Prima occhiata a GTA IV
Autori: Ricardo Torres e al[e]ssio Creata il: 25/05/2007 Aggiornata il: 25/05/2007


Articolo tradotto dall'originale "Grand Theft Auto IV First Look" scritto da Ricardo Torres per il sito GameSpot.com. La traduzione in italiano è stata realizzata da al[e]ssio in esclusiva per GTA-Series.com.

Non è semplice trovare un altro titolo più atteso o anticipato di quanto lo sia Grand Theft Auto IV. Il rilascio del trailer a marzo ha fatto vedere 50 secondi di informazioni trattate come delle prove in un episodio di CSI, con i fan (noi compresi) a controllare fotogramma per fotogramma. Il prossimo passo per far aumentare l'hype intorno al titolo, è stata una mossa assolutamente impensabile da parte di Rockstar: siamo stati invitati a visionare una versione del gioco in sviluppo per Xbox 360. Dove negli anni passati queste dimostrazioni venivano fatte quando il gioco era molto più vicino alla data di rilascio sul mercato, adesso questa mossa di Rockstar ci fa credere che sono molto ottimisti sul passo di sviluppo del gioco, ottimisti e talmente sicuri da farci dare un'occhiata molti mesi prima del previsto. La demo guidata ci ha mostrato una piccola porzione della città e ci ha lasciato la sensazione di quello che Rockstar sta creando.

La demo si è avviata con il nostro eroe Russo, Niko Bellic, di fronte ad una costruzione, gli uffici di una rimessa per taxi ad essere precisi. Mentre il demoer (colui che teneva in mano il pad) ci guidava all'interno del luogo, ci veniva raccontato un riassunto della storia. L'immigrante dell'est Europa raggiunge Liberty City su richiesta di suo cugino, Roman. Il viaggio a Niko sembra una buona mossa, visto i problemi che ha nel suo paese. L'immagine di Liberty City dipinta dal cugino è di opulenza e soldi facili. Una volta arrivato sul luogo però, Niko si troverà faccia a faccia con la realtà. Roman vive sulla soglia della povertà e guida un taxi. Una volta realizzato ciò che è successo, Niko deve trovare un sistema per guadagnarsi da vivere ed è qui che la storia comincia. Da quello che abbiamo visto e capito dal trailer, ci aspettiamo che la ricerca della carriera di Niko offra alcuni interessanti e probabilmente violenti, cambi. Le parole di Rockstar ci fanno sapere che la storia di Niko non sarà quella di uno straccione che diventa un ricco, sarà piuttosto una storia maschia che racconta la sopravvivenza, la storia di un pezzente che diventa meno pezzente per l'esattezza.

Dopo aver ottenuto il riassunto della storia, il demoer ha portato Niko in città per una passeggiata. Appena il tour è iniziato, abbiamo avuto un'altra visione della città. La Liberty City di GTA IV è una metropoli dei giorni nostri molto differente da quella che abbiamo imparato a conoscere. La città è basata su New York, anche se non ci sarà una Staten Island nel gioco. Per i fan che stanno già lavorando sulle loro possibili mappe, possiamo dire che il distretto di Broker è basato su Brooklyn, Dukes è basato sul Queens, Bohan sul Bronx, Algonquin su Manhattan e Alderney sul New Jersey. Il nostro tour ci ha portato intorno ad alcune aree di Broker, sotto il passaggio del ponte Algonquin sino a raggiungere il porto per avere una visione più ampia dell'orizzonte della città. Abbiamo visto diversi pedoni, barboni, spazzatura, tombini da cui esce del fumo, il traffico ed una incredibile quantità di piccoli tocchi utilizzati per rendere ancor più viva l'area. Ma rispetto a tutto quello che ci aspettavamo di vedere, il demo ha mostrato una densità elevata anche per quello che concerne l'altezza. Lo sviluppo della verticalità è diventata una delle maggiori caratteristiche dei giochi di nuova generazione ed è un qualcosa di interessante da vedere. GTA IV ti permetterà di andare in su e giù per i palazzi quando vuoi o se sarà necessario. Nella demo abbiamo visto Niko arrampicarsi su un palo dell'elettricità e dare uno sguardo intorno con una distanza di visuale pressoché incredibile. Ma abbiamo notato inoltre che la densità degli spazi cittadini, all'incirca della stessa dimensione occupata da San Andreas, sarà piena di cose da vedere e fare ad altezze differenti e se la cosa funzionerà per come speriamo, tutto questo fornirà maggiori opzioni per sviare l'attenzione della polizia.

Ma sviare l'attenzione della polizia, come praticamente tutto il gameplay di GTA IV, è un qualcosa che Rockstar non ha voluto spiegare meglio. Nessuna discussione in merito ai contenuti scaricabili e a materiali esclusivi per la PlayStation 3 la Xbox 360. Ciò di cui si è discusso sono i passi indietro fatti sugli elementi da gioco di ruolo, Niko quindi non si trasformerà in un superuomo alla fine del gioco. Il furto dei mezzi è stato rivisto, ora ad esempio puoi rompere i finestrini per rubare le auto parcheggiate. Potrai chiamare della gente con il cellulare così da offrire un maggiore controllo sullo sviluppo e sui progressi della storia. Per quanto non sarai capace di usare gli aerei, riuscirai invece ad utilizzare gli elicotteri. Una delle nostre maggiori domande hanno a che fare sulla tipologia di multiplayer che sarà offerto. Quello che al momento si sa è che non sarà un multiplayer massivo ed invasivo. Altri dettagli, come l'HUD, sono ancora in lavorazione. Abbiamo visto un menu di sistema con tutte le opzioni che dovrebbero essere visibili e siamo davvero curiosi di sapere come saranno implementate. Il punto di forza del gioco è la sua storia per quanto afferma il team di sviluppo. Quindi, in merito a questo, l'esperienza di gioco non deve avere interruzioni. In base a ciò siamo stati felici di vedere che si sta già lavorando e migliorando sotto questo aspetto. Muoversi dentro e fuori dagli edifici sarà immediato e si avranno interni ampi da esplorare ed attraversare, anche se non tutti gli edifici in gioco saranno esplorabili.

La grafica, gestita dal motore grafico RAGE, di proprietà Rockstar, offre alla saga un aspetto totalmente nuovo. L'area cittadina che ci è stata mostrata ha tutti gli aspetti e gli elementi del mondo reale che sono le chiavi dell'atmosfera di un titolo GTA: pedoni, traffico e un look di vita reale. La differenza principale, come si è potuto vedere nel trailer, consiste nel livello di dettaglio e nello stile. Il miglioramento grafico, che ci si aspettava viste le ambizioni del team, dà come risultato una città piena e popolata da diversi gruppi di persone. I piccoli tocchi che erano appena stati accennati nella passata generazione di console, adesso sono completamente realizzati, con luci, effetti particellari ed ombre proprie utilizzate per far risaltare i palazzi della città, le finestre e il vasto panorama di Liberty City.

Per quanto concerne i pedoni, il nostro viaggio in città ci ha fatto vedere alcuni esempi di pedoni in lavorazione che saranno utilizzati come NPC (non-player-characters, trad.: personaggi non protagonisti). I modelli presentano un alto livello di dettaglio e appaiono ben fatti sotto ogni aspetto, come ogni NPC che si rispetti. Niko è la star del gioco, con un modello 3D che rispecchia l'idea dietro il personaggio. Il modello ha un aspetto decisamente maschio, le animazioni non ancora perfettamente implementate, ma comunque ottime. La sua andatura è fluida addicendosi perfettamente al mondo del gioco. La demo si è focalizzata inoltre nel mostrare il numero impressionante di dettagli all'interno di GTA IV. I punti di appoggio, la corsa e la cosa più bella, il vetro del finestrino rotto che cade a terra. Per quanto abbiamo visto, una piccolissima parte di quanto ci possiamo aspettare, dobbiamo dire che siamo rimasti davvero impressionati. In un periodo in cui molti giochi per PS3 ed Xbox 360 in uscita presentano effetti speciali e un look lucido, GTA IV sembra muoversi su un'altra strada per rendere unico il titolo. Per quanto non faccia saltare sulla sedia per l'esplosione di luci ed altri stereotipi da nuova generazione, abbiamo visto diversi effetti nuovi usati in modo completamente diverso rispetto agli altri. Il gioco è focalizzato sul suo aspetto realistico e a noi questo aspetto è piaciuto davvero tanto.

Il comparto audio è ancora ben lontano dall'essere completato e come ha detto il rappresentante di Rockstar, ciò che abbiamo potuto sentire nel demo è solo una frazione di ciò che si sta preparando per il gioco. L'idea che abbiamo avuto è che vogliano ampliare il concetto di musica già utilizzato nei titoli precedenti, dando così al titolo tonnellate di cose da sentire, dai chiacchiericci della gente ai suoni della città. Gli aspetti fini del comparto audio, doppiaggio e colonna sonora, saranno rafforzati. Il team sembra ancora lavorare molto su quanto concerne la colonna sonora, ma sono decisi nel fare in modo che il tutto dia un tono al gioco. Ci saranno diverse varietà di musica, ma si tratta di un qualcosa di cui avremo informazioni solo in futuro. Il doppiaggio stesso sembra attraversare uno stato di rivalutazione. Il team sta ancora studiando il miglior utilizzo che si possa ottenere dal doppiaggio e dalla direzione di questo nella storia. Come nei titoli precedenti, Rockstar si sta muovendo per ottenere gli stessi livelli qualitativi dei predecessori di GTA IV che offrivano doppiatori di alto calibro. Per quello che abbiamo sentito comunque, tutto è ottimo e per quanto sia finito o no, ci è piaciuto ascoltare.

In breve, il demo che ci è stato mostrato era molto controllato e si basava maggiormente sul far vedere il mondo e le possibilità che questo offre piuttosto che alcune specifiche del gameplay. Per quanto poco si è visto, si può comunque affermare che siamo di fronte ad un altissimo potenziale. La finezza della storia, la maggiore interattività con il mondo, la densità verticale della città, gli scopi ambiziosi e l'aumento della libertà di gioco sembrano essere i giusti ingredienti per un ottimo seguito della serie. Gli aspetti misteriosi del multiplayer online e dei contenuti scaricabili fanno inoltre pensare al miglior titolo che si poteva chiedere. Grand Theft Auto IV sarà nei negozi ad ottobre per PlayStation 3 e Xbox 360. Aspettatevi molte altre informazioni nei prossimi mesi.











GTA-Series.com RSS Feed   YouTube   Twitter   Facebook








 

GTA-Series.com is an Official Fansite Member of the Grand Theft Auto Rockstar Games Webring
Coding and graphics made by al[e]ssio & Daniel. Artworks and backgrounds made by Patrick Brown - View all the staff members
Best viewed in resolution width 1024 - XHTML 1.0 Strict, CSS2 and WAI level 2 valid - Major browsers and OS compatible