L'evasione
Compenso totale: 500.000 $ (Difficile) + 100.000 $ (sfida élite) + 100.000 $ (prima volta) | RP: +2000 RP

Fate evadere Rashkovsky da Bolingborke. I membri della squadra di terra prenderanno l'autobus penitenziario, fingendosi rispettivamente un detenuto e un agente penitenziario, entreando poi nella struttura per far evadere il nostro uomo. Il demolitore pensarà al bus penitenziario, entrando poi nella struttura per far evadere il nostro uomo. Il demolitore penserà al bus penitenziario in arrivo. Il pilota recupererà tutti facendoli salire a bordo dell'aereo.

  

Dialoghi

La scena si apre ancora una volta dentro la solita stanza con il nostro contatto più nervoso del normale.

Agente 14: Abbiamo un piccolo problema. Qualche stronzo ha scoperto le nostre intenzioni. A quanto pare, uccidendo il socio più stretto di una persona si attira un po' l'attenzione su di lui. Ad ogni modo, so che hanno messo una taglia sulla testa del professore, per cui dobbiamo agire alla svelta. Sono stato chiaro? Possiamo procedere? E ricordate, il professore paga voi, non me. Io non vengo proprio pagato. Quindi mantenetelo in vita. In base all'orario di trasferimento dei detenuti, Bolingbroke sta aspettando nuovi arrivi. Uno di voi dovrà intercettare il mezzo e assicurarsi che non giunga a destinazione. Due di voi prenderanno il nostro autobus penitenziario e lo porteranno nel complesso al posto di quello. Giocherete a guardie e ladri. Restate nel personaggio finché serve, quindi salite sul tetto. A quel punto vi contatterò via radio per dirvi come raggiungere il professore. Nel frattempo il pilota avrà preso l'aereo e farà dei bei cerchi nell'aria pronto per l'estrazione. Chi ha rubato l'autobus penitenziario supererà la prigione o lo darà in fiamme lontano da occhi indiscreti. Dopodiché si tratterà solo di far evadere il nostro amico e di farlo salire sull'aereo. Voialtri ve la svignerete dalla prigione, tranne chi ha rubato l'autobus. Il professor Rashkovsky prenderà i comandi dell'aereo, i tre di voi che erano a bordo con lui si lancerano e il professore uscirà dallo spazio aereo USA, ritrovando la sua preziosa auto. Semplice. Dovrebbero essere i soldi più facili che vi siate mai guadagnati. Ci sentiamo presto.

  

Ed eccoci alla missione finale di questo secondo colpo, che a dire il vero, è probabilmente anche quello meglio congegnato e divertente da giocare con i propri amici. Prima di avviare la rapina il team si dividerà prendendo ogni giocatore un ruolo differente. Il primo è il Demolitore che si deve occupare di raggiungere l'autobus penitenziario regolare, fermarlo e distruggerlo per poi aiutare il team a bordo di un Buzzard. Il pilota che deve recuperare il Velum, evitare i rischi e far imbarcare tutti ed infine il carcerato e l'agente penitenziario che utilizzando l'autobus penitenziario rubato, dovranno infiltrarsi nella prigione.

  

Cominciamo con ordine dunque e mentre carcerato e agente penitenziario prenderanno un mezzo unico per raggiungere l'autobus della prigione - o due differenti se volete chiudere un fretta la missione - il pilota dovrà raggiungere l'aeroporto e qui l'hangar di Devin Weston dove si trova il Velum. Non esagerate con la velocità per saltare i cancelli dell'aeroporto, questi si apriranno permettendovi di entrare tranquillamente in aeroporto e decollare con l'aereo, evitate dunque i rischi inutili.

  

Con il pilota in volo e gli altri due alla volta dell'autobus, il primo che dovrà subito entrare in azione è il demolitore che deve rapidamente scalare le colline di Vinewood e raggiungere l'autobus penitenziaro. Una volta affiancato il mezzo, eliminiamo l'autista e rubiamo il bus per poi raggiungere a bordo di esso la pista al Grand Senora Desert dove dovremo distruggere il mezzo con una bomba adesiva, un razzo o qualcosa di esplosivo in generale. Fatto questo, saliamo a bordo del mezzo parcheggiato di fianco e raggiungiamo la seconda destinazione dove dopo aver eliminato un paio di nemici, potremo salire a bordo di un buzzard.

  

Con il demolitore che avrà concluso la prima parte del suo lavoro e il pilota che sorvola i cieli di Los Santos - non superate in linea d'area la villa di Martin Madrazo fintanto che avrete ancora una trentina di secondi nel timer o dovrete vedervela con i Lazer che partiranno da Fort Zancudo pronti a farvi saltare in aria - passiamo al carcerato e l'agente penitenziario. Non appena i due avranno raggiunto l'autobus, devono salire e dirigersi alla volta della prigione. Dall'ingresso raggiungiamo il checkpoint e qui dopo un breve filmato, avremo il carcerato davanti e l'agente dietro. Avanziamo sino all'ultimo guardia e qui rapidamente tiriamo fuori le armi ed eliminiamo le tre guardie a terra e la quarta in cima al passaggio dietro di noi.

  

Con la copertura saltata, raggiungiamo rapidamente le scalette e da qui liberiamo il passaggio che ci porterà alla scale del cortile centrale. La presenza dei nemici è decisamente alta nell'area, dunque lasciamo buona parte del lavoro all'agente che sarà completamente armato, mentre il carcerato avrà una pistola e nel caso in cui le abbia raccolte dai corpi delle guardie, un piccolo mitra ed un fucile a pompa. Con l'agente che ripulirà il passaggio, il carcerato dovrà raggiungere il centro del cortile e da qui Rashkovsky facendo così partire un breve filmato.

  

Dialoghi

La scena si apre all'interno del penitenziario con Rashkovsky, il detenuto DM0174, dietro un muro picchiato e sanguinante che tenta di ripararsi dai colpi che vengono sparati.

Maxim Rashkovsky: Credevo che mandassero dei professionisti. Io collaboro e a momenti mi becco una coltellata. Datemi una pistola. Ottimo... ci sono delle guardie che spero proprio di beccare. Andiamo!

Concluso il filmato bisogna ripulire ciò che possiamo chiamare "quattro quadri", ossia quattro settori del carcere dove i nemici scenderanno in campo pesantemente. Il compito spetta soprattutto ad agente penitenziario e carcerato, con eventualmente il demolitore che potrà dare supporto dall'esterno del carcere se non sarà impegnato ed eliminare i nemici sulla coda del pilota. Sfruttiamo molto le coperture e dall'inventario utilizziamo i giubetti antiproiettile per recuperare l'armatura che sicuramente andremo perdendo di tanto in tanto. Per i primi tre settori Rashkovsky si muoverà autonomamente solo dopo aver ripulito l'area, al quarto invece l'agente o il carcerato dovranno avvicinarsi per poi farsi seguire all'interno del furgone della NOOSE parcheggiato nell'anello esterno del carcere.

  

A questo punto se tutti i giocatori hanno seguito ciò che viene chiesto dal gioco, il pilota si troverà sulla pista di Sandy Shores pronto a far salire a bordo Rashkovsky e i due compagni di avventura, mentre il demolitore sarà in volo sul Buzzard ad abbattere elicotteri, auto ed agenti della polizia. Carcerato, agente e Rashkovsky dovranno raggiungere l'aereo sfruttando il camioncino della NOOSE, parcheggiare di fianco il portellone e salire a bordo permettendo così al pilota subito dopo di decollare con l'aereo e cominciare l'ultima fase della missione.

  

Con il Velum decollato, tutto passa nella mani del demolitore e del pilota. Il primo dovrà assicurarsi di abbattere gli elicotteri in coda al Velum e quelli che compariranno permettendo così al pilota di seguire un volo dritto per raggiungere il checkpoint posto sopra la fabbrica Palmer-Station. Eliminato il sospetto e raggiunto il checkpoint, si attiverà l'ennesimo breve filmato.


Dialoghi

Raggiunto il checkpoint la scena di mostrerà il professore prendere il controllo del Velum e la squadra paracadutarsi

Maxim Rashkovsky: Ci vediamo! Spero che almeno la paga sia buona!

  

Concluso il filmato i tre membri del team a bordo dell'aereo si ritroveranno in aria con il paracadute sulle spalle. raggiungiamo rapidamente la spiaggia e facciamo solo dopo atterrare il demolitore che sarà ancora sul Buzzard in modo da poter poi volare alla volta di Los Santos e concludere così il colpo con successo.

  

Sbloccabili

Il completamento della missione sbloccherà presso ElitasTravel e WarstockCacheAndCarry l'acquisto del Velum a cinque posti e dell'Autobus penitenziario.

Sfida Elite

La sfida Elite è senza ombra di dubbio la più complessa delle sfide che il DLC Colpi - GTA Online Heists - pone ai giocatori. La sfida riguarda sempre un obiettivo di tempo, uno di danno e l'obbligo di non morire mai (non solo il leader, ma ogni membro della squadra). La Sfida Elite non è affrontabile se si avvia la missione in modalità Facile, ma solo in modalità Normale o Difficile. Gli obiettivi per concludere "Il colpo alla Fleeca" ottenendo la Sfida Elite e i 400.000 $ che saranno automaticamente spartiti in parti uguali tra i membri del team, sono i seguenti:

  • Danni a Rashkovsky dell'1% o inferiori.
  • Estrazione in meno di 4:40.
  • Nessun morto.
  

Per concludere con successo in Elite questa missione, dovremo praticamente compiere l'intera missione senza seguire i dettami imposti dalla missione stessa. Prendiamo innanzitutto il secondo obiettivo, quello dell'estrazione in meno di 4 minuti e 40 secondi. Questo timer scatta nel momento in cui si attiverà la cutscene in cui incontreremo Rashkovsky all'interno della prigione e si concluderà nel momento in cui si attiverà il filmato in cui il nostro datore di lavoro prenderà il controllo del Velum a cinque posti. Per rispettare questi tempi è necessario svolgere alcune azioni in modo differente rispetto a quanto richiesto dal gioco.

Innanzitutto tutto il team dovrà compiere ogni singola azione in modo estremamente rapido, compresa la prima fase iniziale così da permettere al pilota di restare in aria a Los Santos e non ritrovarsi a dover combattere contro i Lazer. Successivamente una volta arrivati in prigione, il duo prima di attivare la cutscene dove scatterà il tempo, dovranno attendere che il demolitore sia già a bordo del Buzzard - eventualmente prima di salire a bordo dell'autobus penitenziario, l'agente potrà far cadere a terra delle armi per il carcerato così da permettergli di avere armi più potenti da subito e non restare con la sola pistola.

  

Con il tempo che si è avviato, il Demolitore deve già trovarsi vicino ai muri del penitenziario così da poter aiutare carcerato e agente con l'eliminazione dei nemici sfruttando i missili del Buzzard. Ripulito il terzo settore e con il Demolitore che avrà già abbattuto tutti i nemici possibile, il Demolitore dovrà occuparsi di ripulire l'ingresso della prigione e la strada di fronte l'ingresso, mentre il carcerato dovrà comunicare al pilota di atterrare, atterrare però non a Sandy Shores, ma sulla striscia d'asfalto di fronte l'ingresso della prigione così da evitare ogni rischio. Se tutto verrà fatto con i tempi giusti, il pilota avrà ancora un minuto scarso di tempo sul suo timer quando gli verrà chiesto di atterrare e grazie a questo, non dovrà affrontare alcun Lazer.

  

Tolto l'obiettivo tempo dunque, che deve essere completato seguendo quanto spiegato precedentemente e l'obiettivo di non morire, c'è il terzo obiettivo, ossia quello legato al danno. L'obiettivo nello specifico richiede che Rashkovsky non subisca praticamente danno, al peggio, un singolo colpo di pistola. Per ottenere questo obiettivo, l'importante è anticipare sempre le mosse di Rashkovsky all'interno della prigione eliminando le minacce prima che l'uomo passi da una copertura ad un'altra. Questo lo si ottiene sia grazie al supporto del demolitore che utilizzerà il Buzzard all'esterno della prigione, che grazie ai due dentro la prigione che armi in mano dovranno eliminare i nemici a terra rapidamente.

Video

Qui di seguito potrete visionare il video completo della Rapina con il sistema per l'ottenimento della Sfida Elite (Elite Challenge).












GTA-Series.com RSS Feed   YouTube   Twitter   Facebook








 

GTA-Series.com is an Official Fansite Member of the Grand Theft Auto Rockstar Games Webring
Coding and graphics made by al[e]ssio & Daniel. Artworks and backgrounds made by Patrick Brown - View all the staff members
Best viewed in resolution width 1024 - XHTML 1.0 Strict, CSS2 and WAI level 2 valid - Major browsers and OS compatible