In questa sezione ci occuperemo delle missioni svolte per conto della United Liberty Paper Co. una compagnia di copertura di un'agenzia del governo non meglio identificata o specificata. Ad introdurci a queste missioni sarà Michelle, ma il vero datore di lavoro sarà un tizio di cui non sappiamo nulla ad eccezione dell'aspetto fisico. Il punto d'attivazione di queste missioni si trova in uno dei grattacieli della città situato sulla Columbus Avenue (Triangle). Il punto di contatto sul radar sarà contrassegnato dalla lettera "U", ad eccezione della prima missione il cui simbolo è invece un punto interrogativo.

Wrong is Right
Compenso: 6.500 $ | 100%:
Video: guarda
Salvataggi: PS3
Dopo aver scoperto la verità che si celava dietro Michelle ed aver ottenuto il nuovo cellulare da parte di Playboy X, riceveremo una chiamata dalla ragazza che ci darà un appuntamento in uno dei palazzi del centro - non si tratta di un appuntamento amoroso quindi non c'è bisogno di pensare a cambiarsi d'auto o prendere una determinata auto. Raggiunto il punto di contatto, verremo a scoprire che il vero nome di Michelle è Karen e la ragazza ha lavorato per un'agenzia governativa per "ripulire" la sua fedina, o almeno così ci farà capire il tizio presentatoti dalla ragazza. Quest'uomo ci spiegherà che la sua agenzia è in possesso di moltissime informazioni su Niko e sul suo passato più e meno remoto, se quindi Niko non vuole ritrovarsi in galera in pochi minuti dovrà lavorare per questa agenzia ma il vero motivo che attrarrà Niko a questo lavoro è la promessa da parte del nostro contatto che lui e la sua agenzia faranno di tutto per trovare l'uomo che Niko sta cercando da molti anni.

Ultimato il filmato saremo in possesso di poche informazioni, l'unica cosa saputa è che dobbiamo recuperare informazioni su un certo Oleg Minkov che vive sulla Iroquois Avenue (Hove Beach). Saliamo in auto e raggiungiamo l'appartamento di Minkov che verrà segnalato al sito dal marcatore sul radar. Raggiunta la destinazione entriamo in casa e dopo aver parlato con il tizio della U.L. Paper mettiamoci al controllo del portatile e dopo aver cliccato su WEB accediamo alle e-mail di Oleg e leggiamo la prima - quella inviata da Vasily - in cui potremo leggere che Oleg ha un appuntamento alla gioielleria sulla Tulsa Street (East Hook). Letta l'informazione disconnettiamoci - Niko contatterà nuovamente l'uomo dell'agenzia che gli dirà di lasciare l'appartamento (ci penseranno altri uomini ad impacchettare il tutto) e raggiungere Oleg alla gioielleria così da farlo fuori.

Ultimata la chiamata usciamo dall'appartamento e recuperiamo un'auto agile e veloce prima di raggiungere Minkov, ci si prospetta difatti un lungo e non semplice inseguimento. Recuperato il veicolo raggiungiamo il marcatore su Tulsa Street, aspettiamo che il filmato termini e mettiamoci all'inseguimento di Minkov senza sprecare al momento proiettili, l'auto del nostro obiettivo sarà difatti momentaneamente indistruttibile. Restiamo agganciati a Minkov seguendolo lungo il Broker Bridge e successivamente a sinistra attraverso vicoli più o meno comodi. Raggiunta Little Italy, Minkov passerà in un vicolo con delle cataste di tubi a destra e a sinistra. Se saremo veloci ed attaccati a Minkov, passeremo indenni dalla trappola, in caso contrario mettiamo rapidamente la retromarcia e torniamo all'inseguimento del nostro obiettivo cominciando a sparare, superato il vicolo infatti l'auto di Minkov perderà quella caratteristica di indistruttibilità.

Per quanti danni riusciremo ad infliggere, Minkov riuscirà comunque a raggiungere l'ingresso ovest del Middle Park, punto in cui comunque Minkov si fermerà. Qui - se non saremo riusciti a far fuori Oleg con molta fortuna - scendiamo dall'auto e facciamo fuori sparando con una potente arma attraverso il finestrino, dopodiché nel caso in cui la polizia ci starà dietro, torniamo in auto ed usciamo dalla zona di sospetto così da ripulire la nostra fedina e contattare il tizio della U.L. Paper.

Portrait of a Killer
Compenso: 6.750 $ | 100%:
Video: guarda
Salvataggi: PS3
Nuovo lavoro per conto dell'agenzia governativa nascosta dietro la United Liberty Paper Co. ed anche questa volta non sappiamo assolutamente niente del nostro bersaglio, l'unica scusa utilizzata per giustificarne la morta è il terrorismo, senza specifiche alcune però sul tipo e se veritiero. Chiedere maggiori informazioni o spiegazioni non ci conviene, il nostro contatto punterà nuovamente sulla quantità di imputazioni sulla nostra fedina penale, al momento poche ma basta un suo cenno da diventare talmente tante ed importanti da ritrovarci in gattabuia o sotto tre metri di terra.

Non abbiamo alcuna informazione sul nostro bersaglio quindi il nostro contatto della U.L. Paper ci spiegherà che come prima cosa dobbiamo recuperare un'auto della polizia. Fortunatamente ne possiamo trovare una sicura da rubare sul retro della Stazione di Polizia di Westminster dove abbiamo attivato anche alcune delle missioni svolte per conto di Francis McReary - seguiamo il vicolo sulla sinistra dell'ingresso. Una volta a bordo dell'auto aspettiamo la telefonata da parte del nostro contatto che ci invierà sul cellulare una foto del nostro obiettivo. Fatto questo attiviamo il computer della polizia ed effettuiamo una ricerca di sospetti per foto. Al termine della ricerca scopriremo che il nostro obiettivo si chiama Adam Dimayev ed è ricercato dalla polizia per finanziamento verso delle attività dedite al terrorismo. Oltre a queste informazioni scopriremo anche che l'uomo si trova di solito alla compagnia Import/Export Kamayshev sulla Dukes Boulevard (East Island City). Ottenute le informazioni disconnettiamoci dal PC e raggiungiamo l'edificio della società dove troveremo una decina di nemici oltre a Dimayev. Aspettiamo quindi che Niko chiami il contatto della U.L. Paper che risponderà a Niko di uccidere tutti senza perdere altro tempo.

Ultimata la telefonata mettiamoci di fianco al muretto del parcheggio sul lato della Dukes Boulevard ed affrontiamo qui rapidamente le guardie di Dimayev vicino le auto. Eliminati i nemici sul piano, andiamo avanti e risaliamo le scalette in ferro di fianco il cartellone pubblicitario scuro al centro dell'area. Una volta in cima, ripariamoci rapidamente dietro i container, eliminiamo quindi i nemici a destra e subito dopo quelli rimasti a sinistra e da qui mettiamoci all'inseguimento di Dimayev che scalerà i container cercando di raggiungere i tetti sulla sinistra. Spariamo al nemico finché sarà sotto mira e se non riusciremo a farlo secco prima che raggiunga il tetto nascondendosi, scaliamo i container così da seguirlo sui tetti. Eliminato Adam Dimayev dovremo toglierci di mezzo la polizia se ne avremo destato l'attenzione, in caso contrario, la missione sarà completata con la solita telefonata post missione al datore di lavoro.

Soluzione alternativa: Raggiunto l'edificio della società Kamayshev potremo sfruttare una tecnica da cecchino che ci permetterà di eliminare tutti i nemici senza troppi problemi. Di fronte al parcheggio pubblico, possiamo vedere un palazzo alto, recuperiamo qui un'auto con il tettuccio alto - un Patriot o un qualsiasi furgoncino - seguiamo la Dukes Boulevard verso sud ed infiliamoci subito dopo il cantiere sulla destra oltre le recinzioni. Da qui proseguiamo lungo il lato sinistro del muretto così da raggiungere un punto in cui i palazzi hanno la forma ad L. Sulla destra possiamo vedere delle scale in muratura che vanno su, ma non sono quelle che ci interessano, mettiamo piuttosto il veicolo sotto le scalette antincendio in fondo e sfruttiamo il tettuccio di questo per salire sulle scale e da qui raggiungere il tetto dell'edificio dove avremo la possibilità di sfruttare il fucile da cecchino eliminando tutti i nemici in piena sicurezza.

Dust Off
Compenso: 7.000 $ | 100%:
Video: guarda
Salvataggi: PS3
C'è un tizio, uno dei tanti, che è legato ad alcune organizzazioni terroristiche ma quest'ultimo è uno dei più pericolosi individui, non perché si tratti di un kamikaze, ma perché è uno che gestisce molto denaro, buona parte del quale va a finire in forma di finanziamento a queste organizzazioni terroristiche. Il nostro contatto dell'agenzia governativa vuole ovviamente vedere questo individuo morto ma per poterlo raggiungere avremo bisogno dell'attrezzatura adatta, attrezzatura che dovremo recuperare al solito modo: ovviamente rubando.

Ultimato il filmato saliamo in auto e dirigiamoci a Civilization Plaza (Hatton Plaza), durante il tragitto il tizio dell'agenzia governativa ci spiegherà che il nostro obiettivo è impossessarci di un elicottero che sta per decollare da un eliporto privato. Raggiunta quindi l'area vedremo a sinistra decollare un elicottero che da qui seguirà l'argine dell'Humboldt sino a raggiungere un piccolo eliporto vicino al molo sul West River (Westminster) - il punto d'atterraggio è praticamente sopra il punto in cui il Booth Tunnel curva verso nord. Ottenuti quindi i comandi dopo il filmato infiliamoci sulla Union Drive East e seguiamo il percorso sino alla South Parkway e da qui - passando attraverso delle vie verso nord - raggiungiamo la Union Drive West a sinistra così da raggiungere il molo sopra l'Hell Gate. Aspettiamo che l'elicottero scenda completamente nell'eliporto, se spaventeremo il pilota prima che esca dal velivolo, ripartirebbe subito dopo facendoci fallire il lavoro. Appena il sistema ci avvertirà che possiamo avviare l'attacco scendiamo dall'auto ed eliminiamo rapidamente le due guardie di fronte al molo, dopodiché seguiamo il passaggio affrontando durante la traversata i nemici che tenteranno di avvicinarsi nuovamente al velivolo. Non è necessario uccidere tutti ed evitando di fare troppo casino avremo la possibilità di tenere azzerato il livello di sospetto così da non ritrovarci la polizia interessati ai nostri affari, eliminato quindi il grosso del gruppo saliamo velocemente a bordo dell'elicottero ed acceleriamo così da decollare.

Una volta in aria e lontani dai proiettili dei nemici dirigiamoci verso il Francis International Airport rispondendo tranquillamente a tutte le chiamate che ci verranno fatte. Raggiunto l'aeroporto piazziamoci sopra il marcatore e cominciamo a scendere di quota sino a fermare il velivolo a terra di fianco gli hangar. Una volta a terra aspettiamo che gli uomini della U.L. Paper vengano a prendere l'elicottero ed ascoltiamo la telefonata del nostro contatto dell'agenzia che ci dirà di restare attenti e preparati, presto infatti l'elicottero verrà modificato e la seconda parte della missione si attiverà.

Paper Trail
Compenso: 7.500 $ | 100%:
Video: guarda
Salvataggi: PS3
Mentre saremo in giro per Liberty City verremo contattati dall'agente governativo che si cela dietro la società U.L. Paper, le modifiche all'elicottero recuperato precedentemente sono concluse e il velivolo si trova già pronto in uno sfasciacarrozze sulla Grummer Road (Northwood). A bordo del velivolo, come ci spiegherà il nostro contatto, si trova Little Jacob che ci sarà di particolare aiuto per la missione. Ultimata la chiamata, raggiungiamo l'elicottero e saliamo a bordo così da ottenere tutte le informazioni del caso. L'obiettivo - di cui non sappiamo l'identità - sta lasciando l'area di Middle Park a bordo di un suo elicottero, il fine della nostra missione è abbattere l'elicottero uccidendo gli occupanti.

Ultimato il filmato decolliamo e raggiungiamo rapidamente Middle Park dove vedremo il nostro obiettivo allontanarsi. Talloniamo l'elicottero facendo particolare attenzione, il nostro bersaglio difatti passerà tra i grattacieli più o meno alti di Algonquin, cosa che ci farà rischiare di danneggiare il nostro velivolo sino alla distruzione, restiamo quindi in alto e passiamo sopra gli edifici quando possibile. Raggiunto il Broker Bridge scendiamo rapidamente di quota ed affianchiamo l'elicottero nemico portandolo sulla nostra destra in modo da permettere a Little Jacob di sparare con il lanciarazzi. Per permettere a Jacob di colpire con certezza il velivolo dovremo volare alla sua stessa altezza ed essere il meno inclinati possibile, i primi due razzi comunque falliranno quindi non preoccupiamoci eccessivamente per questi due colpi.

Abbattuto l'elicottero dirigiamoci all'eliporto della Helitours (Fishmarket South), sarà qui infatti che dovremo atterrare e permette a Little Jacob di allontanarsi prima che si senta male. Una volta lasciato Jacob, Niko contatterà al solito l'agente governativo per comunicargli la riuscita della missione, il nostro contatto ci dirà inoltre che si rifarà sentire lui quando avrà tra le mani l'uomo che Niko sta cercando da dieci anni.

--------------------

Ultimata questa missione i lavori per conto della U.L. Paper si fermeranno solo momentaneamente per ricominciare - stavolta a Dukes - subito dopo aver ultimato le missioni "Weekend at Florian's" per conto di Ray Boccino, "Pest Control" per conto di Jimmy Pegorino e "Liquidize the Assets" per conto di John Gravelli della famiglia dei Gambetti.

That Special Someone
Compenso: Nessuno | 100%:
Video: guarda
Salvataggi: PS3
Mentre gireremo per Liberty City verremo chiamati dal nostro contatto della U.L. Paper che ci informerà dell'arrivo di Darko Brevic in città direttamente da Bucarest, in Romania, dove si rintanava. L'uomo sta arrivando in città con un aereo e il punto d'incontro per Niko è stato organizzato in un'area chiusa dell'aeroporto per permettere a Niko di fare ciò che vuole in tutta tranquillità. Al termine della telefonata, Niko contatterà Roman che preoccupato per la reazione del cugino lo pregherà di andarlo a prendere a Firefly Island.

Ultimate le telefonate raggiungiamo Roman sul vicolo di Crocket Avenue (Firefly Island) di fianco alla Funland, aspettiamo quindi che salga a bordo e raggiungiamo successivamente il punto contrassegnato sul radar in direzione dell'aeroporto. Durante il tragitto Niko spiegherà a Roman perché per lui è così importante trovare Darko, ma il cugino in una botta di lucidità spiegherà a Niko che la vita continua e c'è un tempo in cui bisogna lasciarsi il passato alle spalle e continuare a guardare avanti senza perdersi e farsi trascinare a fondo dai ricordi.

Raggiunto il punto d'incontro vedremo un piccolo furgoncino raggiungere l'area, dopodiché le porte posteriori di questo verranno aperte e Darko verrà lasciato cadere nell'area pronto per la nostra decisione, nonostante buona parte dell'avventura di Niko a Liberty sia stata mossa dal ritrovare quest'uomo, saremo noi a scegliere se Niko dovrà concludere la sua ricerca con l'ennesimo omicidio o no. Presa la nostra scelta, qualunque essa sia, torniamo in auto con Roman ed usciamo in strada dove il cugino ci dirà di portarlo a casa di Brucie - un edificio sulla Mohanet Avenue (BOABO). Durante il tragitto Niko e Roman parleranno di quanto successo e le discussioni, per quanto simili nonostante la sostanziale differenza rispetto alla scelta fatta precedentemente, ci permetteranno di capire se abbiamo agito nel modo giusto o no. Raggiunto l'edificio di Brucie Roman scenderà dall'auto e si allontanerà mentre Niko contatterà Bernie per informarlo del destino di Darko così da chiudere definitivamente la missione.

La "giusta" scelta morale: La scelta morale corretta è senza ombra di dubbio lasciare in vita Darko, l'uomo infatti subisce già dal tempo e dalla sua stessa vita la giusta punizione per il suo tradimento e nei suoi occhi, oltre che nelle sue parole, si possono vedere e sentire gli incubi continui che gli martellano il cervello da dieci anni circa.











GTA-Series.com RSS Feed   YouTube   Twitter   Facebook








 

GTA-Series.com is an Official Fansite Member of the Grand Theft Auto Rockstar Games Webring
Coding and graphics made by al[e]ssio & Daniel. Artworks and backgrounds made by Patrick Brown - View all the staff members
Best viewed in resolution width 1024 - XHTML 1.0 Strict, CSS2 and WAI level 2 valid - Major browsers and OS compatible