Recensione GTA Liberty City Stories
Autori: Juan Castro e al[e]ssio Creata il: 24/10/2005 Aggiornata il: 24/10/2005

L'articolo "Grand Theft Auto: Liberty City Stories" è stato pubblicato il 24 Ottobre 2005 dal sito www.IGN.com ed è stato scritto da Juan Castro. Qui sotto potete leggere la traduzione dell'articolo. Tutti i diritti sono dei rispettivi detentori.

Pochi giochi sono in grado di cambiare totalmente il modo di percepire una piattaforma di gioco. Generalmente i produttori si basano sugli standard e su quelli lavorano. Liberty City (LCS) Stories non è così. Rockstar si è informata su quello che questa console portatile potesse fare e se ne è subito disinteressata. Il gioco fornisce un'esperienza così grande e complessa che si porta immediatamente in testa ad ogni altro titolo. La serie GTA si è sempre basata sulla sua complessità e fortunatamente, questa base non è stata modificata per questa nuova esperienza portatile. Non sono stati fatti sacrifici. LCS utilizza lo stesso intricato sistema 3D che Rockstar ha cominciato a sviluppare sulla mappa di GTAIII.

Con LCS, Rockstar ha deciso di includere, nella lunga serie, anche un titolo che si rispetti per console portatili. La storia di LCS si svolge in giro per Liberty City, la stessa città di GTAIII, il giocatore potrà quindi visitare le stesse tre isole che si potevano visitare nel titolo per PS2. Virtualmente, ogni strada, marciapiede e struttura che era presente in GTAIII fa la sua apparizione in questo titolo portatile. L'unica vera differenza riguardo il gameplay tra i due giochi è causato dal tempo. Gli eventi di LCS accadono prima di quelli di GTAIII, quindi alcune strutture come ponti e tunnel, saranno ancora in costruzione.

Più caldo di un abito Italiano
E' stato detto prima, ma LCS gira dannatamente bene sulla PSP. Il framerate rimane stabile attraverso la maggior parte delle situazioni, compreso quando sullo schermo girano interi gruppi di civili per le strade. Ovviamente non è perfetto e non supera mai i trenta frames per secondo, ma resta comunque una cosa impressionante. Occasionalmente il gioco mette davvero molta roba sullo schermo, quindi si potrà assistere a qualche piccolo rallentamenteo, ma si tratta di qualcosa di inevitabile. Anche per quanto riguarda i tempi di caricamento, il gioco si mostra davvero nella sua forma migliore. Il gioco carica solo all'inizio, durante i salvataggi o all'interno delle scene di intermezzo. Oltre a questi, non ci sono altri tempi di attesa mentre si gira intorno alla città. Ovviamente, quando si passa da un'isola ad un'altra, ci saranno circa cinque secondi di pausa, ma è una pausa che si può capire ed accettare. Anche la durata della batteria è qualcosa di unico arrivando, in situazioni specifiche, anche a circa quattro ore di durata.

Toni Cipriani
Chiunque ha seguito gli sviluppi della serie e le informazioni precedentemente rilasciate riguardo il gioco, saprà che il protagonista è Toni Cipriani, un alto membro gerarchico della famiglia criminale Leone. I Leone sono la quinta essenza della tipica Mafia Italiana. I loro affari e la loro influenza va dai più piccoli venditori di strada sino al Municipio. All'inizio del gioco Toni tornerà a Liberty City dopo aver fatto un lavoro sporco per conto di Don Salvatore, il boss della famiglia Leone. Salvatore pone Toni sotto il controllo di uno dei suoi uomini migliori, Vincenzo Cilli, il quale fornisce a Toni diversi lavoretti da compiere. Le prime missioni del gioco forniranno al giocatore le informazioni di base come in una sorta di tutorials, dallo schema dei controlli alle varie offerte che LCS pone.

Come in ogni GTA che si rispetti, l'azione in LCS è divisa in una serie di missioni. Le missioni sono divise in sottocategorie. Certe missioni, ad esempio, aiutano lo sviluppo delle storia, mentre altre servono solo a recuperare denaro. Alcune di queste missioni dove bisogna recuperare il denaro si attivano salendo, ad esempio, a bordo di un taxi o di una ambulanza ed iniziare un vero e proprio lavoro in giro per la città. Altre missioni ti faranno impersonificare un venditore di auto che dovrà convincere i suoi potenziali compratori con un giro di prova. C'è anche la possibilità di lavorare come fattorino a domicilio per un ristorante o una pizzeria. Una delle migliori missioni secondarie, comunque, resta quella di fornire veicoli ad un garage a gruppi di cinque veicoli per missione. Altre missioni forniscono dei bonus, come armi o veicoli speciali. C'è molto altro, ovviamente, ma la scoperta è già metà del divertimento.
La storia si sviluppa attraverso il tipico sistema della serie. Appena conosceremo qualcuno, questo avrà del lavoro per noi e una lettera comparirà sulla mappa. Questa segnalerà il luogo, la residenza dove bisogna incontrare la persona ed avviare la missione. LCS arriva ad offrire anche tre diversi "datori di lavoro" per volta, ma ovviamente il giocatore avrà il tempo e la possibilità di parlare solo con uno per volta.

Questa la storia in breve: I Leone sono in guerra con le famiglie rivali dei Sindacco e dei Forelli, ognuno dei quali vuole stabilirsi a pieno regime e controllare completamente l'organizzazione criminale in città. La storia in LCS si rivela attraverso una sequenza di filmati straordinariamente diretti ed ottimamente interpretati dagli attori virtuali e delle loro voci umane. Ci saranno diversi colpi di scena e imprevisti che in ogni altro precedente GTA, i personaggi comunque non saranno buoni come quelli presentati in San Andreas. Non esistono sentimenti nel protagonista, eccetto che la lealtà e il rispetto verso Don Salvatore. A qualcuno all'inizio Toni potrà sembrare null'altro che un pezzo di carne che si muove senza che sia mosso da nessun realte motivo, ma con lo sviluppo della storia si cominceranno a sviluppare tutte le vicende, i caratteri e i personaggi. Agli inizi Salvatore è una grazia, da a Toni una ragione per fare quello che fa e non è per i soldi o per il potere, ma come favore per Salvatore stesso.

Questo non significa che LCS è poco interessante per quanto concerne i personaggi. Al contrario, conosceremo una serie di personaggi del tutto particolari prima della fine del gioco e lavoreremo per la maggior parte di questi. Prendiamo ad esempio Donald Love. E' conosciuto come un imprenditore, industriale e filantropico, ma in LCS si scoprirà il lato insano del suo carattere. E' un cattivo, duro di cuore e con una sociopatia da borderline. Uno dei nostri lavori nel gioco sarà quello di far di tutto per farlo eleggere come sincado di Liberty City. Poi c'è anche JD O'Toole, proprietario di un sex club nel distretto a luci rosse. Ogni missione che faremo per JD sarà un favore (nonostante non si tratti di un superiore in grado nella famiglia) e avranno a che fare con magnacci, prostitute, soldi e roba di questo tipo. Capiterà anche di avere a che fare con uomini vestiti da conigli. Aggiungete a questi gli altri diciotto, circa, personaggi e LCS diventerà un'epica avventura.

Missioni: Eclettiche
La maggior parte degli obiettivi delle missioni sarà quello di distruggere delle cose, collezionarne altre o ottere il controllo di un'area dopo aver lavorato all'interno di esse. Agli inizi una missione includerà solo uno di questi obiettivi, ma dopo potrà capitare di doverli ottenere tutti e tre in una sola missione. Le migliori missioni si incontrano verslo la fine della storia, mentre all'inizio avremo dei semplici compiti da compiere. Tanto per movimentare la situazione, potrete comunque fare un missione semplice crendo il maggiore caos che potete così da movimentare la situazione. E' importate essere sempre ben armati dall'inizio sino alla fine del gioco perchè non c'è nulla di più pericoloso che incontrare sedici assassini a pagamento quando indosso sotto il cappotto hai solo una pistola ed un fucile a pompa, esattamente come nel caso della missione "No Son of Mine" dove il giocatore si troverà a scontrarsi con una dozzina di pazzi assassini armati di mitra.

Non si tratta comunque dell'unico caso in cui la proporzione tra "buoni" e "cattivi" è completamente sbilanciata. In una missione vi ritroverete all'interno di una stanza contro una dozzina di maniaci armati di motosega pronti a farvi a striscioline e tutta questa missione sembra essere stata creata a puntino per farvi diventare cattivi. A questo punto del gioco, dovreste essere in possesso di una pistola, di un fucile a pompa e di una piccola mitragliatrice, ma la situazione comunque non sarà affatto a vostro vantaggio. Si avrà poco tempo per approntare una strategia e soprattutto ci sono pochissimi spazi per poter compiere qualsiasi mossa, senza contare che basterà essere toccati da una motosega per morire e non basterà armarsi di un giubbino di protezione perchè una volta a terra, avremo tutti i nemici adosso con l'ovvia impossiblità di alzarsi.

Ci sono poi altri problemi che colpiranno le missioni. Ad esempio la polizia che ignorerà complemente tutti i criminali della città eccetto Toni. Molte missioni hanno come obiettivo quello di fare una strage di massa o di distruggere delle proprietà, azioni che desteranno l'attenzione della polizia. Di certo non è una cosa cattiva, la polizia aggiunge un nuovo obiettivo da superare, ma quando agli spari di questa si aggiungo anche i colpi che si ricevono dalle gangs rivali, la cosa comincia a dare sui nervi. La polizia potrebbe in alcuni casi essere di aiuto se si occupasse di far fuori anche i nemici, ma i poliziotti di Liberty City sono completamente ciechi alla violenza e al crimine se questo non è stato causato da Toni Cipriani.

Fortunatamente c'è anche un grande numero di missioni grandiose con cui poter bilanciare il tutto. In una missione, ad esempio, si dovrà spaventare un capo del sindacato in modo da aiutare il lavoro della famiglia Leone. Questa missione includerà il fatto di dover uccidere l'autista, rubare la stretch e andare a recuperare l'obiettivo. Una volta che questo sarà a bordo, bisognerà guidare come matti prendendo ogni tipo di richio fino a fargli accettare di lavorare per conto di Don Salvatore. La migliore missione del gioco, comunque, è l'ultima dove bisognerà anche lottare su di un motoscafo contro barche ed elicotteri. Azioni veloci, furenti e mozzafiato.

Un'altra bella missione consiste nel dover far fuori tre celebrità. La missione sarà fornita da una figura misteriosa che si presenterà come un prete. Ogni celebrità sta cercando di raggiungere una stazione radio dove promuovere i loro lavori, mentre il lavoro di Toni sarà quello di fermarli. Uno sarà a bordo di una barca, uno a bordo di un'automobile e il terzo su di un elicottero. E' divertente andare alla caccia di questi, bloccare loro ogni via di scampo e farli saltare in aria. Un nuovo lavoro vedrà invece coinvolta la camagna di Donald Love per diventare sindaco. Saremo alla guida di un van promozionale di Donald Love con cui dovremo superare dei checkpoint ben precisi. La cosa simpatica della missione è che un rivale nella corsa politico di Love sta facendo il nostro stesso giro conquistando i territori in cui eravamo passati in precedenza. Tutto alla fin fine si risolverà in una gara automobilistica a bordo di van promozionali.

Sarebbe stata una cosa simpatica anche il dare la possibilità di saltare alcune missioni, ma ciò non è possibile. L'unica scelta lasciata al giocatore è l'ordine in cui queste possono essere completate. Solo quando tutte le missioni per una determinata persona saranno ultimate, allora il suo contatto sulla mappa scomparirà lasciando al giocatore la possibilità di cercare altro lavoro in giro per la città. Una volta ultimati i lavori per tutte le persone che ci sono in città, riceveremo generalmente una telefonada da Salvatore o da altra gente che avrà bisogno dei nostri servigi.

Accompagnando Don Salvatore
Girare per le tre isolo di Liberty City è un misto di gioia e frustrazione. All'inizio, la meccanica che gestisce la guida in LCS sembra mal riuscita, ma in realtà, dopo poco, ci si trova a proprio agio nel girare tra le mille strade e stradin della città. Ogni auto, camion o motocicletta ha una guidabilità differente, cosa che aggiunge una buona dose di divertimento nel gioco e di strategia riguardo il mezzo da usare per affrontare determinate missioni. Se ad esempio avrete bisogno di un mezzo solido e in grado di affrontare strade impervie, la scelta può ricadere su di un Patriot, al contrario, se vi serve un veicolo veloce e rapido nelle manovre, una auto sportiva o una moto è ciò che fa per voi. LCS contiene più di settanta veicoli differenti, inclusi motocicli, mezzi dei pompieri, ambulanze, motoscafi, veicoli corazzati, grossi camion e tanto altro.

Durante la guida puoi anche scegliere quattro diverse angolazioni della telecamera. Alcune sono utili quando bisogna avere precisione nella guida, altre invece fanno la loro figura durante gli inseguimenti. L'unico difetto di queste visuali è che diventa difficile, con la camera in prima persona, capire quando il proprio veicolo è in fiamme.

Ed eccoci arrivati alle stazioni radio. Molta azione del gioco si svolge stanto a bordo di un veicolo, è quindi d'obbliogo avere una decente scelta musicale. Il gioco fornisce dieci diverse stazioni radio che trasmettono talk show, musica raggae, dance, hip hop, rock e anche alcuni successi delle tipiche boy bands. Ogni stazione musicale è composta da sei o sette canzoni, incluse musiche ufficiali prese un po' per ogni genere disponibile. Una buona fetta di humor deriva dai discorsi dei DJ. Ci sono molte discussioni belle da ascoltare anche girando senza meta per la città. Gli eventi più importanti del gioco avranno anche un eco nelle radio, che attravverso dei bollettini speciali racconteranno gli avvenimenti del gioco dando al gioco un maggior realismo.

Ovviamente con questo non vogliamo dire che è tutto rose e fiori. Agli inizi della storia non ci saranno tragitti troppo lunghi da fare, ma con l'andare del tempo e dopo aver sbloccato le altre isole i tempi aumenteranno. Partendo da cinque minuti di strada per andare da un'isola all'altra, più i tempi di caricamento, si arriva a tempi troppo lunghi per una missione di un gioco portatile. Aggiungiamo a questo che non è possibile salvare ovunque, ma solo in tre case e le cose peggiorano a vista d'occhio. Altra cosa molto importante da dire è che queste missioni ad alto tasso di viaggio, diventano davvero dannose per la durata della batteria. Ogni missione in LCS ha una durata che varia dai cinque ai dieci minuti di azione per essere completata, ma aggiungiamo a questi i cinque minuti di viaggio e i tempi di caricamento e il tempo comincia a diventare consideravole. Senza contare ovviamente che alcune missioni potranno fallire al primo colpo, portando quindi il giocatore a dover tornare indietro e ripetere di nuovo tutto. Questo normalmente non è una brutta cosa, ma in questo caso fa incavolare il fatto di dover attraversare la città per ricevere un incarico e doverla attraversare nuovamente per trovare il proprio obiettivo e completare il lavoro.

Per essere giusti, LCS include un sistema di taxi che ci permetterà, in caso di morte durante una missione, di riornare senza dover guidare al punto di avvio della missione precedentemente fallita, ma le conseguenze riguardo l'uso di questo sistema sono davvero severe. Per iniziare, morendo si perderà ogni singola armi di cui si era in possesso, ed ovviamente anche il giubbino antiproiettile. Alcune armi sono davvero rare ed altre invece costano molto. Ad altre infinite potrete tenere e non voler perdere mai. Prendere un taxi dopo aver perso una missione diventa quindi una non-opzione.

Prendi il controllo figliolo.
Una delle prime cose che si noteranno in LCS sono i controlli. Tolti alcuni piccoli errori, la gestione dei controlli è ben organizzata. Con la mancanza di un secondo stick analogico nella PSP, la gestione manuale della telecamera adesso sarà possibile con il personaggio fermo e la gestione di essa usando insieme lo stick analogico e il tasto L. Per quando la gestione della visuale sia decente in LCS, nulla è perfetto. Molte volte, probabilmente, ti capiterà di morire per colpa della visuale di gioco. Ad esempio nei corridoi scuri la prospettiva può completamente nascondere alcuni anfratti dove si nascondono i nemici, rendendo così il giocatore inerme all'attacco.

Una caratteristica che invece avrebbe seriamente avuto bisogno di una risistemata è la gestione della mira. Questa porterà molte volte Toni sul tavolo del becchino. Ogni volta che dovrete colpire un poliziotto o un nemico, la telecamera si sposterà agganciando un civile, togliendovi quindi ogni possibilità di difendervi. Se questo capitasse una volta tanto, sarebbe una cosa che passerebbe in secondo piano, ma il problema è che accade sempre e quando capita alla fine di una missione quando sei vicino a perdere quella ultima tacca di vita rimasta, la cosa può davvero risultare frustrante. La camera inoltre potrà bloccarsi sul bersaglio anche se questo non è direttamente raggiungibile perchè nascosto dietro un muro o comunque un qualche altro tipo di ostruzione.

Un'altra caratteristica da rivedere di questo sistema è il fatto di non poter aggargiare e sparare ad un nemico mentre si cammina, eccetto che per alcune pistole o piccoli mitragliatori. Questo sistema diventa una brutta cosa da sopportare soprattutto quando l'arsenale a proprio disposizione è limitato. La maggior parte delle volte bisogna fare fuoco, ricaricare l'arma e sparare nuovamente, il tutto senza potersi muovere, cosa che diventa pericolosa quando ci si trova con un alto numero di nemici. L'arsenale di gioco è davvero ottimo, ma questa dannata gestione del sistema di mira abbassa di brutto il voto del gioco in paragone a qualsiasi altro gioco d'azione in 3D.

Liberty City Survivor
Come molti giochi PSP, anche LCS usa il sistema wireless incluso. A differenza delle precedenti uscite 3D, LCS offre un intero sistema multiplayer integrato con regole e gestione del gioco come ogni fan della serie si è sempre aspettato. Il giocatore può scegliere tra sette diverse modalità di gioco con un massimo di sei giocatori in campo. In termini di aree di gioco, l'esperienza del multiplayer di LCS fa eclissare qualsiasi altro multiplayer. Il gioco gronda di libertà lasciando al giocatore l'interezza di un'isola come campo di gioco. Similmente al gioco in singlo player, la libertà è completa con auto, armi, bonus, pedoni e molto altro. A differenza della maggior parte dei multiplayer, che offrono semplici arene di gioco, LCS offre una intera città.

L'unica grossa differenza tra la modalità in single player e quella multigiocatore è, nell'ultimo caso, l'abilità di scattare in continuo quando si gioca con i propri amici. La velocità è, ovviamente, una qualità necessaria per poter ingaggiare lotte, corse e caccie con/contro gli altri giocatori. Ok, vi abbiamo mentito. C'è un'altra differenza. Invece di acquistare le armi da Ammunation, la modalità multiplayer offre una diversa serie di bonus che offrono caratteristiche ed abilità differenti, come ad esempio il Mega Danno e l'Invisibilità. Il Mega-Danno è ottimo se accoppiato con l'uso di fucili a pompa o lanciarazzi, si riesce infatti, con poco, a mandare in distruzione qualsiasi cosa.

Uno degli migliori aspetti di LCS è guidare diversi veicoli, le gare della modalità "Street Rage" diventano quindi un gran bel passatempo. Potrai gareggiare in otto diverse gare per ogni isola, con un totale di ben ventiquattro gare diverse in cui divertirsi. Un'altra modalità davvero bella è "Tanks for the Memories" dove un giocatore sarà a bordo di un carro armato, mentre gli altri saranno armati di lanciarazzi con il quale dovranno riuscire a far fuori il Rhino bloccando la strada e coprirlo di colpi. Un'altra modalità, stavolta molto più strategica, è "Protection Racket" dove i giocatori, divisi in team, dovranno proteggere delle stretch dall'attacco della squadra avversaria. Il bilanciamento tra la fase di attacco e quella di difesa è qualcosa che rende queste modalità davvero belle, simpatiche e soddisfacenti, come in "Get Stretch" dove il giocatore dovrà rubare i veicoli del proprio avversario e portarle il più integre possibile all'interno della propria base.

Fortunatamente, non si soffre eccessivamente di lag quando si gioca in quattro. Certamente ci sono stati alcuni salti improssivisi qui e li, ma nulla che abbia minato il divertimento durante il gioco. La modalità Multiplayer consuma la batteria molto più velocemente del gioco in singleplayer, ma permette comunque circa tre ore piene di gioco. Non che una sessione di gioco in multiplayer duri tanto, ma di certo non ci si può lamentare ricordandoci che stiamo parlando di una console portatile.

Commenti finali
Alla fine dei conti, senza mettersi a cercare il pelo nell'uovo, Grand Theft Auto: Liberty City Stories offre una esperienza di gioco simile a quelle offerte dai GTA precedenti sulle grandi console. C'è molto da vedere e da fare, completando la sola trama. si ottiene circa il 60% di completamento del gioco. Non dimenticatevi dunque di provare i viaggi i taxi, le modalità multiplayer, il grande numero di missioni secondarie e divertitevi sbloccando nuovi extra e speciali lungo tutto il gioco per un divertimento davvero longevo.

Questa in breve la nostra scheda di valutazione del gioco:
Presentazione: Prodotto davvero ben realizzato. Ottima gestione delle immagini, dell'audio e tempi di caricamento davvero minimi. Voto: 9.0
Grafica: Si tratta di GTAIII su di una console portatile, con la sola differenza che la grafica è stata migliorata molto. Gran lavoro. Voto: 9.0
Suono: Stazioni radio incredibili, ottimo doppiaggio e gestione dei suoni della città e dei suoi cittadini. Voto: 9.5
Giocabilità: Di certo non si può trattare di una giocabilità come quella delle "grandi" console, ma sono comunque state fatte ottime scelte che premiano la facilità d'uso e la soddisfazione nel giocare. Voto: 8.5
Sensazione a pelle: Tonnellate di roba da fare, bonus da scovare e sette modalità multiplayer davvero molto belle da giocare. Voto: 9.5
Media voto: 9.0.











GTA-Series.com RSS Feed   YouTube   Twitter   Facebook








 

GTA-Series.com is an Official Fansite Member of the Grand Theft Auto Rockstar Games Webring
Coding and graphics made by al[e]ssio & Daniel. Artworks and backgrounds made by Patrick Brown - View all the staff members
Best viewed in resolution width 1024 - XHTML 1.0 Strict, CSS2 and WAI level 2 valid - Major browsers and OS compatible