Momma's Boys
Compenso: 1.000 $ | 100%: Sì | Secondaria: LC Cage Fighter
Giunto in casa di sua madre Luis scoprirà che la donna si è fatta prestare dei soldi da uno strozzino e questo, in cambio del suo prestito, ha deciso di utilizzare le "abilità" di Luis per rifarsi dei soldi prestati alla madre e guadagnarne molti di più. Giunti in un club di lotta in gabbia, Santo dirà a Luis di vincere i primi due incontri e perdere il terzo così da fargli vincere le scommesse, ma il ragazzo non sembra pienamente convinto del piano dello strozzino.

  

Dialoghi

La scena si apre all'interno della casa della madre di Luis con questa ed un uomo molto alto che parlano in spagnolo.

Adriana Yanira Lopez: Qui c'è il suo caffè.

Santo: Grazie.

Adriana: Zucchero?

Santo: No.

Luis Lopez: Mami, soy yo! (Mamma, sono io!)

Adriana: Ehi Luis, figlio, vuoi un caffè?

Luis: Sì, poco.

Adriana: Poco, ah, Luis, questo è il signor Santo.

Luis: Cosa succede?

Santo: Ehi, non ti avevo riconosciuto, tua mamma non ha appeso neanche una tua foto.

Luis: Già, mi sa che non ne ha appesa neanche una.

Santo: Si vede che le segnaletiche non stanno bene accanto alle foto della maturità.

Luis: Ehi, ma chi ca**o sei?

Adriana: Beh, è complicato. Il signor Santo è un uomo d'affari...

Santo: Non è poi così complicato. Vedi, tua madre ha fatto il classico errore americano. Ha vissuto al di sopra dei suoi mezzi.

Luis: Ehi, fratello, stai attento quando parli di mia madre, capito.

Santo: Sarò gentile. In effetti mi è simpatica. È una bravissima donna. Se non mi piacesse, avrei già fatto bruciare questa casa.

Luis: Mami, potevi chiederli a me i soldi.

Adriana: Ma cosa avresti fatto per procurarli?

Luis: Beh, non li avrei presi in prestito da uno stronzo.

Santo: Ehi, attento, ragazzo. Potrei farti uccidere.

Luis: Oh, mi fa davvero paura, cog**one. Come fai a dormire, eh, predatore di povere vecchiette?

Santo: Ehi, è stata lei a chiamarmi, OK? Sono affari. Il nostro è un servizio, e lei conosceva le regole. Avrebbe dovuto pensarci prima.

Luis: Sai, sei veramente un gran pezzo di mer*a.

Santo: Sono un uomo d'affari, e credimi, le cose potrebbero andare peggio. Ora calmati, ca**o.

Santo chiude la discussione con forza alzandosi dal divano ed imponendo su Luis la sua stazza fisica.

Santo: Tua madre mi ha parlato di te. Forse potresti aiutarmi a ripagare il debito di tua madre, così quest'edificio si risparmierebbe una brutta fine.

Luis: Sì, OK.

Santo: Bene, andiamo. È sempre un piacere vederla, signora Lopez.

Adriana: Luis, sta' attento.

Luis: Sì, detto da te è proprio fantastico.

Adriana: Non giudicarmi, Luis Lopez. Sei proprio come tuo padre!

Ottenuti i comandi muoviamoci a piedi, dovremo infatti scendere di un solo isolato lungo Frankfort Avenue e Santo non ha alcuna intenzione di farci utilizzare un mezzo. Superata Xenotime Street entriamo nel vicolo a destra e giriamo nuovamente a destra così da superare la porta che ci darà accesso ad uno scantinato dove si effettuano combattimenti clandestini. Il piano di Santo è semplice, Luis deve affrontare i primi due avversari battendoli e quando il terzo sarà giunto sul campo, farsi colpire e tuffarsi per perdere. Solo così Santo lascerà in pace la madre di Luis.

  

Una volta dentro il ring e con le spiegazioni ultimate, agganciamo il nemico e cominciamo a riempirlo di pugni in modo da azzerare la sua forza vitale. Bisogna resistere a tre incontri, quindi è importante evitare gli attacchi avversari sfruttando magari l'aiuto da parte della folla o i contrattacchi. Giunti al terzo incontro avremo due possibilità, potremo perdere l'incontro e lasciare che Santo abbia il suo tornaconto o mantenere l'onore, battere anche il terzo avversario e poi chiudere i conti con Santo.

Nel caso in cui si scelga di assecondare la volontà di Santo, teniamo duro sino al terzo incontro, dopodiché mettiamoci in difesa e facciamoci dare qualche pugno finché la nostra energia vitale non scenderà oltre il 50%. A questo punto non ci resta che premere il tasto per tuffarci nello stesso attimo in cui il nostro avversario lascia andare un pugno ed il gioco sarà fatto, l'incontro sarà perso e si attiverà la scena finale in cui Luis e Santo parleranno.

Dialoghi

Santo: Hai fatto la cosa giusta. È bello vedere un uomo che perde la faccia pur di aiutare sua madre.

Luis Lopez: Stai solo lontano da lei, capito? Hai avuto i tuoi soldi. Siamo pari.

Santo: Stammi a sentire. Io ero lì ad aiutare tua madre mentre tu non c'eri. Forse in combattimento hai perso qualche neurone.

Luis: Se ti vedo un'altra volta, ti ammazzo. Addio.

Scegliendo questo finale, dopo diverse missioni riceveremo una telefonata da parte della madre di Luis in cui la donna ci dirà di aver incontrato nuovamente Santo il quale la ha aiutata con la spesa. Ovviamente vane saranno le raccomandazioni di Luis alla madre sul fatto di stare lontano dallo strozzino.

Nel caso in cui invece si scelga di non assecondare Santo, aspettiamo l'arrivo del terzo avversario e bersagliamolo di colpi esattamente come abbiamo fatto con i due precedenti, ma facciamo particolare attenzione perché la forza di quest'ultimo uomo è maggiore rispetto a quella dei precedenti avversari. Una volta messo KO anche il terzo uomo si attiverà un filmato finale in cui Luis e Santo litigheranno.

Dialoghi

Santo: Ma che ca**o? Sai quanti soldi avevo scommesso? Sei troppo stupido per sapere quando devi restare giù?

Luis: Dev'essere così, sì.

Santo: Sei un uomo morto, ca**o. E darò fuoco anche a quella vecchia tr**a di tua madre.

Luis: Non penso proprio, osso duro. Il gioco è bello quando dura poco.

Al termine del litigio ed ottenuti i comandi, cambiamo rapidamente arma - saremo sicuramente in possesso di almeno una pistola - e facciamo fuoco sull'uomo togliendo così definitivamente il pericolo dalla vita della madre di Luis.

  

Sbloccabili

Al termine della missione Luis contatterà sua madre spiegandogli quanto successo. Le telefonate sono differenti a seconda del finale scelto. Al termine della telefonata si sbloccherà in automatico anche la missione secondaria LC Cage Fighter, missione legata ovviamente alle lotte in gabbia.

Ultimata questa missione si sbloccherà la missione "Corner Kids" per conto di Armando Torres ed Henrique Bardas. Il punto di attivazione della missione sul radar sarà segnalato con la stessa icona di Adriana Yanira Lopez.

Obiettivi per il 100%
Una delle novità di GTA: The Ballad of Gay Tony sono le statistiche legate ad ogni missione. Per ogni missione del gioco infatti verranno mostrati degli obiettivi che se ottenuti completamente daranno accesso al 100%, altresì a valori minori ma mai inferiori al 50% che è il minimo conquistabile se si conclude la missione con successo. Per ottenere il 100% è possibile effettuare più giocate della stessa missione - utilizzando un'apposita funzione nel cellulare una volta ultimata la storyline. Non è quindi necessario completare la missione al 100% ottenendo tutti gli obiettivi in una singola giocata.
  • Tempo: 3.10 - L'obiettivo legato al tempo non è difficile da ottenere, l'importante è non perdere tempo nella prima fase a piedi con Santo, cerchiamo di tenerne il passo senza correre avanti o l'uomo si fermerà obbligandoci a tornare indietro. Nei combattimenti infine non restiamo sulla difensiva, ma avviciniamoci sempre all'avversario attaccandolo così da non perdere tempo in rincorse lungo il ring;
  • Danno giocatore: 10% - Decisamente il più complicato degli obiettivi della missione. Ovviamente per mantenere la vita persa al di sotto del 10% bisogna sconfiggere l'ultimo avversario e ciò ci porta a dover quindi battere i tre nemici sul ring. Tuttavia è possibile, se si perde troppa vita, sfruttare un contrattacco su Santo per disarmarlo del coltello, dopodiché correre all'ospedale che si trova due blocchi a sud e dove, nell'area dell'ambulanza, si trova un kit di pronto soccorso. Facendo in questo modo Santo ci correrà dietro ma non potrà attaccarci con il coltello e noi riporteremo la vita al massimo, così da poter subito dopo far fuori Santo ed ottenere l'obiettivo;
  • Aiutato dalla folla - Obiettivo decisamente semplice da ottenere, in uno qualsiasi dei tre combattimenti facciamo avvicinare l'avversario, dopodiché corriamo verso un punto dove si trova molta gente e giriamo intorno all'avversario così da porre l'avversario tra noi e la folla. Fatto questo non ci resta che dare due pugni leggeri o una spinta al nemico in modo da farlo sbattere contro la rete e quindi automaticamente farlo bloccare dalla folla che ci darà modo di ottenere l'obiettivo;
  • Contrattacco da K.O. - Per ottenere questo obiettivo dovremo eliminare con un contrattacco uno dei tre nemici che ci si presenteranno nella gabbia. Per effettuare i contrattacchi è necessario attendere l'attacco avversario, evitarlo e subito eseguire una combinazione di tasti per eseguire una mossa unica. La sequenza dei pulsanti da premere e tutte le combinazioni disponibili sono consultabili all'interno di questa pagina - la sezione dedicata è quella di GTA IV in quanto le combo sono identiche per tutti e tre i giochi legati a GTA IV.
Video
Qui di seguito potrete visionare il video completo della missione - senza cutscene o brani della radio come richiestoci da Rockstar Games - con il sistema per l'ottenimento del 100% in una singola giocata. Nel primo video sarà possibile visionare la missione con il finale in cui ci si butterà così da accontentare Santo, nel secondo video invece il finale è quello opposto.
















GTA-Series.com RSS Feed   YouTube   Twitter   Facebook








 

GTA-Series.com is an Official Fansite Member of the Grand Theft Auto Rockstar Games Webring
Coding and graphics made by al[e]ssio & Daniel. Artworks and backgrounds made by Patrick Brown - View all the staff members
Best viewed in resolution width 1024 - XHTML 1.0 Strict, CSS2 and WAI level 2 valid - Major browsers and OS compatible