Intervista a Frank Vincent
Autori: Juan Castro e al[e]ssio Creata il: 07/10/2005 Aggiornata il: 07/10/2005

L'articolo "GTA: Liberty City Stories: Frank Vincent Speaks" è stato pubblicato il 07 Ottobre 2005 dal sito www.IGN.com ed è stato scritto da Juan Castro. Qui sotto potete leggere la traduzione dell'articolo. Tutti i diritti sono dei rispettivi detentori.

A Hollywood, un attore utilizza una moltitudine di tecniche differenti per convincere gli spettatori che lui (o lei) è il personaggio che al momento interpreta. Non è così però nel mondo dei videogiochi. La maggior parte delle volte, un attore che doppia un personaggio di un videogioco, può solo ed esclusivamente contare sulla sua voce per rendere vero il personaggio, cosa non semplice.

Frank Vincent è riuscito in questo lavoro. Da anni è la voce di Don Salvatore Leone, personaggio di vari GTA, compresa l'ultima uscita GTA: Liberty City Stories. L'esperienza e i lavori svolti per il cinema e la televisione (I Soprano, Quei bravi ragazzi, etc...) hanno dato la possibilità a Frank Vincent di dare vita e personalità ad un insieme di poligoni chiamati Salvatore Leone, boss mafioso indiscusso di Liberty City.

Abbiamo avuto il piacere e l'onore di avere una intervista con Frank Vincent riguardo il suo rapporto con i videogiochi, intervista che potete leggere qui sotto.

  • IGN: E' da molto che lavori con i giochi di casa Rockstar fornendo loro la tua voce per Don Salvatore Leone. Come è cominciata questa tua avventura nella saga Grand Theft Auto?
  • FRANK VINCENT: Ad essere sincero, non ricordo quando è cominciato tutto; è stato un bel po' di anni fa. Voi vi ricordate quando tempo è passato dalla prima volta che lavorai su GTA?
  • IGN: Quattro o cinque anni.
  • FRANK VINCENT: Ricordo che ero agli US Open. Ricevetti una chiamata dal mio manager che mi parlara di questa offerta che mi fu fatta per doppiare il personaggio del gioco. Credo che sia cominciata così... sinceramente non ne sono però certo! Non ricordo neanche quello che è successo due settimane fa!
  • IGN: Sei rimasto sorpreso di questa offerta che ti fu fatta?
  • FRANK VINCENT: Si, non conoscevo molto il mondo dei videogames, non che oggi la situazione sia molto cambiata. Dovevo fare il mio lavoro di attore e il lavoro è lavoro. Ero interessato anche su come funzionasse il tutto. Ne parlai con i responsabili e decisi di farlo. La mia reazione dopo la prima volta che diedi voce a Salvatore fu quasi di shock. Non credevo che il gioco avesse così tanti fans.
  • IGN: Sino ad ora hai lavorato a tre capitoli della serie GTA, com'è stata questa esperienza?
  • FRANK VINCENT: Si tratta di doppiaggio ed ovviamente è molto diverso dal recitare di fronte ad una videocamera. E' stato terrificante. Ho sempre guardato in avanti per vedere se in ogni gioco il ruolo di Salvatore diventava di maggiore importanza. Ed è successo. E' uno dei personaggi principali. Sono davvero onorato di sapere che la sua voce è la mia voce.
  • IGN: Hai avuto la sensazione che questo tuo lavoro abbia aumentato la tua schiera di fan?
  • FRANK VINCENT: Faccio molti incontri di diverso tipo con i miei fans. Una volta ero in Florida ad un film festival, fù quella la prima volta che non firmai un libro, un foglio di carta o una foto, ma la copertina del videogioco. Lo ricordo perfettamente, ero a Sarasota.
    Dopo questo sono stati molti i complimenti che ho ricevuto per il mio lavoro, ragazzi che mi descrivevano nei minimi particolari ogni azione che facevano nel gioco e il bello è che io il gioco non l'ho neanche mai provato.
  • IGN: Quando hai "interpretato" Salvatore per la prima volta, dove hai preso l'ispirazione?
  • FRANK VINCENT: Più o meno dal testo. Il modo di parlare era tipico tipico. Quando si recita in un set l'ispirazione ti viene data dall'ambiente e dagli altri attori che ti circondano, ma quando devi solo dare la voce ad un personaggio che non vedi realmente, le cose si fanno molto più complicate. L'ispirazione deve dunque venirti dal testo, da ciò che devi dire. Bisogna quindi prima analizzare il tutto.
  • IGN: Come compari il lavoro di doppiaggio di Salvatore con l'interpretazione dei vari personaggio mafiosi che hai fatto per anni?
  • FRANK VINCENT: Si entra nuovamente in due diversi mondi. Quando reciti davanti ad una telecamera, non pensi molto alla tua voce. Pensi piuttosto alle tecniche, a come ti porgi, al look e a quello che devi fare. Quando invece entri in una sala di doppiaggio devi solo ed esclusivamente pensare alla tua voce. Non sono davvero paragonabili come campi. C'è già una grande differenza tra fare l'attore per film o per la televisione. Stessa cosa per quanto concerne la radio. Ma il doppiaggio è tutto un altro mondo. Non credo proprio che le due cose siano comparabili.
  • IGN: Hai svolto il lavoro di doppiaggio dei tre giochi nello stesso posto? Qual'è stato quello che ti ha colpito o piaciuto di più?
  • FRANK VINCENT: Credo che il primo fù fatto non so dove, comunque in uno studio differente. Se non ricordo male invece, gli ultimi due - San Andreas e Liberty City - sono stati fatti presso la Rockstar.
    So che sono Inglesi e mi hanno trattato con molto, davvero molto rispetto. E' bello ottenere questo rispetto dalla gente per cui si lavora e dai produttori con cui si ha lavorato. Mi hanno trattato davvero bene e non vedo l'ora di tornare a lavorare ancora per loro.
  • IGN: Salvatore Leone è un fumatore di sigari, possessore di armi ed è la figura più importante della sua famiglia mafiosa. Come ti relazioni con Salvatore? Quanto c'è di tuo in Salvatore? Ti sei, in qualche modo, affezionato a questo personaggio durante questi anni?
  • FRANK VINCENT: Beh, sono un fumatore di sigari come il Don, ma non sono un possessore di armi. Odio doverlo ripetere sempre, ma non mi piacciono assolutamente le armi. Mi piace andare in spiaggia, rilassarmi con mia moglie, andare a cena fuori e passare tempo felicemente. Penso che in gioventù ero più simile a Salvatore di quanto lo sia adesso. Infine, ci si lega sempre un po' a quello che si fa.
  • IGN: Salvatore Leone è il boss più potente che hai interpretato? Il più anziano? E' differente interpretare un boss da un uomo importante di una famiglia mafiosa?
  • FRANK VINCENT: E' senza dubbio il più potente a cui ho prestato la voce. Si, è anche il più anziano pensandoci.
    C'è molta differenza tra essere il boss ed uno importante. Per quanto importante si possa essere, c'è sempre qualcuno che ti darà degli ordini, mentre se sei un Boss, gli ordini li impartisci. E' tutta qui la differenza tutto sommato. In questo periodo sto interpretando un Boss nel telefilm "I Soprano" e mi sto divertendo molto nel farlo.
  • IGN: Crescendo sei passato attraverso diverse forme d'arte, dalla musica, suoni la batteria, all'essere attore. Cosa pensi dei videogiochi? Credi i videogiochi matureranno diventanto una vera forma d'arte?
  • FRANK VINCENT: Ho fatto un po' di tutto a dire la verità, ho suonato per molti anni e ho un mio sito web, FrankVincent.com. Ho scritto un libro che sarà pubblicato a Marzo chiamato "A Guy's Guide to Being a Man's Man". Ho prodotto diversi video rap e adesso mi sto lanciando nel campo dei videogiochi. Credo che i videogiochi siano in grado di unire numeri spropositati di gente per lunghi tempi. Sono lieto di fare parte di questo mondo.
  • IGN: Sei molto conosciuto come attore per i tuoi ruoli nella saga GTA, nel film "Qui bravi ragazzi" e nel serial "I Soprano". Ci sono altri ruoli che ti piacerebbe interpretare o che ti stai preparando ad interpretare?
  • FRANK VINCENT: Beh, c'è un film in uscita chiamato "Tale of Two Pizzas" presentato il sette Ottobre a New York. Sono il gestore di un negozio di pizze con un concorrente in affari, Vincent Pastore. E' un film carino, una commedia. Interpreto anche il padre di Jennifer Aniston in un altro film di Eddie Burns chiamato "Shes the One". Sono un amante delle commedie.
Dopo i saluti di rito, si è così conclusa l'intervista a questo grande attore e doppiatore. Non ci resta quindi che aspettare l'uscita di Grand Theft Auto: Liberty City Stories per poter apprezzare una nuova prova d'attore di Frank Vincent.











GTA-Series.com RSS Feed   YouTube   Twitter   Facebook








 

GTA-Series.com is an Official Fansite Member of the Grand Theft Auto Rockstar Games Webring
Coding and graphics made by al[e]ssio & Daniel. Artworks and backgrounds made by Patrick Brown - View all the staff members
Best viewed in resolution width 1024 - XHTML 1.0 Strict, CSS2 and WAI level 2 valid - Major browsers and OS compatible