In questa sezione sono raccolte tutte le informazioni sui personaggi di GTA: The Ballad of Gay Tony con le relative immagini, descrizioni e doppiatori.

Luis Fernando Lopez
Conosciuto come: Lou, Louie, L
Affiliazioni: Noto socio di "Gay" Tony Prince
Crimini: 2001 - Furto d'auto, 2003 - Aggressione
Voce di: Mario D'Leon

Luis Fernando Lopez, semplicemente "L" per gli amici, è un venticinquenne nato e cresciuto a Liberty City ma dalle origini dominicane. Pur se ancora fiorente, nella sua breve vita il protagonista di GTA: The Ballad of Gay Tony ha vissuto molti eventi, a partire dall'abbandono del padre, che ha lasciato moglie e figli prima per arruolarsi e poi per fuggire per un'altra famiglia, sino al carcere in cui si è ritrovato nel 2003 dopo aver aggredito un professore che tentò di approfittare della sorella.

Con il tempo Luis ha visto pian piano tutta la sua famiglia allontanarsi, prima il padre fuggito in guerra, poi il fratello laureato, spostato e trasferitosi lontano da LC e subito dopo anche la sorella che ha fatto lo stesso percorso del fratello. Questo ha incrinato moltissimo i rapporti di Luis con i suoi parenti, del padre infatti Luis conserva solo le foto nel suo appartamento, ma ogni volta che la discussione verte su di lui, il ragazzo taglia rapidamente il discorso. Con il fratello Ernesto invece esiste una sorta di odio, Ernesto infatti accusa Luis di ogni cosa e sopratutto di far stare male loro madre per via del suo comportamento. A queste accuse però Luis risponde sempre che lui è presente nella vita di sua madre di continuo, mentre Ernesto si limita a due chiamate l'anno. Con Leta invece, la sorella, il rapporto è sicuramente meno burrascoso, sia per ciò che Luis ha scontato per tenere al sicuro la sorella, sia per il fatto che da donna, Leta è capace di comprendere molto più del fratello i vari comportamenti di Luis.
Nonostante questi abbandoni, Luis comunque non è rimasto solo, al suo fianco infatti ci sono gli amici di sempre, Henrique Bardas ed Armando Torres ed ovviamente la madre, che non ha però mai abbandonato il sogno di vedere suo figlio laurearsi e fuggire dai sobborghi di Liberty come i suoi due altri figli hanno già fatto. Questo però non è mai stato il destino di Luis che sin da giovane si è ritrovato all'interno del sottobosco criminale di Northwood dove si occupava di piccoli furti, spaccio e combattimenti illegali all'interno di ring improvvisati come gabbie. A cambiare completamente la sua vita è stato Anthony Prince, conosciuto da molti come Gay Tony che dopo aver conosciuto Luis ed averne comprese le potenzialità, ha scelto di trasformarlo nella sua guardia personale e socio dei suoi affari.

Da quel momento è nata la nuova vita di Luis che dal sottobosco di criminali e spacciatori a Northwood si è ritrovato tra il lusso più sfrenato e la gente più famosa e potente di Liberty City. Sarà questa la condizione in cui conosceremo Luis, un ragazzo fiero del suo passato ed estremamente fedele al suo salvatore, deciso più che mai a non perdere ciò che la vita, con un po' di fortuna, gli ha dato.

Datori di lavoro
Anthony Prince
Conosciuto come: Gay Tony, T
Affiliazioni: Legami con la famiglia criminale degli Ancelotti
Crimini: 1985 - Evasione fiscale, 1996 - Possesso di cocaina, 1999 - Atti osceni in luogo pubblico
Veicolo utilizzato: Schafter nera
Voce di: D.B. Cooper

Anthony Prince, cinquantenne del Midwest cresciuto a Dukes, è oggi una persona di spicco nel mondo dei VIP di Liberty City grazie ai locali in cui ha lavorato e che ha gestito in anni di carriera. Apparentemente pulito oggi agli occhi della giustizia dopo che il procuratore distrettuale ha cercato mille possibili scappatoie per incriminarlo, sfruttando non solo il suo legame con Gracie Ancelotti che lo mette in affiliazione con gli Ancelotti, ma anche diversi raid all'interno dei suoi locali per verificare gli standard di sicurezza e il rispetto del divieto di frequentazione per i minorenni nei suoi club ad Algonquin.

Nato nel Midwest, ma trasferitosi dopo poco a Dukes, Anthony Prince è cresciuto sognando di attraversare l'Humboldt per vivere il suo sogno nella sfavillante Algonquin, cosa che ha fatto dopo aver abbandonato gli studi. Ha passato la prima metà degli anni ottanta dietro il bancone del guardaroba e alla porta del leggendario club Elephant finché il locale non è stato chiuso causa incendio. Dopo questi anni Tony ha cominciato a creare locali di tendenza il cui primo fu PUDDLE, un luogo per incontri costruito su di un cimitero riconvertito. Il locale fu un tale successo che i soldi cominciarono ad entrare a flotte, cosa che attirò gli interessi del fisco che riscontrarono nel 1985 una pesante evasione a carico di Tony che fu costretto a chiudere il locale e vendere tutto per pagare i debiti con lo stato evitando così la galera.
L'avventura di Tony in città riprese dopo pochi anni dalla chiusura del PUDDLE con l'apertura del Thunder - poi rinominato in 2 Backed Beast - il primo locale per gay presente in città, locale che venne chiuso dopo poco dal consiglio comunale. Nonostante i problemi con fisco e comune, Tony non ha demorso e dieci anni fa ha aperto il suo più longevo e famoso locale, l'Hercules, club che nasceva dalle ceneri del Thunder mantenendone la stessa clientela. Non soddisfatto ancora del suo successo con l'Hercules, Tony aprì l'ennesimo nuovo locale, destinato questa volta agli eterosessuali e ai VIP, il "DEATH BY MACHINES". Dopo pochi mesi però il locale venne chiuso a causa di un incendio, cosa che gli causò il divieto di aprire nuovi locali. Il divieto decadde però nel 2003 quando Tony, dopo continue lotte, riuscì ad aprire il Maisonette 9, locale per VIP ed eterosessuali che da allora ha riscontrato sempre più successo.

A causa della facile ricchezza però Tony ha conosciuto anche il peggio della vita, ossia ogni forma di droga possibile da cui ha scelto di curarsi ed è proprio grazie a questa scelta che Tony ha trovato il suo socio in affari e guardia del corpo, Luis Lopez. I due infatti si sono incontrati in un centro di riabilitazione dopo che Luis è uscito di galera e l'incontro ha permesso ad entrambi di trovarsi in una nuova vita, Tony infatti ha trovato in Luis la forza di superare ostacoli più grandi di Luis ed il ragazzo ha visto in Tony la figura giusta a sostituire il padre che non ha mai avuto.

Rodislav Bulgarin
Conosciuto come: Ray Bulgarin
Affiliazioni: Legami con il crimine organizzato russo di Liberty City
Crimini: 1989 - Traffico di persone
Primo incontro: "Boulevard Baby"
Voce di: Vitali Baganov

Ray Bulgarin, cinquantenne dalle origini sconosciute, è uno dei pezzi grossi della Mafia Russa che già in passato si è trovato nei casini con le autorità americane, nel 1989 infatti l'uomo è stato espulso dagli Stati Uniti dopo che ha fatto entrare nel porto di Liberty City un carico di schiave di origini albanesi tutte destinate al mercato della prostituzione. È ben risaputo che il suo campo di lavoro sia il traffico di persone e di droga e che il suo "ponte di comando" sia localizzato in Europa, nella tratta tra le coste albanesi e quelle italiane.

Nonostante l'espulsione dagli Stati Uniti, Ray si trasferirà nuovamente a Liberty City insieme al suo braccio destro Timur e la sorella Galina, sfruttando proprio quest'ultima per riuscire ad avere un luogo dove abitare e organizzare i suoi affari - cosa che non andrà affatto bene alla donna che non mancherà di insultare più o meno pesantemente l'uomo ogni volta che gli sarà possibile, anche in presenza di estranei. A Liberty City Ray cercherà di entrare in diversi affari come l'acquisizione della locale squadra di hockey, ma soprattutto cercherà di tornare in possesso di un carico per lui importante, ossia una partita di diamanti che gli è stata rubata. A Liberty inoltre Bulgarin incontrerà e si scontrerà nuovamente con Niko Bellic - protagonista di GTA IV - che ha in passato lavorato per lui fuggendo dopo l'affondamento di un'imbarcazione da cui Niko si è salvato per miracolo.

In TBoGT Ray si dimostrerà molto meno freddo rispetto al passato, ma continuerà ad essere estremamente vendicativo e nervoso. L'uomo infatti si aprirà inizialmente con Luis offrendogli anche un posto importante nella sua organizzazione, ma non appena verrà a sapere che il ragazzo ha a che fare con i diamanti che gli sono stati rubati, Ray si trasformerà in una furia divenendo così l'antagonista per eccellenza nel gioco.

Adriana Yanira Lopez
Affiliazioni e crimini: Non schedata
Voce di: Lucia Armendariz

Ariana Yanira Lopez è la madre di Luis, una donna bassa di origini dominicane e dal forte sentimento verso i suoi figli, tale da accettare di esser lasciata sola se l'allontanamento offre loro un futuro migliore. Del passato di Adriana sappiamo ben poco, il database della polizia infatti non fornisce informazioni sulla donna ed i momenti in cui Luis parlerà con la madre o della madre sono decisamente pochi e tutti pressoché monotematici. Adriana infatti vuole che il figlio, dopo aver superato il passato da delinquente, superi anche quello da buttafuori in un club e torni a studiare per farsi una posizione come gli altri due suoi figli, Ernesto e Leta, hanno fatto.

Durante le avventure a Liberty troveremo Adriana obbligata ad essere una casalinga dopo che a causa della crisi ha perso il lavoro e nonostante gli aiuti da parte di Luis, Adriana cercherà di fare le cose da se, anche mettendosi nei casini chiedendo soldi ad uno strozzino. La donna è molto legata anche ai due amici storici di Luis, Armando ed Henrique, a tal punto che li considera quasi al pari degli altri suoi figli. Del suo rapporto con marito invece non si sa pressoché nulla, in una sola occasione infatti Adriana accennerà all'uomo dicendo a Luis di non giudicarla e di non alzare la voce con lei come faceva suo padre.

Armando Torres
Affiliazioni e crimini: Non schedato
Veicolo utilizzato: Cavalcade nera
Voce di: Jaime Fernandez

Tolti gli avvenimenti che vengono mostrati nelle missioni, di Armando non sappiamo assolutamente nulla, nei database della polizia difatti il ragazzo non è schedato e quindi non sono forniti eventuali dettagli su precedenti arresti, affiliazioni eccetera. Nonostante questo si sa che Armando Torres è coinvolto nel giro dello spaccio di droga a Northwood sin da piccolo e che non ha mai avuto manie di grandezza, gli è sufficiente avere accanto i suoi amici nel suo angolo per la strada.

Durante le discussioni nelle cutscene e quelle che avvengono all'interno delle missioni, Armando si dimostrerà risentito con Luis non per il successo che ha avuto o per non averlo portato con se, ma per aver abbandonato il suo quartiere ed i suoi amici solo per avere qualche soldo in più in tasca e delle donne dal nome altisonante. Lui invece è rimasto nel quartiere non solo perché vede in esso la sua casa, ma anche per non abbandonare l'amico Henrique incapace di svolgere un lavoro che richieda un'intelligenza normale.

Ci sono molte teorie che vedono Armando ed Elizabeta Torres, una commerciate di droga di Bohan ben famosa ai giocatori di GTA IV e TLAD, fratelli di sangue. Oltre al cognome identico e alle origini dominicane di entrambi però non esiste nulla che unisca i due ragazzi, Armando infatti non parla mai di Elizabeta ed Elizabeta nei precedenti titoli non ha mai accennato ad un fratello di nome Armando.

Henrique Bardas
Affiliazioni e crimini: Non schedato
Veicolo utilizzato: Cavalcade nera
Voce di: J. Salomé Martinez Jr.

Tolti gli avvenimenti che vengono mostrati nelle missioni, di Henrique non sappiamo assolutamente nulla, nei database della polizia difatti il ragazzo non è schedato e quindi non sono forniti eventuali dettagli su precedenti arresti, affiliazioni eccetera ed anche prendendo in considerazione le cutscene e le uscite, del ragazzo veniamo a scoprire ben poco visto che Henrique sta molte volte in silenzio a lasciar parlare Luis ed Armando.

Nelle sue brevi frasi scopriremo che Henrique non ha avuto la vita semplice, sin da piccolo infatti era sempre indietro rispetto ai ragazzi della sua stessa età e tutt'oggi il suo cervello sembra come non essersi pienamente formato, cosa che ha lasciato Henrique pienamente in grado di vivere, ma non di eseguire processi logici che vanno al di là di un quoziente intellettivo di 76 - sarà lo stesso Henrique a specificare la cifra.

Come per Armando, anche per Henrique ci sono teorie che vogliono il ragazzo legato a Mallorie Bardas, la fidanzata di Roman Bellic conosciuta in GTA IV. Oltre al cognome identico però non esiste nulla che unisca i due ragazzi, Henrique infatti non parla mai di Mallorie e Mallorie in GTA IV accenna solo a dei cugini che hanno un appartamento a Bohan e nulla più.

Yusuf Amir
Affiliazioni e crimini: Non schedato
Veicolo utilizzato: Super Drop Diamond gialla
Voce di: Omid Djalili

Yusuf Amir è un ricco mediorientale, figlio di uno sceicco del Dubai, giunto a Liberty City per fare di questo luogo la sua nuova casa. All'interno del database della polizia non sono presenti informazioni sull'uomo, ma sappiamo, grazie ai filmati e alle missioni che svolgeremo, che si tratta di un riccastro alla ricerca spasmodica di avere l'impossibile. Ufficialmente Yusuf si trova a Liberty City per dare vita al complesso residenziale "Liberty City Real Estate" nel quartiere di Castle Gardens.

Yusuf è perennemente su di giri, unicamente concentrato su se stesso e sui suoi amici e circondato non solo dalla semplice ricchezza, ma dal lusso più sfrenato. Il ragazzo fa pesante uso di droghe e sperpera il denaro del padre per ogni tipo di capriccio gli passi per la testa e se qualcosa non è acquistabile, Yusuf fa in modo che venga rubata e che gli sia consegnata. Questo comportamento con il tempo ha esasperato chiunque, dal suo braccio destro Ahmed che insieme e Tahir cercheranno invano un sistema per fermare Yusuf, al padre che dopo aver fatto raccomandazioni di ogni tipo, sceglierà di affrontare il figlio di petto trovandolo per l'occasione circondato da prostitute, droga, armi placcate in oro ed altra roba.

Mori Kibbutz
Affiliazioni e crimini: Non schedato
Veicolo utilizzato: Buffalo rossa
Voce di: Jeff Gurner

Mori Kibbutz, fratello del più noto Brucie per chi ha giocato GTA IV, è più egocentrismo che uomo vero e proprio. All'interno del database della polizia non abbiamo informazioni su Mori, ma sappiamo, secondo quanto lui racconta, che ha due lauree, che si è arruolato nella legione straniera, che è un affarista di primissimo piano e sempre secondo quanto lui dice di se stesso, che è il miglior uomo che esista sulla faccia della terra.

Mori è parte di ciò che dice di essere in realtà, si tratta infatti di un egocentrico esaltato perennemente su di giri e la cosa sicuramente non può avere a che fare solo con un buon umore. Nonostante i suoi passati "militari", l'uomo non disdegna di sporcarsi le mani nell'illegalità ed i suoi affari vanno da fregature colossali con successive acquisizioni per avvenuta morte dei precedenti proprietari a furti d'auto di lusso - o almeno questi sono gli affari in cui ci metterà in mezzo l'uomo. Molto importante nel gioco è il rapporto con il fratello, Brucie infatti si trova ad essere annullato dall'ingombro, di certo non fisico vista la statura, di Mori. Il maggiore dei Kibbutz insulterà di continuo Brucie, cosa che porterà Luis ad averne a sufficienza ad un certo punto permettendo così a Brucie di ribellarsi per una volta colpendo con forza il fratello e scombinando così praticamente ogni precedente equilibrio.

Rocco Pelosi
Affiliazioni e crimini: Non schedato
Voce di: Greg Siff

Rocco Pelosi, di cui non abbiamo alcuna informazione nel database della polizia, è un picciotto di nuova era appartenente alla famiglia Ancelotti. Con picciotto di nuova era si definiscono quei giovani mafiosi che puntano più su look e modi di fare da gangster che al rispetto e all'onore. L'uomo si accompagna sempre con Vince, un vecchio membro degli Ancelotti mai promosso però a "Uomo d'onore" come invece è successo per Rocco.

Di Rocco non sappiamo assolutamente nulla, le scene in cui compare sono infatti poche e tutte incentrate in scontri verbali con Luis.

Altri personaggi
Vince
Affiliazioni e crimini: Non schedato
Voce di: John Torney

Vince è l'ombra di Rocco Pelosi, è un picciotto della vecchia guarda oramai brizzolato e con un po' di pancia. Sappiamo non essere un uomo d'onore della famiglia Ancelotti grazie ad una frase di Tony, ma non abbiamo altre informazioni sull'uomo visto che non fa altro che restare all'ombra di Rocco parlando solo per ripetere, ridere o rafforzare concetti e battute fatte da Pelosi. Della sua vita criminale non abbiamo neanche informazioni visto che non è presente la sua scheda all'interno del database della polizia di Liberty City.

Troy
Affiliazioni e crimini: Non schedato
Voce di: Robert Bogue

Troy è l'uomo all'ingresso dell'Hercules, il club gay di Tony. Non ci sono informazioni o dettagli nel database della polizia, ma sappiamo grazie a discorsi vari e filmati di missioni che Troy è una persona ansiosa che non sopporta più di stare alla porta dell'Hercules, che reputa il suo posto inadatto per uno come lui che vuole crearsi una famiglia in futuro. Nonostante le sue rimostranze però Tony e Luis lasceranno Troy al suo posto, cosa che da un certo punto di vista sarà ottima per il ragazzo che si troverà un'offerta per essere il protagonista di un documentario su se stesso ed il suo lavoro - si è trattata in realtà di una scelta forzata da parte della produzione dopo che il precedente protagonista, Manny Escuela, è scomparso nel nulla.

Dessie
Affiliazioni e crimini: Non schedato
Voce di: Wilhelm Lewis

Dessie è l'uomo all'ingresso dei Maisonette 9, il club per VIP ed etero di Tony. Non abbiamo alcun tipo di informazione su quest'uomo a parte il fatto che è in grado di svolgere egregiamente il suo lavoro con polso fermo ed una presenza tale da non permettere a nessuno di scavalcarlo - a patto che questo non sia Tony o Luis ovviamente.

Santo
Affiliazioni e crimini: Non schedato
Voce di: Nelson Vasquez

Santo compare in una singola occasione all'interno del gioco, ossia nella prima ed unica missione che svolgeremo per conto della madre di Luis. Santo è uno strozzino a cui Adriana si è rivolta e nel momento in cui la donna si troverà nei casini, sarà Luis che si occuperà di risolvere i problemi. Santo è cosciente del passato di lottatore di Luis ed offrirà al ragazzo la possibilità di truccare degli incontri facendogli così guadagnare un bel po' di soldi in modo da azzerare il debito della madre.

A Santo è legata l'unica scelta morale di GTA: The Ballad of Gay Tony, Luis infatti potrà truccare l'incontro e chiudere i rapporti con lo strozzino - cosa che non avverrà in quanto Adriana contatterà il figlio dicendogli di esser stata aiutata dall'uomo con la spesa - o vincere la lotta ed eliminare Santo in modo da togliere ogni altra possibilità all'uomo di ricattarlo.

Evan Moss
Affiliazioni e crimini: Non schedato
Veicolo utilizzato: Buffalo blu
Voce di: Robert Youells

Evan Moss, trainer di palestre e cocainomane, è l'attuale ragazzo di Anthony Prince. Delle sue affiliazioni con il mondo criminale non sappiamo nulla visto che non sono presenti schede sull'uomo, ma di certo Evan non è simpatico a Luis. Il ragazzo accusa più e più volte Evan apertamente dei problemi che Tony sta passando, addossa infatti ad Evan e Gracie il fatto di aver trasformato Tony in un pasticcomane e cocainomane, senza prendere in considerazione il fatto che Tony stesso sa di esser trattato da Evan come se fosse un bancomat.

Gracie Ancelotti
Affiliazioni: Legami con la famiglia criminale Ancelotti e con "Gay" Tony Prince
Crimini: 2003 - Possesso di cocaina, 2007 - Guida in stata di ebbrezza
Veicolo utilizzato: Feltzer rosa
Voce di: Rebecca Benhayon

Gracie Ancelotti, trentunenne di Alderney City, è la figlia del capo in comando della famiglia Ancelotti ma si ritiene tuttavia che non sia direttamente coinvolta negli affari di famiglia, cosa che ha conferma direttamente in gioco - Gracie sa benissimo di chi è figlia, ma non sembra mai essere coinvolta in affari loschi. Cocainomane e nevrastenica, la ragazza è facile a perdere le staffe e ciò le porterà sempre continui problemi.

Nei record della polizia si accenna alla possibilità che l'amicizia tra Tony Prince e Gracie possa essere in qualche modo utilizzata per ottenere informazioni sugli Ancelotti, cosa che sappiamo non accadere visto che la ragazza ha una specie di amore fraterno per Tony, sentimento pienamente ricambiato dall'uomo che smuoverà mari e monti per metterla in salvo - e non solo perché ciò eviterebbe che Ancelotti lo faccia fuori.

Ahmed e Tahir
Affiliazioni e crimini: Non schedati
Voci di: Mohammad Dagman [Ahmed] e Oscar de la Fé Colon [Tahir]

Ahmed e Tahir, fratelli di sangue, sono due uomini al servizio di Yusuf Amir, il figlio dello sceicco del Dubai. Secondo quanto detto da Yusuf, i due sono molto gelosi del suo successo ed invidiano particolarmente il denaro e gli oggetti unici che Yusuf è stato in grado di collezionare con il tempo. In una missione scopriremo però che la situazione non è esattamente questa, i due fratelli infatti sono stati preoccupati per anni delle esagerazioni di Yusuf e della conseguente reazione del padre ed i due, nel vano tentativo di metter fine a questa situazione, cercheranno di far fuori Yusuf ritrovandosi però ad essere cacciati da Luis.

Abdul Amir
Affiliazioni e crimini: Non schedato
Voce di: Tony Mirrcandani

Abdul Amir, sceicco degli Emirati del Dubai, è un uomo severo e tutto d'un pezzo. Sappiamo che Abdul è un ottimo imprenditore e che cerca sempre di mettere un freno alla vita spericolata del figlio Yusuf non solo limitandosi a parlare, ma anche agendo direttamente raggiungendo il figlio nella città della libertà. Oltre a questo di Abdul non sappiamo molto altro, quando parla di lui Yusuf si lamenta solo dei continui rimproveri ed in sua presenza l'uomo si limiterà a giudicare non rispettoso e sicuramente neanche decoroso, il comportamento di Yusuf.

Timur
Affiliazioni e crimini: Non schedato
Voce di: Glenn Fleshler

Timur è il braccio destro di Ray Bulgarin. Si tratta di un personaggio schivo, di poche parole e dai fatti "pesanti", è infatti lui l'uomo che Ray manda ogni volta che nascono problemi che necessitano di una forza bruta per essere risolti. Di Timur sappiamo ben poco, oltre a suonare la chitarra nella mini band creata da Ray, dell'uomo sappiamo che ha un pessimo senso dell'umorismo ed una totale incapacità nello stringere un'amicizia con qualcuno che non sia il suo boss.

Personaggi minori già noti
All'interno di questa sezione sono elencati i personaggi già presenti in Grand Theft Auto IV e GTA IV: The Lost and Damned e che in GTA: The Ballad of Gay Tony vengono utilizzati come comparse o in missioni in cui comunque non potremo interagire direttamente con il personaggio. Le descrizioni complete di questi personaggi possono essere lette all'interno delle sezioni dedicate ai personaggi di entrambi i giochi, i dati presenti qui di seguito forniscono infatti esclusivamente dei riassunti concisi con i dettagli sul personaggio scoperti in GTA: The Ballad of Gay Tony.

Niko Bellic
Conosciuto come: Niko, NB
Affiliazioni: Legami con criminali russi e caraibici di Broker
Crimini: 2008 - Furto d'auto
Primo incontro: "I luv LC"
Voce di: Michael Hollick

Nikolai "Niko" Bellic è il protagonista di Grand Theft Auto IV ma si presenta in questo titolo come semplice comparsa introdotta in un paio di missioni. L'arrivo a Liberty di Niko è avvenuto con la speranza di trovare il sogno americano, ma sfortunatamente per lui così non sarà e si ritroverà coinvolto nei casini di suo cugino e nelle sue ricerche speciali. Il rapporto tra Niko e Luis non è definibile in alcun modo, i due si incontrano difatti in varie occasioni, ma sempre come nemici e mai con obiettivi comuni.

Il primo incontro tra i due personaggi avverrà nel filmato introduttivo del gioco dove non solo Niko viene mostrato durante la rapina in banca, ma anche in auto con i Derrick mentre percorre Columbus Avenue. Dopo questo incontro, Luis si scontrerà nuovamente con Niko in "Not So Fast" dove il ragazzo recupererà i diamanti rubati a Tony e "Ladies Half Price" dove Luis e Tony scambiano Gracie Ancelotti rapita e tenuta in ostaggio da Niko e Packie. Della vita di Niko comunque sappiamo molto, sia di quella vissuta prima dell'arrivo a Liberty, che di quella dopo il suo arrivo, ma per leggere questi dettagli vi rimandiamo alla sezione personaggi di Grand Theft Auto IV.

Johnny Klebitz
Conosciuto come: Johnny
Affiliazioni: Membro della sezione di Alderney dei Lost OMG
Crimini: 1991 - Furto d'auto, 1993 - Aggressione, 1994 - Omicidio preterintenzionale, 2000 - Violazione della libertà provvisoria.
Veicolo utilizzato: Hexer
Primo incontro: "I luv LC"
Voce di: Scott Hill

Johnny Klebitz, protagonista di GTA IV: The Lost and Damned, è un trentaquattrenne nato e cresciuto ad Acter - Alderney - e ad oggi secondo in capo dei Lost OMG (Outlaw Motorcycle Gang - Ordine Motociclisti da Galera) della sezione di Alderney - anche se ne acquisirà successivamente il controllo totale. Esattamente come il protagonista di GTA IV, anche Johnny in TBoGT viene utilizzato come una semplice comparsa piazzata qui e lì in missioni ad incrocio tra gli affari del biker e quelli di Luis.

Il primo incontro con Johnny, anche se alla lontana, avverrà nel filmato introduttivo del gioco, il biker infatti sfreccerà a bordo della sua Hexer lungo Columbus Avenue mentre Luis si dirigerà dalla banca a casa di Tony. I successivi incontri avverranno nelle missioni "Frosting On The Cake" in cui Johnny attaccherà Luis, Tony ed Evan per rubare i diamanti - lavoro commissionatogli da Raymond Boccino - e in "Not So Fast" in cui Luis si infiltrerà all'incontro dove i diamanti sarebbero dovuti essere venduti. Della vita di Johnny comunque sappiamo molto, ma per leggere questi dettagli vi rimandiamo alla sezione personaggi di GTA IV: The Lost and Damned.

Roman Bellic
Conosciuto come: Rom
Affiliazioni: Noto socio di Vladimir Glebov, legami con criminali caraibici della zona est di Liberty City.
Crimini: 2005 - Promozione del gioco d'azzardo, 2006 - Ubriachezza molesta e disturbo della quiete pubblica
Primo incontro: "Chinese Takeout"
Voce di: Jason Zumwalt

All'interno dell'avventura di GTA: The Ballad of Gay Tony c'è spazio anche per l'incasinatissimo Roman, si tratta però solo di una presenza legata a filmati introduttivi delle missioni e tutti legati alla presenza dell'uomo all'interno e all'esterno del club Maisonette 9.

Come accennato, gli incontri con Roman sono tutti connessi ai filmati all'interno e all'esterno del Maisonette 9, club in cui Roman entrerà più volte da solo ed in compagnia di Brucie Kibbutz per incontrare donne con cui divertirsi in città. Anche se poche, le battute che Roman avrà in queste scene sono sempre estremamente divertenti e tutte legate al suo unico vizio non molto nascosto.

Bruce Kibbutz
Conosciuto come: Brucie
Affiliazioni: Legami con i sottoboschi del sollevamento pesi e delle corse su strada illegali
Crimini: 2001 - Sfruttamento della prostituzione: travestiti, 2003 - Possesso di sostanze stupefacenti: steroidi, 2003/2004 - Eccesso di velocità, 2005 - Spaccio di sostanze stupefacenti: steroidi
Primo incontro: "Chinese Takeout"
Voce di: Timothy Adams

Brucie Kibbutz è un ragazzo trentunenne del Midwest fanatico del fitness e del lusso. Vive in un grande loft sulla Mohanet Avenue ed è proprietario e gestore del garage Brucie's Executive Lifestyle Autos sulla stessa via, a qualche isolato di distanza. Se nel passato Brucie veniva mostrato come un esagitato incapace di frenare se stesso ed il suo egocentrismo, in TBoGT vedremo il lato opposto del carattere di Brucie, un lato malinconico, abbattuto e permeato di vittimismo e tutto grazie a suo fratello, Mori.

All'interno del gioco gli incontri con Brucie saranno molti, il primo avverrà in "Chinese Takeout" dove Luis vedrà il ragazzo ballare - decisamente male - sulla pista da ballo del Maisonette 9. Successivamente Brucie verrà mostrato nei tre filmati introduttivi delle missioni legate a Mori Kibbutz, filmati in cui Brucie si trasformerà pian piano da completa vittima assuefatta dal "potere" del fratello maggiore a carnefice per un istante in cui stanco di essere preso in giro e toccato, Brucie scaglierà un pugno in faccia a Mori. Dopo questi incontri Luis troverà nuovamente Brucie nel filmato introduttivo della missione "Ladies' Night", occasione in cui Brucie mostrerà un lato di se stesso facilmente identificabile da chiunque non sia un esaltato con il prosciutto davanti gli occhi.

Patrick McReary
Conosciuto come: Packie
Affiliazioni: Legami con i criminali irlandesi-americani di Dukes e con la famiglia criminale dei Pegorino di Alderney
Crimini: 1997 - Furto d'auto, 1998 - Furto, 2000 - Sequestro di portavalori, 2005 - Possesso di sostanze stupefacenti: cocaina
Primo incontro: "I luv LC"
Auto utilizzata: Comet rossa
Voce di: Ryan Johnston

Patrick McReary è un ventinovenne di origine irlandese nato e cresciuto a Dukes, appartenente alla numerosa famiglia dei McReary ed erede di un gruppo criminale oramai in declino che esegue lavori più per conto di altri che per interessi propri. Packie è il più giovane della famiglia, ma allo stesso tempo anche il più furbo e deciso. Vive ancora con la madre e la sorella nella casa natia di Dukes e per motivi non meglio conosciuti, si presume a causa delle violenze domestiche fatte sulla madre - Packie odia suo padre, morto comunque molti anni prima.

Packie in TBoGT sarà protagonista indiscusso di un'intera missione, ossia "Ladies' Night" in cui Luis e Tony dovranno inseguire in elicottero Packie da Dukes sino ad Alderney. Non sarà però questo il primo ne l'ultimo incontro con l'irlandese. La prima volta che incontreremo Packie sarà nel filmato introduttivo in cui Luis si ritrova nella banca rapinata da Packie, Niko ed altri. Successivamente Luis si scontrerà nuovamente con l'irlandese nella missione "Ladies Half Price" in cui Luis e Tony scambieranno dei diamanti per la libertà di Gracie, tenuta in ostaggio proprio da Packie.

Billy Grey
Conosciuto come: Billy
Affiliazioni: Membro della sezioni di Alderney dei Lost OMG.
Crimini: 1986 - Sequestro di portavalori, 1987 - Aggressione, 1989 - Omicidio, 2002 - Racket.
Primo incontro: "Chinese Takeout"
Veicolo utilizzato: Revenant
Voce di: Lou Sumrall

Billy Grey, trentasettenne nato ad Acter, Alderney, è stato per anni e tecnicamente è tutt'ora il capo della sezione di Alderney dei Lost OMG (Outlaw Motorcycle Gang - Ordine Motociclisti da Galera) nonostante la sua detenzione in un centro di recupero. Billy per anni è stato come un fratello per Johnny - protagonista di GTA IV: TLAD - ma con il tempo i rapporti tra i due vanno ad incrinarsi sempre più sino al momento in cui i due si scontreranno per la loro vita ed il controllo sui Lost.

All'interno di GTA: The Ballad of Gay Tony incontreremo Billy Grey una sola volta, ma si tratta di un incontro molto importante in relazione alla completezza della trilogia nata con GTA IV. Un aspetto mai ben chiarito in GTA IV: The Lost and Damned ha infatti a che vedere con un attacco che Johnny subisce a suo danno da parte dei cinesi e in TBoGT, per l'esattezza all'interno del filmato introduttivo della missione "Chinese Takeout", troveremo Billy che si metterà d'accordo con i cinesi, offrendo loro un carico di cocaina a condizione che loro si occupino anche di far fuori Johnny.











GTA-Series.com RSS Feed   YouTube   Twitter   Facebook








 

GTA-Series.com is an Official Fansite Member of the Grand Theft Auto Rockstar Games Webring
Coding and graphics made by al[e]ssio & Daniel. Artworks and backgrounds made by Patrick Brown - View all the staff members
Best viewed in resolution width 1024 - XHTML 1.0 Strict, CSS2 and WAI level 2 valid - Major browsers and OS compatible