, forse dovrei salire lassù e fare un po’ di pratica di rovescio... Sulla tua faccia!

Maestro: Oh, la tua energia negativa mi sta proprio buttando giù.

Michael: Oh, lo spero proprio.

Franklin: Tutto fatto.

Michael: Vieni nella mia casa, prendi i miei soldi e ti scopi mia moglie? Cazzo, mi prendi in giro?

Maestro: Voglio darti ragione e dire che è stata una cosa sbagliata. Colpa mia. Sul serio.

Michael: Che magnanimo, cazzo! Permetti che ti faccia un applauso... Brutta testa di cazzo!

Maestro: Ehi!

Michael: Adesso vediamo se ti piace che la gente venga a farsi i cazzi tuoi!

Maestro: Ehi, aspetta! Ti sei fatto un'idea sbagliata. Ehi! Cazzo!

Al termine della chiamata e non lontani da casa di Michael, verremo raggiunti da due Huntley con a bordo un paio di persone per mezzo. A questo punto le opzioni a nostra disposizione sono fondamentalmente tre: uscire dal mezzo e sparare - ma nel farlo perderemo la medaglia d'oro - continuare ad usare Michael o passare al controllo di Franklin e sparare con lui mentre Michael controllato dal gioco continuerà a guidare. La migliore delle opzioni è la seconda, fermiamo dunque il mezzo del tutto e senza scendere dal Byson cominciamo a sparare agli uomini di Madrazo. Non è una cosa affatto complessa e i nemici non sparano neanche tanto bene da preoccuparci.

  

Medaglia d'oro [Assassinio in auto]

Uno dei tre obiettivi della missione richiede che tre dei quattro nemici vengano uccisi mentre siamo a bordo di un veicolo. Non è specificato quale, dunque volendo potremo anche lasciare il Byson parcheggiato da qualche parte, entrare a bordo di un altro e da qui far fuoco, ma la cosa non è assolutamente necessaria. Limitiamoci a fermare l'auto e prendere la mira usando Michael che è in grado di sparare meglio di Franklin e non avremo problemi a completare questo obiettivo.

Eliminati gli uomini di Madrazo, mettiamoci di nuovo in movimento e torniamo a casa di Michael dove si attiverà una lunga cutscene in cui scopriremo chi è Mr. Madrazo e perché l'uomo ci ha mandato quattro uomini armati dietro.

  

La missione si conclude con questa cutscene, dopo tuttavia troveremo Michael in città vicino il palazzo dell'Arcadius al telefono con un certo Lester Crest che sa tutto del nostro Michael. La telefonata ci fa scoprire un nuovo personaggio che è in realtà una vecchia conoscenza del gruppo. La trama prende una nuova piega e la storia presenterà presto nuovi risvolti.

Dialoghi

Michael: Ehi, grazie per avermi aiutato prima, ragazzo. Non pensavo che sarebbe successo tutto quel casino.

Franklin: Certo, demolirgli la casa in collina potrebbe anche farla incazzare, la gente.

Michael: Già, beh, pensavo di aver chiuso con tutta quella merda. Ah, non so che diavolo sta succedendo.

Franklin: Oh merda! Mi sa che lo stiamo per scoprire.

All'interno della casa di Micheal comparirà un suv nero con a bordo quattro persone, chiaramente il maestro di tennis di Amanda aveva ragione, la casa era di qualcun'altro.

Martin: Sai chi sono io? Sai chi sono io? Lo sai?

Michael: No!

Martin: E tu, lo sai?

Franklin: Io credo di sì.

Martin: Bene. Io so chi sei. So dove vivi. Chi sei?

Franklin: Sono Franklin.

Martin: Patente. Bene, Franklin, aiuta il signor De Santa. Chi sono?

Franklin: Credo Martin Madrazo.

Martin: Bravo ragazzo. Ora magari dagli un po’ di informazioni.

Franklin: Il signor Madrazo... Il signor Madrazo è un onesto uomo d'affari. E' stato accusato ingiustamente di guidare una banda messicana-americana e un giro di droga, ma le accuse sono cadute perché i testimoni... Sono scomparsi.

Martin: Che ragazzo sveglio. Michael, ho una domanda da farti. Perché hai spinto una casa di grande rilevanza architettonica giù dalla collina di Vinewood Hills?

Michael: Pensavo che il proprietario si scopasse mia moglie.

Martin: Beh, era una casa strana per un maestro di tennis.

Michael: Non ci stavo con la testa.

Martin: Chiaramente.

Michael: Già.

Martin: Beh, a Natalia servirà un albergo mentre tu finanzi la ricostruzione, non credi?

Michael: Certamente.

Martin: Bene. E credo che la ricostruzione sarà più o meno... Intorno ai due, due milioni e mezzo, no?

Michael: Certo.

Martin: Ottimo.

Madrazo ha mandato un messaggio chiaro. La scena cambia con l'uomo e la sua scorta che andranno via, mentre Michael dall'esultazione passerà nuovamente alla disperazione.

Michael: Mi fa piacere.

Franklin: Dai, amico. Cazzo, tutto bene?

Michael: Mai stato meglio.

Franklin: Ora che si fa?

Michael: Sembra che dovrò rimandare il pensionamento. Cazzo! Cazzo, adesso sono nei debiti fino al collo. Senti, io conosco un solo modo per far soldi. Dovrò fare una chiamata a un vecchio amico. Lester. Dovrebbe essere in città da qualche parte. Forse bisognerebbe rintracciarlo. Dammi solo un po’ di tempo per me, OK?

Franklin: OK, amico.

Michael: Merda, vaffanculo!


  

Dialoghi

La scena si riapre di fronte al Rockford Plaza con Michael seduto su una panchina nel piccolo parco al telefono.

Michael: Salve. E' questo il numero di Lester Crest?

Lester: Chi vuole saperlo?

Michael: Chi vuole sapere "chi vuole saperlo"?

Lester: Sei un pessimo sospettoso... Perfino per un morto. Michael.

Michael: Oh, non ti sento in forma, amico.

Lester: Discreto e affascinante persino nella morte. Vieni a trovarmi, vecchi mio. Vivo a Los Santos, proprio come te. Murrieta Heights...

Michael: Ehi, ehi, aspetta... ehi, ma come... pronto? Che stronzo.


Sbloccabili

Ultimata la missione sbloccheremo Lester Crest come nuovo boss presso cui attivare missioni della storyline e il Dr. Friedlander, lo psicoanalista di Michael che potremo visitare o sentire di tanto in tanto al telefono per ricevere consigli e altro in merito all'avventura di Michael a Los Santos.

Ultimata la telefonata con Lester riceveremo una chiamata da parte del Dr. Friedlander, lo psicoanalista di Michael. Si tratta di una chiamata breve che renderà disponibili gli appuntamenti con il dottore sia presso il suo studio che telefonicamente. Tutto ciò di cui dovremo assicurarci è avere sufficiente denaro per poterlo pagare.

Obiettivi per la medaglia d'oro.

In questa missione del gioco avremo tre obiettivi aggiuntivi richiesti per la medaglia d'oro. Vi ricordiamo che l'oro è ottenibile anche in giocate multiple. La vera sfida per il giocatore tuttavia sta nel riuscire ad ottenere tutti gli obiettivi in una giocata singola.

  • Tempo: Completa entro 05:30 minuti.

Oltre ai vari consigli che potete trovare all'interno della guida in questa pagina, per assicurarvi di ottenere l'obiettivo legato al tempo massimo, assicuratevi di saltare tutti i filmati del gioco quando possibile, il tempo infatti non conta solo i minuti spesi con il controllo sul giocatore, ma anche i secondi e a volte minuti che staremo a guardare i filmati.

  • Neanche un graffio: Completa con danni minimi al Bison.
  • Assassinio in auto: Uccidi 3 nemici mentre sei a bordo di un veicolo.
Video
Qui di seguito potrete visionare il video completo della missione con il sistema per l'ottenimento della medaglia d'oro in una singola giocata.












GTA-Series.com RSS Feed   YouTube   Twitter   Facebook








 

GTA-Series.com is an Official Fansite Member of the Grand Theft Auto Rockstar Games Webring
Coding and graphics made by al[e]ssio & Daniel. Artworks and backgrounds made by Patrick Brown - View all the staff members
Best viewed in resolution width 1024 - XHTML 1.0 Strict, CSS2 and WAI level 2 valid - Major browsers and OS compatible