Cosa sono gli Easter Eggs? Questa parola, tradotta letteralmente in "Uova di pasqua", sta ad indicare contenuti all'interno di un determinato prodotto che sono stati volutamente nascosti dagli autori. Nel caso dei videogiochi, e in particolar modo nella serie Grand Theft Auto, gli Easter Eggs sono immagini, messaggi o veri e propri oggetti creati dai programmatori e visibili in luoghi impervi o in determinate occasioni.

Questi Easter Eggs sono presenti fin dai primi Grand Theft Auto, ma hanno avuto un ruolo più definito dal rilascio del primo GTA in 3D, ovvero GTA III.
Con il passare del tempo e il regolare rilascio dei giochi della serie, la community di fan ha gradualmente, ma inesorabilmente, cominciato ad includere molte più cose nel termine "Easter Eggs". Ad oggi infatti questo termine non sta ad indicare esclusivamente i messaggi nascosti nei giochi, ma anche le parodie, i riferimenti alla realtà e altri elementi divertenti presenti nei titoli di Rockstar Games.

Gli utenti del sito possono segnalare gli Easter Eggs da aggiungere a questa sezione o i vocaboli da riportare nel vocabolario di Grand Theft Auto, pubblicando un messaggio all'interno di questo topic.

In questa pagina sono elencate tutte le informazioni sui vari Easter Eggs di Grand Theft Auto III, incluse le curiosità, le parodie, i segreti, i riferimenti e le imitazioni di cose o persone realmente esistenti e visti in tema Grand Theft Auto.

E qui come ci sei arrivato?
Nella missione "Venga il tuo regno", la quarta ed ultima missione svolta per conto di King Courtney, ci troveremo all'interno di un parcheggio all'aperto. Raggiungendo il cortile alto - per farlo usciamo dal parcheggio dall'uscita principale, giriamo a destra costeggiando il palazzo e saliamo le scale sulla destra - potremo saltare oltre il muro a destra (dovremo sfruttare un veicolo alto per riuscirci) e raggiungere così una zona erbosa separata da un alto muro del parcheggio a sinistra e dai palazzi sulla destra. Percorrendo tutta quest'area sino alla fine, giungeremo di fronte ad un muro dove è scritta la frase "You werent supposed to be able to get here you know" (Non saresti dovuto essere in grado di arrivare fin qui, sai).

Costellazione da star
Durante la notte i cieli della città non sono mai vuoti di dettagli, possiamo infatti vedere la luna, nuvole - soprattutto nelle nottate uggiose - stelle sparse qui e lì ed una costellazione dalla forma particolare. Se tiriamo fuori un gioco tipico della Settimana Enigmistica, ossia il "unisci i puntini", possiamo vedere come alcune stelle vanno a creare la lettera R con la stella in basso a destra che fa più luce delle altre, richiamando così il logo di Rockstar Games, per l'appunto una R con in basso a destra una stella.

Spara alla luna
Se pensiamo che le maree nella città di Liberty City non esistono... abbiamo ragione, ma questo non significa che la luna non cambia mai nei cieli della città, possiamo infatti vedere in alcune sere una luna molto piccola e in altre invece una luna molto grande. Questa dimensione della luna oltre ad essere gestita dal sistema può anche essere controllata dal giocatore, basta infatti tirare fuori il fucile di precisione, prendere di mira la luna e sparare per vedere quest'ultima che aumenta o diminuisce le sue dimensioni.

 

Sesso di gruppo
Tra i tanti veicoli presenti all'interno di Liberty City è possibile trovare il Securicar, un mezzo blindato sempre colorato di blu - veicolo protagonista in una missione per conto di Joey Leone e in un lavoro secondario. Sulla fiancata di questi mezzi blindati è possibile leggere il marchio della ditta di sicurezza, ossia la Gruppe Sechs. Questo nome è una parodia del reale servizio di sicurezza Group 4 Securicor, ma soprattutto è un gioco di parole ed accenti che richiama il termine "Group Sex", ossia sesso di gruppo.

Una guerra "dimenticata"
Di fronte al terminale dell'aeroporto Francis International è presente una piazza sopraelevata dove è situata anche la stazione della metropolitana di Liberty. Sulla sinistra di questa piazza è possibile trovare un monumento ai caduti di un conflitto per la libertà avvenuto nel 1936. L'unica guerra avvenuta in quel periodo ebbe inizio il 18 luglio in Spagna quando le truppe nazionaliste sotto il comando del generale Francisco Franco attaccarono l'esistente governo repubblicano. L'America, come stato, rifiutò di entrare in conflitto, ma il 25 novembre, un gruppo denominato Abraham Lincoln - formato da scrittori, cineasti e gente di cultura, non soldati - partirono alla volta della Spagna dopo aver fatto un periodo di addestramento. La volontà di questa gente era quella di combattere il fascismo dilagante in Europa, argomento che allo stato americano cominciò ad interessare solo dopo le smanie di conquiste mondiali messe in atto da Hitler. Ebbe così inizio in America il periodo definito "Red Scare" - la paura rossa, durato praticamente sino agli anni '80 - in cui i comunisti e tutti gli anti-fascisti prima dell'entrata dell'America nella seconda guerra mondiale, avevano tutte le porte chiuse nel territorio americano, sia a livello lavorativo che di vita - durante i primi anni di questo periodo, in America vennero creati dei campi di lavoro dove tutti i comunisti e coloro i quali venivano accusati di essere Rossi, venivano detenuti.
A dare man forte a questo riferimento di Rockstar, è presente anche un cono stradale in cima alla testa dell'uomo rappresentato - mostrato in ginocchio con una bandiera sulla mano destra. Per "conehead" (testa di cono) in America si intendono gli ottusi, coloro i quali non sono in grado di vedere la realtà se il loro pensiero è diverso da quello reale. Ovviamente questo riferimento è un monito ed un ricordo a quegli uomini che hanno lottato contro il fascismo prima che l'ottuso stato americano aprisse gli occhi ed attaccasse a sua volta in modo ufficiale i dittatori fascisti.

 

Stasera teatro o cinema?
In giro per Liberty City è possibile vedere pubblicità pressoché ovunque, in particolare però nei quartieri centrali di Staunton Island e nelle stazioni della metropolitana è possibile vedere pubblicità degli eventi teatrali presenti in città, tutti ovvie prese in giro di spettacoli della realtà. Qui di seguito potete vedere quelli che abbiamo raccolto per voi:
  • Il musical "Cats" (Gatti) trasformato in "Rats" (Ratti);
  • Il musical e film "Saturday Night Fever" (la febbre del sabato sera) trasformato in "Saturday Night Beaver" (la topa del sabato sera);
  • Il musical "Annie" trasformato in "Fannie" ("fanny" vuol dire "culo" in slang americano e "fi*a" in slang britannico, questo termine gioca sul suono che richiama la parola "funny", ovvero "divertente");
  • L'opera comica "The Pirates of Penzance" (Pirati di Penzance) trasformata in "Pirates in Men's Pants" (Pirati in mutande);
  • Il balletto "Swan Lake" (Il Lago dei Cigni) trasformato in "Duck Pond" (la pozza delle anatre);
  • Il film musical "42nd Street" trasformato in "69th Street" (il riferimento è ovviamente al numero 69, celebre posizione del Kama Sutra tanto amata da Rockstar);
  
 
  

Liberty però non è una città dedita solo al teatro, tra le tante locandine è difatti possibile vedere anche quelle dedicate ai film, tra cui:
  • "Half-Cocked" con Chuck Schwartz - un ovvio riferimento ai film d'azione di Arnold Schwarzenegger o di Chuck Norris;
  • "Top Down City" con Arnold Steelone - un doppio riferimento, il primo riguarda il titolo "Top Down City", traducibile con "città vista dall'alto" e che è un omaggio ai primi giochi della serie GTA sviluppati da DMA (oggi conosciuta come Rockstar North), ovvero GTA1, GTA London e GTA2. Il secondo riferimento è verso gli attori Arnold Schwarzenegger e Sylvester Stallone;
  • "The Tunnel", un film horror che recita "It's Dark Down There" (è buio quaggiù), un gioco di parole e significati che richiamano l'ano e il sesso anale;
  • "Badfellas", la versione GTA dei mafia movie a metà tra Il Padrino e Goodfellas (Quei bravi ragazzi) - particolare la copertina che sfrutta i primi render 3D di Salvatore Leone, Maria, 8-Ball ed altri;
  • "Soldier of Misfortune", "Soldati di sventura - Sono partiti insieme, sono tornati a pezzi", è un film di ambiente militare che prende in giro particolarmente il marchio "Soldier of Fortune" (negli anni usato come nome per una rivista, una serie televisiva e una serie di videogiochi);
  • "GTA", film omonimo al gioco che sembra essere un film d'azione in ambiente cino-giapponese;
  
 
  

Strade sporcaccione
All'interno di Liberty City esistono riferimenti al sesso pressoché ovunque tra giochi di parole, numeri che richiamano posizioni ben note e tanto altro. Una di queste cose comincerà ad essere presente in particolare dopo la missione "Grosso e arterioso", in questa missione infatti dovremo recuperare un carico di riviste porno prodotte da El Burro dei Diablos.
Una volta ultimata la missione, di fronte al covo di Portland e nei vari sexy shop della città compariranno questi giornali chiamati "Muff and the Mule" (termine volgare per definire la vagina) con riferimento al sesso con animali.

Il motivo della liberazione
All'inizio del gioco è possibile vedere Claude cadere in una trappola organizzata da Catalina, dopodiché il protagonista verrà arrestato e trasportato verso la stazione di polizia di Portland. Durante il tragitto però, all'altezza del ponte Callahan, il convoglio subirà un'imboscata da parte dei colombiani il cui intento è rapire l'uomo di origini orientali all'interno del furgone della polizia - quest'uomo sarà poi protagonista in una missione svolta per conto di Donald Love, missione in cui saremo noi a dover liberare dai colombiani il vecchietto orientale - non si sa quale sia il vero valore del vecchietto e non ci sarà dato sapere, come dice Donald Love, "Al tuo nemico non importa sapere il reale valore di qualcosa, a lui basta sapere che per te è importante". Tutta l'avventura di Claude è quindi derivante da un colpo di fortuna, se il vecchietto non fosse stato a bordo di quel mezzo, il nostro protagonista a quest'ora sarebbe in galera a scontare la sua pena.

Doppio gioco... doppio senso
In una missione che svolgeremo per conto di Asuka Kasen, dovremo dare la caccia ed uccidere un poliziotto doppiogiochista di nome Tanner. Questa missione ed in particolare quest'uomo, è un riferimento alla serie Driver in cui il giocatore deve, per l'appunto, giocare nei panni di un poliziotto sotto copertura di nome Tanner.
È inoltre da notare come Rockstar abbia ridicolizzato questo personaggio dandogli un'animazione di camminata da donna nel gioco.

 

Un taxi da Carmageddon
Ultimando la missione secondaria tassista - ossia portando a destinazione un totale di cento clienti - otterremo come compenso bonus per la nostra missione il "Borghine Taxi", un veicolo che troveremo sempre parcheggiato nella rimessa Borghine ad Hepburn Heights al confine con Harwood. Questo speciale veicolo oltre ad avere migliori prestazioni ed essere di colore bordò rispetto al normale taxi giallo, è fornito anche di due paraurti particolari dotati di spuntoni d'acciaio, tutti coperti di sangue dei poveri cittadini di Liberty City. In pieno stile Carmageddon.

Internet Café "peloso"
Nel territorio di Staunton Island, per l'esattezza nel quartiere di Torrington, subito dopo l'accesso al Callahan Bridge, è possibile trovare un Internet Café sviluppato su due piani e chiamato Tw@ giocando quindi sul termine "Twat" che indica, in modo volgare, la zona genitale femminile o in maniera diversa il termine dispregiativo "fighetta" o "coglione".

Autopromozione
Al centro di Staunton Island è presente la zona commerciale della città piena di pubblicità, cartelloni e neon con scritte di ogni tipo, tra queste è possibile leggere la frase "GTA3 Out Now", ossia "GTA3 adesso disponibile". Un po' di autopromozione al titolo per chi il gioco lo ha già?!

  

Elvis è vivo... più o meno
Tra le tante cose che volano in giro a Liberty City è possibile vedere foglie, cartacce e giornali, ma oltre a tutto questo si può vedere anche la pagina di un giornale chiamato Liberty Cock - e già qui ci sarebbe da dire sul nome con il solito riferimento sessuale - che annuncia a tutta pagina "Exclusive. Zombie Elvis Found", ossia "Esclusiva. Trovato Elvis Zombie" con a fianco l'immagine dell'indimenticato ed indimenticabile Elvis Presley con la faccia grigia.

Che sporcaccioni quegli universitari!
Girando per le stazioni della metropolitana e nel quartiere universitario di Liberty City è possibile incontrare un pedone vestito generalmente in jeans, maglietta ed un cappotto aperto che arriva alle ginocchia, con in mano un blocco per gli appunti. Uccidendo il pedone, la pagina interna del blocco diventerà più chiara e sarà possibile vedere su di essa la forma fatta a penna di un pene che eiacula. Lezione di anatomia o più semplicemente una fissa di questi ragazzi?

Ci si vede a Miami
Tra i diversi cartelloni pubblicitari della città è possibile vederne uno dedicato all'aeroporto internazionale Francis presente a Shoreside Vale. Su questo cartellone si legge la scritta "See you in Miami" (Ci vediamo a Miami). Si tratta di un probabile riferimento al prossimo capitolo della serie ambientato a Vice City - che nel mondo GTA sarebbe la controparte di Miami.
Tale riferimento viene anche riproposto da uno dei personaggi del gioco, infatti Ray Machowski, dopo aversi fatto aiutare da Claude a fuggire da Liberty City, invierà al nostro protagonista un messaggio sul cercapersone con scritto "Prenditi cura della mia Patriot antiproiettile. Ci vediamo a Miami! Ray".

Una sopraelevata da paura!
Che si tratti di un mezzo bug è quasi certo. Prendete un qualsiasi mezzo fornito di una buona velocità (Banshee, Cheetah, Rumpo, ecc.), posizionatevi alla base della diga Cochrane Dam, accelerate e vi ritroverete a guidare su "una curva sopraelevata" mai vista, ossia la diga stessa. Prendendo infatti il dislivello in modo corretto, potremo correre lungo la diga senza alcun problema. Un solo consiglio, non scendete mai dal vostro mezzo perché non ci potrete più risalire.

Galli e castore
Liberty City ha ben due squadre di football americano. Queste due squadre sono i "Liberty City Cocks" che hanno come mascotte un Gallo. Si narra che i LC Cocks sia una squadra fatta di gente capace solo di perdere da anni e anni (il nome della squadra è un doppio senso, in inglese la parola "cock" oltre a "gallo" significa anche "pene"). La diretta rivale dei LC Cocks è la squadra "The Beavers" che ha come mascotte un castoro (anche la parola "Beaver" ha un doppio senso, oltre a "castoro" significa anche "vagina" o "topa"), ma a differenza dei Cocks, su questa squadra non si hanno maggiori informazioni.

GTA1 e GTA2 in GTA3
Entrando all'interno del Tw@ Internet Café di Staunton Island è possibile vedere due postazioni al centro della sala vicino alle scale, se ci si avvicina a questi computer è possibile vedere due schermate di giochi ben conosciuti prodotti da Rockstar Games, si tratta infatti di Grand Theft Auto - l'immagine è stata fatta ai telefoni di South Park durante le missioni Gangsta Bang - e di Grand Theft Auto 2 - l'immagine è stata fatta alla chiesa del settore residenziale e inoltre l'immagine è stata estrapolata dalla versione PC e non da quella originale per PlayStation (la si può riconoscere dalle barre del sospetto gang in alto a sinistra).

 

Pump it up!
La Yardie, il veicolo dell'omonima gang giamaicana che controlla il territorio di Newport a Staunton Island, è un mezzo molto particolare, non solo perché i colori, gli interni e le forme sono uniche, ma soprattutto perché è l'unico mezzo a Liberty City fornito di sospensioni idrauliche tutte indipendenti l'una dalle altre per effettuare salti unici in pieno stile lowrider. Per attivare queste sospensioni è sufficiente suonare il clacson e premere i tasti direzionali per abbassare una delle quattro sospensioni disponibili.

Un municipio divenuto museo
Al confine tra Newport e Torrington è presente un edificio dalle forme storiche - si tratta per l'esattezza dell'edificio di fianco alla nuovissima stazione di polizia con eliporto in cima al tetto. Questo edificio in gioco viene definito essere un museo, ma in origine e secondo dati attendibili si sa per certo che questo palazzo doveva fungere da municipio.

Se si visita il sito web ufficiale di GTA3, entrando nella versione flash, potremo vedere che cliccando sul palazzo si parla del municipio e degli uffici del sindaco Miles O'Donovan - a prova c'è anche il logo della municipalità - e non di un museo... dimenticanza o un altro cambio al volo di certi aspetti del gioco?

La città fantasma
Nella scena introduttiva del gioco possiamo vedere Miguel, Catalina e Claude - oltre ad un paio di scagnozzi - rapinare la Liberty City Bank, ossia una filiale della banca di Liberty City. Quest'area però non è disponibile all'interno del territorio esplorabile di Liberty City e con il tempo ha preso il nome di Ghost Town, ossia città fantasma. Quest'area composta praticamente da una dozzina di negozi, una singola strada ed un vicolo la si può comunque raggiungere in diversi modi (clicca qui per maggiori informazioni), ma sfortunatamente il territorio non è fornito di aree solide, si tratta infatti solo di immagini messe le une di fianco alle altre per poter registrare e mostrare la scena introduttiva.

 
 
 

Le città degli sviluppatori
Se si raggiunge la zona estrema a nord di Liberty City, nel radar del gioco in basso a sinistra compariranno alcune strane scritte. In realtà si tratta dei nomi di sette programmatori di Rockstar North trasformati in nomi di città: obbeburgh (Obbe Vermeij, direttore tecnico), aaronsville (Aaron Garbut, direttore artistico), woodcunty (Alisdair Wood, artista 3D), les county (Leslie Benzies, produttore), garystown (Gary McAdam, artista 3D), Chris'sTown (Chris Rothwell, artista design) e Adamton (Adam Fowler, direttore tecnico oppure Adam Cochrane, artista 3D che dà anche il nome alla diga di Liberty City).
Questa zona normalmente non è raggiungibile, infatti è possibile scoprire questo Easter Egg solo utilizzando l'aeroplano Dodo con un po' di abilità nella guida o giocando con i dati nella versione PC di GTAIII.

L'aereo dalle ali spezzate
Nonostante fosse stato sviluppato per essere un mezzo disponibile ed utilizzato anche in una missione, l'unico velivolo di Liberty City, il Dodo, è caratterizzato da una guidabilità pessima causata da entrambe le ali tagliate e rese estremamente corte. Questo accorgimento è stato fatto dopo gli attentati dell'11 settembre 2001 - di tutte le modifiche attuate ne parleremo nel prossimo Easter - ma tutte le caratteristiche fisiche legate a questo mezzo sono invece rimaste, con un po' di abilità nella guida o giocando con i dati nella versione PC di GTAIII, è possibile volare con questo mezzo per raggiungere aree inesplorate come la Ghost Town, vedere i nomi degli sviluppatori di GTA3 ai confini del mondo di gioco ed ottenere dati statistici sull'abilità di volo come la durata del volo stesso.

  

Rimozioni post 11 settembre 2001
Non si tratta certamente di un qualcosa di divertente su cui scherzare e forse neanche di un Easter Egg, ma è comunque una parte importante del gioco. L'uscita di GTA3 era prevista, sino a prima degli attentati alle Twin Towers dell'11 settembre 2001, per i primi giorni di ottobre, ma poco prima dell'uscita, Sam Houser, presidente di Rockstar Games, rilasciò una dichiarazione riguardo le scelte fatte sull'uscita dei loro titoli.

Abbiamo deciso di rimandare l'uscita di tutti i nostri titoli, compreso il nuovo Grand Theft Auto per due fattori principali. Oltre ad un problema logistico - comunicare e raggiungere i posti di lavoro per diversi membri del team non è stato e non è tuttora una cosa semplice - abbiamo scelto di rivedere completamente i contenuti dei nostri titoli a causa dei fatti orribili avvenuti negli attentati. Per GTA3 il processo di revisione non è stato certamente un lavoro di basso profilo. Ci siamo ritrovati di fronte a dei contenuti con cui non ci sentivamo più in linea ed abbiamo deciso di rimuoverli per sentirci più concordi con i contenuti generali del gioco. Ci scusiamo con tutti coloro che hanno aspettato questo titolo per molto tempo, ma siamo certi che i fan comprenderanno i motivi di questa nostra scelta.
L'unica modifica apparentemente chiara effettuata sul gioco è stato il cambio di colorazione nei veicoli della polizia, in tutte le immagini del gioco rilasciate prima dell'11 settembre, i mezzi della polizia di Liberty City replicavano le colorazioni dei mezzi ufficiali di New York - azzurro su bianco - mentre dopo la revisione, tutti i veicoli sono stati cambiati adottando una colorazione nera su bianco. Oltre a questo cambio, esistono anche altre modifiche applicate al gioco come la rimozione di personaggi e la modifica di altri veicoli.

Oltre ad un personaggio di nome Curtly - doppiato da Curtis McClarin - di cui però non si sa assolutamente nulla, è stato rimosso anche un personaggio di nome Darkel - doppiato da Bill Fiore - un barbone che secondo le informazioni rilasciate prima del lancio del gioco avrebbe dato a Claude missioni molto particolari atte a far crollare l'economia cittadina mandando la popolazione di Liberty City nel caos. Una delle quali, ad esempio, ci avrebbe visto impegnati nel rubare un furgoncino per gelati, attirare molta gente per poi far esplodere il mezzo eliminando tutte le persone vicino a questo veicolo - missione che è stata rivista, alleggerita legandola ad un gruppo malavitoso e che viene assegnata da El Burro nella missione denominata "Io grido, tu gridi". Insieme a queste missioni, Darkel era originariamente legato anche alle missioni secondarie Violenza dove Claude viene coinvolto in mini-missioni in cui, con armi specifiche e tempo limitato, deve uccidere o distruggere una specifica quantità di nemici o veicoli. Il punto di contatto con Darkel era originariamente localizzato al centro dell'Harbour Tunnel che si trova sotto la collina di Portland, luogo in cui sono stati lasciati quattro barboni che guardano uno dei pacchetti speciali del gioco. Tuttavia il personaggio non è stato rimosso dal gioco, infatti è presente come pedone che si può incontrare in giro ma che non ha comunque più alcun legame con missioni o altro.

Un'altra delle più importanti modifiche è legata al Dodo, l'unico mezzo volante presente nel gioco. A questo mezzo, oltre ad aver eliminato le ali, è stata data anche una guidabilità ed una fisica pressoché impossibile da gestire rendendo quindi il volo, lontano dalle piste di atterraggio/decollo, molto difficile. Secondo quanto scritto però dal numero #95 della rivista Game Infomer, il Dodo era legato ad una missione che ci avrebbe visto volare intorno alla città per raggiungere un'area altresì non disponibile - probabilmente la zona dell'osservatorio sulla collina di Shoreside Vale. Questa missione ovviamente non è più disponibile ed il mezzo, come già spiegato, è stato reso pressoché inadatto ed impossibile da guidare su strada o in aria. Nonostante questo, il veicolo non è però stato rimosso dalla lista di Import/Export del garage di Portland, inoltre non è comprensibile come possa essere possibile che il velivolo, nella sua forma originale, potesse entrare nel garage visto che l'apertura alare sarebbe stata notevolmente più ampia dello spazio di accesso al garage.

Secondo molti, inoltre, ma di questo non si ha alcuna conferma reale, la zona di Fort Staunton dov'è presente un immenso cantiere, avrebbe dovuto offrire spazio alle due Twin Towers. In GTA: Liberty City Stories quest'area è riempita da un intero quartiere con aree cittadine, un teatro e molto altro, ma ciò non significa che originariamente questo fosse il progetto di Rockstar.

In conclusione possiamo capire che molti contenuti originali di GTA3 non sono totalmente presenti nel gioco, mentre altri sono stati pesantemente modificati da Rockstar per evitare controversie che comunque sono nate prima e dopo il rilascio del gioco.

  
 
  








 362 galeotti online
 23.179 utenti registrati
 35.281 discussioni attive
 839.799 risposte inviate
 1.309 news pubblicate
 1.147 pagine online



GTA-Series.com RSS Feed   YouTube   Twitter   Facebook
















 

GTA-Series.com is an Official Fansite Member of the Grand Theft Auto Rockstar Games Webring
Coding and graphics made by al[e]ssio, Daniel, El Presy and pop killer. Artworks and backgrounds made by Patrick Brown - View all the staff members
Best viewed in resolution width 1024 - XHTML 1.0 Strict, CSS2 and WAI level 2 valid - Major browsers and OS compatible