Anteprima Grand Theft Auto IV
Autori: Associated Press e al[e]ssio Creata il: 30/01/2008 Aggiornata il: 30/01/2008


Articolo tradotto dall'originale "Grand Theft Auto IV Preview: Rockstar Games' latest adds drunk driving, strip clubs" scritto dalla Associated Press. L'articolo è stato pubblicato originariamente sul sito del Boston Herald. La traduzione in italiano è stata effettuata da al[e]ssio in esclusiva per GTA-Series.com.

NEW YORK — Niko Bellic potrà fare tutto ciò che i giocatori desiderano.

Il trasandato protagonista di "Grand Theft Auto IV" potrà far esplodere le cose, incontrare persone online, prendere appuntamenti, chiamare i taxi, ascoltare la radio, uccidere spettatori innocenti, frequentare strip club, volare con gli elicotteri, guadagnare del denaro con attività criminali, fuggire dalla polizia e, naturalmente, rubare diverse auto.

I giocatori saranno tentati da tutte queste scelte nel nono titolo del controverso ma lucroso franchise "Grand Theft Auto," il cui rilascio è pianificato per il 29 aprile. "GTA IV" sarà il primo gioco per console Microsoft Xbox 360 e Sony PlayStation 3 nella decennale serie "GTA".

"Abbiamo voluto ricostruire completamente le meccaniche base di gioco in modo da creare un'esperienza molto scorrevole e sorprendente" Dan Houser, vicepresidente di Rockstar Games e autore di "GTA IV", ha così riferito alla Associated Press dopo la dimostrazione di 90 minuti del gioco.

Bellic, un violento immigrante dell'est Europa, è già diventato un'icona per i milioni di visitatori che hanno visto online i trailer ufficiali oltre 40 milioni di volte. Molti di questi hanno affollato i blog e i forum come GTA4.net con speculazioni sulla trama del gioco, i personaggi, i luoghi e il gameplay.

Ad Houser non importerebbe se i fan così infervorati si calmassero.

"Vogliamo che la gente sia molto emozionata e che non sappia cosa gli aspetta nel momento in cui metteranno le mani sul gioco," ha dichiarato. "Naturalmente devono sapere che cosa stanno acquistando, ma vogliamo che ci siano delle sorprese durante il gioco."

Gli affamati di "GTA IV" — dettagli! screenshots! video! tutto! — sono man mano aumentati da quando il gioco è stato annunciato all'Electronic Entertainment Expo nel 2006. Le aspettative hanno toccato cime altissime e le liste dei desideri per le festività natalizie del 2007 sono state modificate quando Take-Two Interactive, società madre di Rockstar Games, ha annunciato lo scorso agosto che il gioco non avrebbe debuttato prima del 2008.

"Ci siamo resi conto di doverlo ai fan del gioco, in particolare alle persone che stanno pensando di comprare le console e non l'hanno ancora fatto, così da possedere un gioco sorprendente e spinto ai limiti," ha detto Houser. "Sarebbe stato sciocco produrre e distribuire qualcosa in tutta fretta e soprattutto sarebbe stato irrispettoso verso il pubblico."

In questo gioco ad azione libera, Bellic fa la sua comparsa a Liberty City, una New York re-interpretata da Rockstar, dopo esserci stato trascinato dal cugino. Nei panni di Bellic, i giocatori possono scorrazzare nel vasto ambiente urbano e impegnarsi in attività illegali a due passi da ricreazioni dettagliate di luoghi famosi come la Statua della Libertà, Coney Island e Times Square.

"Abbiamo voluto realizzare una narrativa di gioco molto sofisticata e più organica," ha affermato Houser. "Diamo la possibilità di scelta al giocatore per ricreare l'esperienza di un immigrante che si muove in una New York attuale ed emulare come il semplice camminare per strada possa farti incontrare tizi strani come accade nelle realtà. Si tratta in gran parte di miglioramenti e nuove aggiunte alle idee che c'erano prima."

In quella che Houser definisce la sua missione preferita di "GTA IV", i giocatori hanno il compito di assassinare un personaggio che riposa in un letto di un ospedale. Spetta ai giocatori scegliere come raggiungere l'obiettivo, che sia quello di infiltrarsi furtivamente da una finestra, irrompere dalla porta principale sparando all'impazzata o indossando un camice da dottore e spegnendo semplicemente la macchina di ossigeno.

"Vogliamo lasciare libera scelta ai giocatori senza costringerli troppo," dice Houser. "I giocatori dovranno addirittura fare una scelta nel momento chiave dell'intera storia. Non voglio fornire ulteriori dettagli a riguardo, ma penso che mettere la storia nelle mani del giocatore renda l'esperienza ancora più divertente."

Graficamente ci sono livelli di realismo che non si possono trovare nei precedenti titoli di successo come le edizioni "Vice City" e "San Andreas" del gioco. In "GTA IV," se i giocatori colpiscono un chiosco di giornali, tutti i fogli volano in aria. Se si colpisce con violenza un palo elettrico si possono vedere le scintille scoppiare. Con la nuova tecnologia di NaturalMotion, i personaggi possono reagire spontaneamente all'ambiente circostante.

"Se la grafica è leggermente cartunesca, ci assicuriamo che la storia sia allo stesso modo cartunesca," dice Houser. "Ovviamente la grafica si avvicina al realismo, quindi abbiamo voluto rendere tutto il resto vicino al realismo."

Gli sviluppatori hanno anche introdotto convenzioni presenti in un franchise completamente diverso: "The Sims." L'interazione sociale è largamente impressa nell'esperienza di "GTA IV." Bellic può collegarsi online negli internet cafè di Liberty City ed accedere ad oltre 100 siti web fittizi. Può anche coltivare relazioni con altri personaggi attraverso chiamate al cellulare, e-mail e ore da trascorrere ai bar, a club di spettacoli, cabaret, piste da bowling e strip club.

Sì, strip club.

Rockstar è da sempre nota per aver spinto e alimentato le controversie nei giochi. Nel 2005 è stata scoperta una scena di sesso nascosta in "San Andreas," causando il ritiro del gioco negli scaffali di diversi negozi. Lo scorso anno, la British Board of Film Classification ha rifiutato di dare un rating al titolo "Manhunt 2" di Rockstar, un gioco cruento che ha ricevuto inizialmente un rating Adults-Only dalla Entertainment Software Rating Board negli Stati Uniti (Il rating di "GTA IV" è ancora da decidere.)

Houser ritiene che "GTA IV" farà scalpore.

"Prevedo dello scalpore perché ne abbiamo avuto molto in passato," dice Houser. "Spero che le persone trattino i videogiochi come gli altri media. Sembrano non farlo per delle ragioni che non capisco. Per certe persone i videogiochi sono solo un nemico conveniente."

Scandalo o no, l'analista di videogiochi Mike Hickey della Janco Partners ha previsto che 5 milioni di copie di "GTA IV" verranno vendute la prima settimana di rilascio, ad un livello pari al record battuto lo scorso anno da "Halo 3" di Bungie Studios che ha fruttato 300 milioni di dollari nella prima settimana di vendita. Hickey ha affermato che l'opera promozionale segreta che Rockstar ha intrapreso — più virale e molto diversa dalla campagna pubblicitaria di "Halo 3" dove il gioco viene praticamente sbattuto in faccia alla gente — potrebbe dare un vantaggio a "GTA IV."

"Forse la prima settimana di 'GTA IV' non sarà uguale a quella di 'Halo 3', ma posso quasi garantire che Rockstar supererà 'Halo 3' nel primo anno di vendite," dice Hickey.

La scelta, poi, spetta anche ai giocatori.











GTA-Series.com RSS Feed   YouTube   Twitter   Facebook








 

GTA-Series.com is an Official Fansite Member of the Grand Theft Auto Rockstar Games Webring
Coding and graphics made by al[e]ssio & Daniel. Artworks and backgrounds made by Patrick Brown - View all the staff members
Best viewed in resolution width 1024 - XHTML 1.0 Strict, CSS2 and WAI level 2 valid - Major browsers and OS compatible