Anche nella Liberty City del 2008 esistono le gangs, ma a differenza del passato queste gangs hanno un aspetto marginale nel gioco invece di essere protagoniste comprimarie durante le missioni della storyline. Attraverso il database della polizia di Liberty City è possibile individuare in totale tredici diverse gangs a seconda del quartiere che controllano e del nome che portano.
In questa pagina però ci occuperemo dei tre Motorcycle Club presenti e decisamente più caratterizzati in GTA IV: The Lost and Damned - cercheremo di fornirvi tutte le informazioni chiare, accompagnandole con immagini dei membri dei club e dei veicoli che generalmente guidano.. Per ottenere quindi informazi sulle gangs in generale, vi rimandiamo alla sezione completa pubblicata all'interno dell'area dedicata a GTA IV.

Prima di andare sul dettaglio è necessario spiegare dei concetti base sul comportamento di queste gangs in giro per la città. Frequentando il territorio di una gangs non avremo alcun problema diretto con il gruppo, ma rubando un veicolo, sparando qualche colpo - anche in aria - o attaccando un qualsiasi pedone, ancor peggio se un membro del gruppo, causeremo una reazione violenta della gang. Tutti i membri del gruppo nell'area ci attaccheranno, trovando un riparo e sparando nel caso in cui fossimo armati, o semplicemente raggiungendoci e picchiandoci. I membri a bordo dei veicoli inoltre reagiranno in due modi distinti, potranno scendere dall'auto e spararci o prenderci a pugni, oppure scegliere di far fare il lavoro sporco al veicolo e metterci direttamente sotto con l'auto.
Queste considerazioni hanno valore solo ed esclusivamente nelle fasi di non missione, durante infatti un lavoro per uno dei tanti contatti di Liberty City, i membri delle gangs si comporteranno come mansueti cittadini della città.

Di seguito, come accennato all'inizio, potete trovare tutte le informazioni sui tre club motociclistici di cui siamo in possesso, il tutto accompagnato da screen dei membri e dei veicoli. L'ordine dei club è per importanza e presenza all'interno delle missioni di GTA IV: The Lost and Damned.


The Lost Brotherhood M.C.
Territorio: Acter | Armi: Coltello, pistola, fucile a canne mozze
I Lost Brotherhood M.C. sono decisamente il club più caratterizzato dell'intero gioco. Il gruppo fu fondato nel 1964 da otto Marines americani che si incontrarono ad Hanoi, ciò che accumunava questi uomini erano l'amore per le prostitute, per i cavalli, le moto e le donne di Charlie. Quando la guerra in Vietnam finì, uno di questi uomini penso a creare un club che permettesse a tutti di restare uniti come quando erano militari e nacque così il club dei Lost che da allora è ancora vivo e fiero nonostante la morte, la caduta, il tradimento e la cattura di alcuni dei membri più importanti.

Ad oggi i Lost sono divisi in due diversi chapter, uno piccolo a Broker di cui non si sa assolutamente nulla ed il maggiore ad Alderney, con sede nel quartiere di Acter. La gerarchia conosciuta dei Lost di Alderney vede Billy Grey (Presidente), Johnny Klebitz (Vice Presidente), Jim Fitzgerald (Treasurer - Tesoriere), Brian Jeremy (Club Segretary - Segretario), Terrence Thorpe (Sergeant at Arms - Cerimoniere) e Clay Simons (Road Captain - Addetto ai mezzi). Inoltre sono conosciuti diversi altri membri attivi, tra cui Jason Micheals, Ashley Butler e Leila Sharpe - di quest'ultima il sistema della LCPD ci informa che dovrebbe trattarsi della vecchia signora di Johnny Klebitz, ma né in GTA IV, né in GTA IV: The Lost and Damned si fa voce di questa ragazza. Nonostante i Lost non siano il club più grande di Liberty e della nazione stessa, i contatti con il mondo della criminalità sono davvero ampi e vanno dalla Mafia Italiana con Ray Boccino, sino agli spacciatori di Purto Rico, come la commerciante Elizabeta Torres che abita adesso a Bohan.

I Lost definiscono le autovetture "gabbie" o "sardomobili" e prediligono il buon vecchio motore americano su una struttura in ferro e con due ruote, in altre parole, preferiscono le vecchie, care e potenti moto di stile americano. Se in passato la moto legata ai Lost era la Zombie, oggi scopriamo che molti dei membri alti in gerarchia possiedono moto personali e modificate, Johnny Klebitz ad esempio guida una Hexer bianca e blu, Billy Grey una Revenant, Clay Simmons, Terrence Thorpe e Brian Jeremy delle Diabolus di base e Jim Fitzgerald una Zombie. In genere comunque, lo stile amato dai Lost è quello del chopper, ossia di una moto con grandi ruote e sterzi larghi.
La divisa ufficiale dei gruppo presenta in genere pantaloni scuri in jeans o di pelle e giacche piene di ricami e badge dei Lost, c'è chi infatti ha addosso solo il logo del gruppo sul retro di una giacchetta in jeans ed altri che invece usano pesanti giacche pieni di stemmi avanti e dietro. I membri della gerarchia inoltre presentano i badge con nome e ruolo sulla sinistra della giacca e soprannome e badge delle campagne sulla destra. Buona parte del corpo della maggior parte dei Lost è però coperta da anelli, guanti, tatuaggi e piercing che simboleggiano pressoché ogni cosa si possa pensare. Quasi tutti infine portano capelli coperti da bandane o cappelli ed una barba con pizzetto incolto. È difficile incontrare membri dei Lost anziani, in genere questi uomini hanno un'aspettativa di vita che non supera i cinquant'anni a causa delle continue lotte e guerre che avviano con altri gruppi motociclistici.
I membri del chapter di Alderney, nonostante diversi siano sposati e con figli, vivono per la maggior parte del tempo all'interno di un edificio sulla Berners Road, tra Aspidin Drive e Vitullo Avenue, ad Acter. Questo locale, chiamato Clubhouse, offre ai Lost praticamente ogni cosa di cui necessitano: alcolici, droghe e divertimento.

Durante il breve periodo in cui Johnny Klebitz è stato al comando del gruppo - periodo che ha visto il presidente Billy Grey chiuso in un centro di riabilitazione per spaccio di sostanze stupefacenti - i Lost hanno migliorato la loro fama in città dando una chiusura alle lotte con gli Angels of Death e cominciando a gestire affari - più o meno illegali - per pagare le varie spese a cui andavano incontro. Al ritorno di Grey però il rapporto tra Lost ed Angels of Death tornerà il solito, ma questa è una storia che bisognerà affrontare durante le missioni di GTA IV: The Lost and Damned.

  

Angels of Death M.C.
Territorio: Beechwood City, BOABO, North Holland | Armi: Coltello, pistola, fucile a pompa
Gli Angels of Death M.C. è una banda di motociclisti molto nota e presente in città. La fondazione del gruppo risale al 1949 a San Andreas. All'inizio il club era formato da pochi membri, ma dopo l'Atto dei Diritti Civili il club si è ampliato con membri che non contenti di vivere in una società segretata si sono ritrovati bene all'interno di questo gruppo epurato dalla religione e dal razzismo. Qualunque uomo avesse quindi l'idea che le donne sono oggetti e che amano le moto hanno trovato la loro oasi di tranquillità all'interno degli AoD.

Oggi gli Angels of Death M.C. sono uno dei più grandi club motociclistici al mondo con chapter in ogni stato della nazione e gruppi presenti anche in Scandinavia, Regno Unito, Canada ed Australia. Questa grandezza ha portato anche ricchezza al gruppo, una ricchezza che ha permesso al gruppo di aprire un parco a tema nelle nazioni a sud dello stato ed avere importanti entroiti dalla vendita del merchandise ufficiale. Della formazione gerarchica degli Angels of Death si conosce Arnold Lester che si reputa essere il capo della sezione degli AoD di Liberty City, Joseph "Joe Jon" Johson membro anziano del gruppo, Albert Lawson - altro membro anziano che si ritiene essere la causa della guerra tra AoD e Lost per aver avuto un rapporto sessuale con la madre di un membro dei Lost - e Lee "King" Leroc, un investigatore privato che non fa parte della gerarchia ufficiale, ma che ha forti legami con gli AoD - e diversi membri della Triade. Le collusioni degli AoD con il mondo della malavita sono varie, si conosce con certezza un legame tra il chapter di Alderney e diverse organizzazioni interne della Triade Cinese in città, ma di dati effettivi su cui poter trarre conclusioni chiare purtroppo non se ne anno. I crimini noti alla polizia da parte degli Angels of Death sono crimini definiti non pericolosi per il cittadino come piccole rapine, furti e devastazioni di attività pubbliche o private in cui comunque non vengono messi in mezzo i normali cittadini. Gli unici omicidi diretti in cui è conosciuta e risaputa la mano degli AoD, sono legati direttamente alla lotta continuata con i Lost di Alderney.

Gli Angels of Death M.C. sono molto legati ai veicoli a due ruote, ma utilizzano spesso anche dei Gang Burrito, dei grossi van con ampie zone di carico che permettono al gruppo di trasportare in città folti gruppi di uomini, carichi di materiale e moto - questo mezzo è solitamente colorato di nero con serigrafie a tema AoD sui lati e sul doppio portellone posteriore. Il veicolo preferito dagli Angels of Death resta comunque la moto, per la precisione l'Angel, un chopper potente e al contempo manegevole con un'ampio sellino per permettere ad un membro anziano di trasportare sempre un passeggero.
I membri della Angels of Death M.C. sono facilmente riconoscibili, tutti indossano un giacchetto di jeans o pelle con dietro il logo della banda - un teschio in fiamme. Il resto dell'abbigliamento è generalmente composto da jeans, t-shirt, bandane ed elmetti più decorativi che protettivi e in ogni capo di abbigliamento c'è sempre un richiamo al colore rosso, colore ufficiale preso in adozione dal gruppo sin dalla sua fondazione - colore che viene ripetuto anche nelle clubhouse e nelle moto. Molti membri sono inoltre dei patiti dei tatuaggi ed alcuni mostrano l'intero corpo dipinto da abili tatuatori. L'unica clubhouse conosciuta degli AoD a Liberty City si trova nel quartiere di North Holland, per la precisione vicino all'Hickey Bridge raggiungibile da un vicolo tra la Ivy Drive North e South o dalla Union Drive West. È certo che siano presenti in città anche altre clubhouse dei Lost, ma sfortuntamente non sono presenti informazioni su di esse.

In GTA IV: The Lost and Damned gli AoD sono uno dei gruppi più presenti contro cui Johnny andrà a scontrarsi, ma nonostante questo della storia degli AoD di Liberty City non si conosce pressoché nulla, a partire dalle ripercussioni che gli attacchi dei Lost hanno sugli AoD sino al loro naturale corso vitale.

  

Uptown Riders M.C.
Territorio: Nord Algonquin | Armi: pistola, SMG
Il gruppo denominato Uptown Riders M.C. si differenzia di molto rispetto agli altri due club motociclistici presenti in città. Non si sa molto in generale di questo gruppo, le poche informazioni possono essere estrapolate esclusivamente dal loro sito web ufficiale in cui viene spiegato che il club fu fondato originariamente come gruppo di discussione su moto e stile e solo successivamente ampliato e trasformato in un club con tanto stile, belle moto e donne da paura.

Ad oggi degli Uptown Riders non sono disponibili molte informazioni, si conoscono solo due membri attivi del club, ossia Malc - il cui nome completo è Malcolm ma il cognome resta ignoto - e DeSean. Entrambi i profili di questi due personaggi non sono presenti all'interno del database della polizia, né in quello dei veicoli né in quello online. Non si sa se questa mancanza è da riferirsi ad una dimenticanza di Rockstar, ad una poca personalizzazione dei personaggio o più semplicemente al fatto che, a differenza dei Lost e degli Angels, gli Uptown Riders non sembrano essere un gruppo dedito al mondo della grande illegalità se non viene presa in considerazione il loro interesse per le gare motociclistiche. Le connessioni conosciute con persone conosciute alla legge vedono gli UR legati solo ad alcuni membri dei Lost e ad Elizabeta Torres - è possibile comunque che questo gruppo subirà una maggiore personalizzazione nel secondo episodio scaricabile legato alla mini-serie GTA IV. La maggior parte degli entroiti di questo gruppo sembrano comunque arrivare dal merchandise ufficiale, all'interno del sito web del gruppo è possibile trovare quasi una ventina di diversi prodotti in vendita, la maggior parte dei quali legati all'abbigliamento.

A differenza di Lost ed Angels, gli Uptown Riders non disegnano eccessivamente le auto, ma prediligono comunque le due ruote di derivazione sportiva ed origine giapponese, i mezzi preferiti dunque dai bikers di questo gruppo sono pressoché tutte le moto con aspetto da gara, con una predilizione particolare verso la Bati 800, la Hakuchou e la Double T - tutte e tre queste moto sono amate dagli UR anche in versione Custom, moto differenti dalla versione base per le colorazioni delle carenature e per i motori più potenti. Entrambi i membri conosciuti degli Uptown Riders guidano versioni custom di queste moto, Malc possiede una Double T Custom arancio e nera, mentre DeSean guida una Hakuchou Custom verde e nera.
Un'altra delle grandi differenze che gli Uptown Riders hanno rispetto agli altri club è il vestiario. Non esiste per gli UR un codice particolare di abbigliamento, tutti possono quindi indossare ciò che vogliono, in genere comunque, trattandosi di ragazzi per lo più giovani, gli abiti con cui è possibile trovare gli UR sono larghi jeans, lunghe magliette e giacche e felpe con su il logo degli Uptown Riders e diversi altri badge, molti dei quali legati a marchi di prodotti vari disponibili in città. Questi ragazzi non sembrano inoltre neanche tanto amanti di piercing o tatuaggi, il loro stile sembra basarsi maggiormente sulla ricerca di dettagli DeSean ad esempio - che possiede dei tatuaggi sulle braccia - indossa quasi sempre un caschetto da militare tipo Vietnam con su un paio di occhiali da aviatore della seconda guerra mondiale, Malc invece ha un taglio particolare sul lato dei capelli.
Al momento non si sa se gli Uptown Riders possiedono o si ritrovano in edifici personali come le clubhouse dei Lost e degli Angels, si sa solo che la zona dove è possibile incontrarli spazia tra i quartieri nord di Algonquin (Northwood e North ed East Holland).

 











GTA-Series.com RSS Feed   YouTube   Twitter   Facebook








 

GTA-Series.com is an Official Fansite Member of the Grand Theft Auto Rockstar Games Webring
Coding and graphics made by al[e]ssio & Daniel. Artworks and backgrounds made by Patrick Brown - View all the staff members
Best viewed in resolution width 1024 - XHTML 1.0 Strict, CSS2 and WAI level 2 valid - Major browsers and OS compatible