High Dive
Compenso: 15.000 $ | 100%: Si | Bonus: Paracadute
Dopo aver ricevuto un cazziatone telefonico dal padre, Yusuf si ritroverà nella condizione di andare ad un appuntamento con il suo amico Ahmed, ma vuole avere qualcuno che gli copri le spalle perché sente un po' puzza di bruciato in merito. Tocca quindi a Luis presentarsi all'incontro e scoprire che non era altro che una trappola per far fuori il figlio dello sceicco. Ovviamente nessuna "intezione" resterà impunita.

  

Dialoghi

La scena si apre all'interno dell'appartamento di Yusuf con l'uomo che parlerà al telefono e saluterà Luis il quale si siederà su dei gradini aspettando il termine della chiamata.

Yusuf: Digli che non m'interessa. Digli che un miliardo di dollari sono spiccioli. Cosa ci compro oggigiorno con un miliardo di dollari? Neanche un miliardo di dollari... No, glielo dici tu, digli che c'è Yusuf Amir. Il mio nome è una garanzia in questa città! Un secondo...

Durante la prima chiamata, Yusuf ne riceverà una seconda che Yusuf prenderà ritrovandosi a parlare con il padre.

Yusuf: Pronto? Ehi... Pronto? Pronto? Chi parla? Babbo? Babbo, come stai? Si, babbo, è un regalo. Un dono. No, non l'hai pagato tu. Io... si... beh, io non l'ho pagato, per cui neppure tu. Vabbè, babbo, è complicato... mi manchi, eh. Si, sto per chiudere l'affare. La torre più alta. Sarai fiero di me. Lo so, forse dieci milioni di dollari in un mese sono tanti, ma era necessario. Babbo, no, questo non è vero. Io non... no, non sono prostitute, babbo! Sono donne libere... Babbo? Pronto, babbo?

Evitando, non senza sforzo, di lanciare il cellulare contro un muro, Yusuf si girerà dando finalmente conto a Luis.

Yusuf: Ah, amico mio, come te la passi? Come va?

Luis: Allora, papi? Problemi con il tuo vecchio?

Yusuf: No. Con mio padre.

Luis: OK... Si. Con la famiglia può essere dura.

Yusuf: E' un uomo molto tradizionale. Non capisce quello che sto facendo qui. Pensa che la mia vita sia una festa non-stop, un'orgia sfrenata di sesso, droga e shopping.

Luis: Davvero?

Spostandosi attraverso l'appartamento Yusuf si fermerà siedendosi a bordo di una moto-videogioco.

Yusuf: Si sbaglia profondamente. Io mi spacco la schiena. In due, proprio. Giusto la settimana scorsa ho collaudato un sacco di bolidi. Ero così esausto che sono dovuto volare a Vice City due settimane per rilassarmi con delle pollastre. Sono uno stacanovista, ti dico.

Luis: Si vede.

Yusuf: Ora ho un incontro d'affari con Ahmed e suo fratello. Cazzo, li adoro quei due. Sono come di famiglia, ma incontrarli può essere estenuante.

Luis: Perché?

Yusuf: Vogliono sempre mostrare di essere ricchi, "guarda cos'ho qui!", "guarda cos'ho là!", ma lo sai cosa sono, Luis? E sarò sincero, sono così... come si dice? Volgari! Non hanno gusto. Gli voglio bene, ma siamo seri...

Luis: OK... beh, ci vediamo allora...

Yusuf: No, no, no! Aspetta, devi venire con me, baby. Ho bisogno che mi fai compagnia e che ti fingi mio amico... e poi noi siamo amici, baby! Fagli vedere che sono nel giro di brutto. Abbestia, compagno! Andiamo, dai. Fiondiamoci, baby! Oh, quando dico di "fiondarci", intendo in senso lato, eh...

Luis: Lo so cosa intendi, Yusuf.

Yusuf: E' un modo giovane di dire che ci dobbiamo muovere. Se però non lo capisci, è un po' come... "smammare", nel senso di spostarsi, le mamme non...

Luis: Possiamo andare?

Ultimata la cutscene ci troveremo già a bordo della Super Drop Diamond di Yusuf, facciamo quindi un rapido 180° e immettiamoci nella corsia a sud di Columbus Avenue per girare rapidamente a destra prima su Nickel Street e a sinistra poi sulla Denver-Exeter Avenue da seguire totalmente sino alla Rotterdam Tower oltre Hematite Street. Giunti sul posto Yusuf ci chiederà di andare a parlare con Ahmed e vedere cosa vuole il suo amico, scendiamo quindi dall'auto ed entriamo nell'edifico avvicinandoci all'ascensore per salire in cima. Una volta su andiamo avanti e giriamo due volte a sinistra lungo il parapetto per raggiungere Ahmed e Tahir.

  

Dialoghi

Il filmato partirà con Luis che giungerà alle spalle di Ahmed e suo fratello Tahir, i quali parlano tra di loro in arabo.

Luis: Ahmed.

Ahmed: Luis, mio buon amico. Dov'è Yusuf?

Luis: Cosa bolle in pentola?

Ahmed: Come sarebbe, "cosa bolle"? Rilassati, bello. Goditi il panorama. Divertiti.

Tahir: Dove cazzo è Yusuf? Aveva detto che sarebbe stato qui.

Luis: Oh, che ti prende? Che succede?

Tahir: Lo sa, sa tutto, cazzo. Siamo nella merda.

Dopo aver capito che qualcosa non va, Luis prenderà alla gola Tahir spingendolo sopra il parapetto del grattacielo, cosa che farà saltare i nervi ad Ahmed che fuggirà impaurito.

Luis: Sapere cosa?

Ahmed: Ti-ti-ti avevo detto di mantenere la calma. Merda.

Luis: Avanti, sputa il rospo.

Tahir: Merda. Merda, merda!

Luis: Parla!

Tahir: Ti prego, qualsiasi cosa tu... mi spiace. Merda.

Luis: Vaffanculo!

Stanco di star li a chiedere a Tahir, Luis lo spingerà definitamente oltre il parapetto facendolo così crollare giù sin sopra un taxi.

Tahir: No!

Tassista: Questa città è piena di degenerati. Che cazzo?

  

Capita la trappola ed eliminato Tahir, imbracciamo rapidamente l'arma e facciamo fuori l'agente della NOOSE che comparirà da sinistra, dopodiché scambiamo rapidamente l'arma con il lanciarazzi o con qualcosa di potente - come il fucile a pompa con i proiettili speciali datoci da Yusuf - e bersagliamo l'Annihilator finché non lo abbatteremo. Fatto questo proseguiamo avanti, giriamo a sinistra e facciamo rapidamente fuori un altro agente ed un terzo fermo al centro delle scale in ferro che portano alla zona alta del tetto della torre. Eliminato anche questo nemico proseguiamo avanti e facciamo fuori il quarto agente scambiando nuovamente e sempre rapidamente arma per distruggere il secondo Annihilator che giungerà intorno alla torre. Fatto questo raggiungiamo le scalette gialle - o più semplicemente saltiamo ed aggrappiamoci per salire di un altro livello - ed una volta su miriamo rapidamente a sinistra per eliminare il quinto agente e subito dopo il terzo elicottero.

  

Restiamo riparati sul lato delle scalette, affacciamoci sulla sinistra ed eliminiamo il sesto agente dei NOOSE il quale farà cadere a terra un giubbetto antiproiettile decisamente utile se abbiamo già subito diversi colpi. Eliminato l'uomo sganciamoci dalla copertura, raccogliamo il giubbetto e rapidamente copriamoci così da eliminare due agenti a sinistra sul piano in cui ci troviamo ed uno, sullo stesso lato, ma ad un piano superiore raggiungibile dalle solite scalette gialle o come prima, saltando ed issandoci in cima. Raggiunto questo livello avremo due scelte, proseguire ancora avanti oltre le scalette a destra per eliminare un decimo agente ed un quarto elicottero o cominciare la vera scalata finale della Rotterdam Tower, qualunque sia la scelta, alla fine raggiungiamo le scalette gialle e saliamo.

Prima di poter giungere in cima e quindi ad Ahmed, ci sarà l'ennesima piattaforma dove potremo far fuori l'ultimo elicottero dei NOOSE - il quarto se abbiamo immediatamente salito le scalette o il quinto se abbiamo proseguito avanti per poi tornare indietro e scalare la torre. Distrutto anche questo elicottero, torniamo alle scalette e completiamo la scalata così da trovare Ahmed in cima che stupidamente non ha utilizzato il paracadute per lanciarsi, ma lo tratterà come merce di scambio con Luis che non si farà intenerire ed eliminerà l'uomo dopo avergli preso il paracadute.

  

Ultimato anche questo breve filmato, non ci resta che lanciarci dalla cima della torre, andare immediatamente in picchiata così da allontanarci dai parapetti della stessa ed aprire il paracadute nel momento opportuno - l'ultimo possibile se teniamo agli obiettivi per il 100%, prima se del 100% non ce ne interessa assolutamente nulla.

  

Sbloccabili

Ultimata la missione sbloccheremo il paracadute che oltre ad essere legato a diverse missioni della storyline, è anche protagonista indiscusso di una missione secondaria, ossia quella legata ai salti con il paracadute.

Ultimata la missione e dopo aver contattato telefonicamente Yusuf per spiegargli il fattaccio, Armando ci invierà un messaggio in cui ci informerà di un carico di paracaduti che ha ricevuto e che sono a nostra disposizione. Per averne uno, ci basterà chiamarlo e scegliere l'opzione Armi così da comprarlo.

Ultimata la missione si sbloccheranno diverse missioni legate alla storia e tutte unite dalla questione paracadute, si attiveranno quindi la seconda missione per conto di Mori Kibbutz, "This Ain't Checkers" e sbloccheremo una chiamata da parte di Gay Tony che attiverà in automatico la seconda parte di "Blog This!".

Obiettivi per il 100%
Una delle novità di GTA: The Ballad of Gay Tony sono le statistiche legate ad ogni missione. Per ogni missione del gioco infatti verranno mostrati degli obiettivi che se ottenuti completamente daranno accesso al 100%, altresì a valori minori ma mai inferiori al 50% che è il minimo conquistabile se si conclude la missione con successo. Per ottenere il 100% è possibile effettuare più giocate della stessa missione - utilizzando un'apposita funzione nel cellulare una volta ultimata la storyline. Non è quindi necessario completare la missione al 100% ottenendo tutti gli obiettivi in una singola giocata.
  • Tempo: 4.10 - Il tempo limite è più che sufficiente per concludere la missione, tutto sta nell'evitare di allungare lo scontro a fuoco ed evitare quindi di utilizzare l'arma fornita da Yusuf per abbattere gli elicotteri passando al più rapido e diretto lanciarazzi. Così facendo lo scontro con l'elicottero durerà mediamente sempre meno tempo che utilizzando il fucile a pompa. E' altresì importante seguire la strada specificata nella guida senza fare incidenti e scalare la scaletta della Rotterdam Tower premendo continuamente il tasto per lo sprint così da salire molto più velocemente. Infine l'obiettivo "Caduta libera" è parte integrante del tempo, meno tempo si perderà per giungere a terra e maggiori saranno i secondi guadagnati;
  • Danno giocatore: 50% - Obiettivo decisamente semplice se si utilizzarà un'arma precisa per far fuori i membri NOOSE ed il lanciarazzi per distruggere gli Annihilator. Utilizzando le armi specificate i nostri nemici non avranno mai il tempo necessario per dimezzare la forza vitale, soprattutto se ci si presenterà all'avvio della missione con un giubbetto antiproiettile e lo si rinforzerà raccogliendolo sul tetto della Rotterdam Tower, come spiegato nella guida, prima di salire in cima;
  • Colpi alla testa: 6 - Seguendo la normale via per raggiungere la cima della torre andremo incontro a non meno di nove nemici - tutti membri delle Forze Speciali NOOSE - ottenere quindi l'obiettivo sarà semplice visto che tre dei nemici totali potranno essere eliminati senza problemi anche evitando il colpo alla testa. Verrà segnata come valida ogni uccisione causata da un colpo alla testa, ciò non toglie comunque la possibilità di colpire l'avversario anche al corpo prima di puntare alla testa per l'ultimo colpo;
  • Precisione: 70% - Come spiegato più e più volte, la precisione è il rapporto tra i colpi andati a segno e il totale di quelli sparati, minore sarà la quantità di colpi sprecati e maggiore sarà la statistica. Per mantenere alto questo valore, evitiamo ad ogni costo l'uso del fucile a pompa per abbattere gli elicotteri, puntiamo piuttosto sul più sicuro e diretto lanciarazzi che non ci porterà a dover scaricare decine di colpi in aria con la speranza di abbattere l'elicottero. Al contempo cerchiamo di sfruttare un'arma precisa per far fuori i membri della NOOSE nell'area così da non abbassare la media;
  • Elicotteri distrutti: 4 - Niente di più semplice, lungo la nostra scalata sino in cima incontreremo in tutto quattro o cinque Annihilator - i grossi elicotteri neri utilizzati dai membri della NOOSE. Basterà seguire la nomale strada per giungere in cima ed avere comunque la certezza di avere a che fare con non meno di quattro elicotteri, basterà farli saltare tutti in aria (con le nuove cartucce per il fucile dateci da Yusuf, con il lanciarazzi o qualsiasi altra arma sufficientemente potente);
  • Tempo passato in caduta libera - Per ottenere questo obiettivo dovremo atterrare per strada - e non sul tetto di un qualunque edificio - e cosa più importante, aprire il paracadute poco prima di schiantarci, più tardi si aprirà il paracadute maggiori saranno le possibilità di ottenere questo obiettivo.
Video
Qui di seguito potrete visionare il video completo della missione - senza cutscene o brani della radio come richiestoci da Rockstar Games - con il sistema per l'ottenimento del 100% in una singola giocata.












GTA-Series.com RSS Feed   YouTube   Twitter   Facebook








 

GTA-Series.com is an Official Fansite Member of the Grand Theft Auto Rockstar Games Webring
Coding and graphics made by al[e]ssio & Daniel. Artworks and backgrounds made by Patrick Brown - View all the staff members
Best viewed in resolution width 1024 - XHTML 1.0 Strict, CSS2 and WAI level 2 valid - Major browsers and OS compatible